Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
esporta articolo in PDF

Linea guida per l'applicazione del Regolamento CLP alle sigarette elettroniche

25/06/2014: Pubblicata dall’Istituto Superiore di Sanità una linea guida relativa alla regolarità o irregolarità di etichettatura dei liquidi per sigaretta elettronica ai sensi del regolamento CE N.1272/2008 (Regolamento CLP).
Linea guida per l'applicazione del Regolamento CLP alle sigarette elettroniche
Roma, 25 Giu – Sul  sito del Ministero della Salute viene presentato un documento relativo alla classificazione delle miscele di ricarica per  sigarette elettroniche. A questo proposito l'Istituto superiore di sanità ha scritto il 10 febbraio 2014 la linea guida relativa alla regolarità/irregolarità di etichettatura per sigaretta elettronica, che aggiorna la circolare 9 marzo 2010, in base al regolamento CLP. Un documento che costituisce una Linea guida tecnica di orientamento per le attività di controllo, ma non costituisce un documento per le imprese in sostituzione della normativa vigente, quest'ultima resta l'unico riferimento valido cogente. Pubblichiamo un breve estratto del documento.
Pubblicità
MegaItaliaMedia

Linea guida relativa alla etichettatura dei liquidi per sigaretta elettronica ai sensi della normativa CLP
  
La classificazione delle miscele di ricarica per sigarette elettroniche ricade nel campo di applicazione del decreto legislativo N.65/03 attualmente in vigore (recepimento della direttiva 99/45/CE e s.m.i.) nel campo di applicazione del regolamento CE N.1272/2008 relativo alla classificazione, etichettatura e imballaggio delle sostanze e delle miscele pericolose (CLP).
 
È in essere un regime transitorio che permette di anticipare l’applicazione del regolamento CLP che si applicherà in tutte le sue parti solo a partire dal 1° giugno 2015. Tale regolamento infatti è attualmente obbligatorio solo per la classificazione ed etichettatura delle sostanze.
 
In particolare il regolamento 1272/2008 (CLP) all’Articolo 61 relativo alle disposizioni transitorie prevede:
1. Fino al 1° dicembre 2010 le sostanze sono classificate, etichettate e imballate in conformità della direttiva 67/548/CEE.
Fino al 1° giugno 2015 le miscele sono classificate, etichettate e imballate in conformità della direttiva 1999/45/CE.
2. In deroga al secondo comma dell'articolo 62 del presente regolamento e oltre ai requisiti del paragrafo 1 del presente articolo, le sostanze e le miscele possono, rispettivamente prima del 1° dicembre 2010 e del 1° giugno 2015, essere classificate, etichettate e imballate in conformità del presente regolamento. In tal caso non si applicano le disposizioni in materia di etichettatura e imballaggio delle direttive 67/548/CEE e 1999/45/CE.
 
Pertanto il responsabile dell’immissione in commercio di una miscela può classificare secondo il regolamento CLP e di conseguenza anticiparne l’applicazione etichettando in conformità ad esso anche prima del 1° giugno 2015.
 
La classificazione delle miscele è in relazione alle sostanze contenute e particolare nel caso specifico alla nicotina (CAS 54-11-5), classificata ufficialmente in UE e presente nell’allegato VI del regolamento CLP, tabelle 3.1 e 3.2.
 
(...)
 
 
I documenti:
Linea guida sigaretta elettronica (formato PDF, 119 kB);
 
 
  
 
Creative Commons License Questo articolo è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
 
Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

Hai qualcosa da dire su questo articolo? Aggiungi ora il tuo commento


Ad oggi, nessun commento è ancora stato inserito.
Utente (obbligatorio)
Email (se vuoi ricevere l'avviso di altri commenti)
Inserisci il tuo commento (obbligatorio)

Leggi anche altri articoli sullo stesso argomento:


Forum di PuntoSicuro Entra

FORUM

Quesiti? Proponili nel FORUM!