Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
esporta articolo in PDF

MATline: matrice delle esposizioni ad agenti cancerogeni

27/02/2009: Breve focus sulla banca dati MATline, uno strumento che consente di prevedere in quali attività lavorative ci si può attendere l’uso di una sostanza cancerogena. Il progetto, la banca dati, sostanze incluse ed escluse, gli aggiornamenti di gennaio.
Pubblicità

Di MATline (Matrice delle esposizioni ad agenti cancerogeni) PuntoSicuro aveva già parlato in merito al documento "Database on chemical Agents available at Italian Level” pubblicato sugli Annali dell’Istituto Superiore di Sanità.
In quella situazione non avevamo avuto modo tuttavia di approfondirne le caratteristiche e le potenzialità di questo strumento, anche in considerazione del regolamento europeo REACH relativo alla registrazione, valutazione, autorizzazione e restrizione delle sostanze chimiche.
 
 
---- L'articolo continua dopo la pubblicità ----





Come indicato sugli Annali, MATline è uno strumento che consente di prevedere in quali attività lavorative ci si può attendere l’uso di una sostanza cancerogena sulla base della documentazione di letteratura.
In particolare il progetto MATline è nato “con lo scopo di rendere fruibile la matrice professione-esposizione come strumento validato di documentazione per fornire informazioni sull'origine delle patologie neoplastiche, e per facilitare la programmazione e la gestione di interventi di sorveglianza e di vigilanza in ambito occupazionale”.
 
Successivamente è stata sviluppata la vera e propria banca dati MATline, una banca dati che include “tutte le sostanze chimiche semplici, le miscele complesse dotate di un potenziale uso industriale comprese nella normativa CE sulla etichettatura ed imballaggio fino al 29° adeguamento dell'allegato I della Direttiva 67/548 con frasi di rischio R 40, R45 o R 49 e/o comprese nelle Monografie IARC fino al volume 92 con giudizio di classe 1, oppure 2A, oppure 2B”.
 
Nel sito si ricorda che “dalla versione attuale della matrice sono state comunque escluse le sostanze sviluppate e/o usate come farmaci e quelle che comportano esposizione umana solo per via alimentare, o solo in ragione del loro uso voluttuario o della loro occorrenza in natura, le miscele complesse riportate nel 21° adeguamento dell'allegato I della Direttiva 67/548 ma non prese in considerazione dalla IARC , le leghe metalliche. Sono inoltre esclusi i processi lavorativi oggetto di classificazione CE e/o IARC”.
 
Ad ogni agente, per il quale è presente una scheda con i dati identificativi e i profili d'uso descritti nelle Monografie IARC, è stata inoltre associata una lista di lavorazioni codificate secondo il sistema di voci di tariffa dell’Istituto Nazionale per l’Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro (INAIL).
 
La banca dati è costantemente aggiornata.
 
Queste, a titolo esemplificativo, le novità del mese di gennaio 2009:
- pubblicate le schede relative a Ossido di titanio, Piombo triossido, Solfuro di piombo, Diossido di piombo;
- le sostanze 1,3 –butadiene, 2,2'-dicloro-4,4'-metilendianilina e l'o-toluidina passano, sulla base di recenti considerazioni dalla classe 2A alla classe 1 (cancerogeno certo per l'uomo).
 
 
Home page della banca dati MATline sul sito DoRS.
"MATline: a job-exposure matrix for carcinogenic chemicals”, di Luisella Gilardi, Umberto Falcone, Silvano Santoro e Elena Coffano, in Ann Ist Super Sanità 2008, Vol. 44, No. 1: 43-47 (formato PDF, 90 kB).  
 
 
Tiziano Menduto



Creative Commons License Questo articolo è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

Hai qualcosa da dire su questo articolo? Aggiungi ora il tuo commento


Ad oggi, nessun commento è ancora stato inserito.
Utente (obbligatorio)
Email (se vuoi ricevere l'avviso di altri commenti)
Inserisci il tuo commento (obbligatorio)

Leggi anche altri articoli sullo stesso argomento:


Forum di PuntoSicuro Entra

FORUM

Quesiti? Proponili nel FORUM!