Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
Crea PDF

Lavoratori neo-assunti: un programma didattico per la gestione dei pericoli

Un programma didattico elvetico per la formazione degli apprendisti e dei nuovi assunti. Video per migliorare la prevenzione degli infortuni e comunicare le nozioni elementari in materia di sicurezza sul lavoro e tutela della salute.

Connessione fallita.

Selezione database fallita.

 
Lucerna, 3 Feb – Più volte PuntoSicuro ha pubblicato ricerche, dati e documenti che mostrano come i nuovi lavoratorii lavoratori neo assunti e gli apprendisti presentino un rischio infortunistico sensibilmente più alto rispetto ai colleghi più esperti.
E se i tassi di infortunio diminuiscono al crescere dell’esperienza lavorativa, è evidente che nei  lavoratori di giovane età e/o ridotta esperienza l’obbligo di formazione e di addestramento assuma una particolare rilevanza.

Pubblicità

Nei mesi scorsi PuntoSicuro ha segnalato che Suva, istituto svizzero per l'assicurazione e la prevenzione degli infortuni, proprio partendo dalla constatazione che gli apprendisti riportino infortuni con una frequenza superiore rispetto ai colleghi più esperti, ha lanciato la campagna “ Tirocinio in sicurezza”. E a questa campagna sono riconducibili una serie di elementi multimediali per l'introduzione al lavoro e la trasmissione di nozioni elementari in materia di sicurezza sul lavoro e tutela della salute.
 
Ad esempio un programma didattico pubblicato sul sito di Suva per la formazione degli apprendisti e dei nuovi assunti, ma utile anche per rinfrescare le conoscenze dei lavoratori più esperti, si intitola “La gestione dei pericoli” ed è formato da diversi video sui temi più rilevanti in materia di sicurezza. Video che si sviluppano come una sorta di training via web, (modalità WBT: Web Based Training) training che dimostra come le nuove tecnologie correlate al web, idoneamente strutturate, possano essere di importante supporto alla formazione, alla prevenzione e riduzione degli infortuni nel mondo del lavoro.
 
Questi i video correlati al programma didattico “La gestione dei pericoli”:
 
- L’uomo e il rischio: gli infortuni non avvengono per caso;
 
- Organizzazione del posto di lavoro e benessere: organizzazione del posto di lavoro e benessere;
 
- Scale portatili: le scale sono pratiche, a patto di usarle correttamente!
 
- Macchine utensili: imparare ad usare correttamente i macchinari;
 
 
- Manutenzione corretta degli impianti di produzione: mai sottovalutare i pericoli durante gli interventi di manutenzione!
 
- Droghe e alcol sul posto di lavoro: droghe e alcol sul posto di lavoro;
 
- Trasporto: sollevare e trasportare correttamente i carichi;
 
- Pericoli di natura elettrica: non lavorate sotto tensione!
 
- Sostanze pericolose: attenzione con le sostanze pericolose!
 
 
 
N.B.: I riferimenti legislativi contenuti nei documenti e nei video di Suva riguardano la realtà svizzera, i suggerimenti indicati possono essere comunque di utilità per tutti i lavoratori. Riguardo ai rischi elettrici si ricorda di tener conto delle differenze tra Svizzera e Italia nella distribuzione di energia elettrica.
 
 
 
 
RTM
 
 
Creative Commons License Questo articolo è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla newsletter e ricevi le notizie settimanali!

Iscriviti alla Newsletter
Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
Rispondi Autore: harleysta - likes: 0
03/02/2014 (08:35:50)
...ma perchè copiare da altri? in caso di infortunio e conseguente dibattimento, queste linee guida per quanto utili, sarebbero superflue e prive di valore giuridico...
Rispondi Autore: Pietrantonio Pacella - likes: 0
03/02/2014 (09:33:38)
E' vero che tali linee guida sono sviluppate dalla Svizzera e non hanno valore giuridico in Italia però sono fatte molto bene, sono snelle e pratiche (cosa rara in analoghe iniziative italiane!). Peraltro non mi risulta che l'INAIL pubblichi e diffonda opuscoli o video del genere. Perciò a mio avviso tale programma didattico, opportunamente integrato con riferimenti al D. L.vo 81/08, può essere utile in corsi di formazione ed informazione ai lavoratori.
Rispondi Autore: Maria Uttilla - likes: 0
03/02/2014 (10:44:13)
Buongiorno, esistono i filmati di Napo, film di Napo sono di proprietà di Via Storia, la casa di produzione con sede a Strasburgo, in Francia, e del Consorzio Napo, che finanzia e produce i film per conto di un piccolo gruppo di organizzazioni e istituzioni europee attive nel campo della sicurezza e salute sul lavoro: AUVA (Austria), HSE (UK), DGUV (Germania), INAIL (Italia), INRS (Francia), SUVA (Svizzera). Sono Immediati anche per chi lavora con persone che non parlano italiano.
Buon Lavoro

Pubblica un commento

Utente (obbligatorio)
Email (se vuoi ricevere l'avviso di altri commenti)
Inserisci il tuo commento (obbligatorio)

Leggi anche altri articoli sullo stesso argomento:

Box - Forum

Forum di PuntoSicuro Entra

FORUM

Quesiti? Proponili nel FORUM!