Condividi
questa pagina sul Social Network a cui sei già loggato!
  

Ci vuole orecchio: un video sul rischio rumore

Ci vuole orecchio: un video sul rischio rumore
Redazione
 Redazione
 Rischio rumore
13/04/2017: Un breve video che affronta il rischio rumore nei luoghi di lavoro.

Pubblicità
Il rischio rumore
Formazione sui rischi specifici per chi opera all'interno di ambienti rumorosi (Art. 37 D.Lgs. 81/08)

L’Azienda per l’Assistenza Sanitaria n. 5 "Friuli Occidentale" ha reso disponibili alcuni brevi filmati rivolti alla prevenzione dei rischi correlati alle principali tipologie di malattia professionale e di infortunio sul lavoro.

 

I video sono stati realizzati per contrastare le cause culturali, sociali e organizzative che generano e favoriscono varie condizioni di rischio nei luoghi di lavoro e sono interpretati da Ramiro Besa e Andrea Appi, comunemente conosciuti come “i Papu”.

 

 

Investi in sicurezza e guadagni in salute

Ci vuole orecchio - Rischio rumore

 

 



Creative Commons License Questo articolo è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

Entra

FORUM

Quesiti? Proponili nel FORUM!

Ti potrebbero interessare anche


Commenti:


Rispondi Autore: Stefano13/04/2017 (09:12:59)
Carino il video, peccato che ci siano delle indicazioni che possono creare confusione, quando dice che il limite massimo è 80, mentre sappiamo bene che non è così
Rispondi Autore: AZIENDA PER L'ASS.ZA SANITARIA N 5 FRIULI OCCIDENTALE13/04/2017 (11:07:25)
La finalità e del video è divulgativa e vuole richiamare l'attenzione sul fattore di rischio presente sul luogo di lavoro (e anche nella vita extralavorativa). Chi vede il video viene posto a confronto con questo fattore di rischio in modo simpatico, non paternalistico e utilizzando un linguaggio comune. Per tale fine gli autori hanno utilizzato un certo stile comunicativo. I video possono accompagnare o servire come presupposto per una discussione anche in aula. Questo video fa parte di una serie di 10 video che affrontano i principali rischi di Malattia Professionale e di infortunio nei luoghi di Lavoro.
Rispondi Autore: Stefano13/04/2017 (11:40:19)
Ma infatti è bello e credo che lo userò per la formazione. Di solito non uso video perché non ho mai trovato video carini come questo... dicevo appunto peccato per quella frase, perché stavo immaginando che se lo mostro a fine corso prima del test potrei mandare i lavoratori in confusione (non è facile rendere chiaro le differenze tra livelli di esposizione giornalieri o livello di esposizione misurato, quando mettere le cuffie ecc)

FBEsegui il login a Facebook per pubblicare il commento anche sulla tua bacheca
GPEsegui il login tramite Google+!
GPEsegui il login tramite Twitter!
Nome e cognome: (obbligatorio)
E-Mail (ricevi l'avviso di altri commenti all'articolo)
Inserisci il tuo commento: