Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
esporta articolo in PDF

Ambiente Lavoro Convention invita il Ministro dell'economia Giulio Tremonti

             
Piero Proni, Consigliere Delegato di Ambiente Lavoro Convention, ha inviato al Ministro dell’Economia Giulio Tremonti una lettera per invitarlo a dibattere con Tiziano Treu e Cesare Damiano, ministri del lavoro nei precedenti governi di centro-sinistra, che hanno già dato la loro disponibilità, i problemi della sicurezza sul lavoro.
 
«Sarei comunque felice di una discussione con Tiziano Treu, che è stato mio professore di diritto del lavoro, e con Cesare Damiano, per la sua esperienza di governo.» Terminava così la dichiarazione che il Ministro dell’Economia Giulio Tremonti rilasciava alle agenzie il 26 agosto scorso a smentita di quella attribuitagli il giorno precedente in cui asseriva che il D.Lgs. 626/1994 è un lusso che l'Italia non può permettersi.
 
Quale migliore occasione di Ambiente Lavoro Convention, la Convention nazionale dei responsabili dell’igiene e sicurezza in ambiente di lavoro, che si svolgerà a Modena Fiere il 6 e il 7 ottobre prossimi, per realizzare un incontro di tal genere, durante il quale il ministro avrebbe la possibilità di chiarire il proprio pensiero?
 
Il testo della lettera:
 
Signor Ministro,
Il sistema paese sta attraversando un momento di passaggio di straordinaria importanza; la situazione di difficoltà economica non può, infatti, non mettere in discussione regole e certezze che hanno accompagnato tempi precedenti e indubbiamente incide sulla necessità del cambiamento quell’universalità, definita globalizzazione, che deve far sentire ogni uomo cittadino del mondo.
Anche nel cambiamento, però, non debbono venir meno alcuni valori e conseguenti regole e comportamenti che proprio a motivo della loro universabilità sono irrinunciabili nel tempo e nello spazio.
Tra questi il valore della vita e della salute in ogni luogo e in specie nei luoghi del lavoro.
La nostra organizzazione, in collaborazione con le Istituzioni preposte e con i quartieri fieristici di Bologna e di Modena, si occupa, da oltre vent’anni, con passione e come da tutti riconosciuto, con professionalità della tematica della salute e sicurezza sui luoghi di lavoro attraverso l’organizzazione di convegni, eventi e iniziative particolarmente rivolte alla formazione e informazione degli imprenditori, dei prestatori d’opera e di quanti a vario titolo hanno a cuore questa rilevante problematica.
A Lei, come spesso accade, il merito di avere stimolato un nuovo dibattito che proprio alla luce dell’attuale situazione socio-economica deve essere ripreso con serietà d’intenti e convinta adesione.
A seguito delle Sue dichiarazioni, in una fase di ulteriore precisazione, ella ha manifestato l’interesse ad un dibattito al di fuori delle sedi istituzionali con gli ex Ministri del lavoro On. Cesare Damiano e Sen. Tiziano Treu che è stato, tra l’altro, Suo docente.
Mi pare che Ambiente Lavoro Convention, il luogo nel quale convergono oltre 4.000 addetti ai lavori, per due intense giornate di studio e di approfondimento e che avrà luogo nel Quartiere fieristico di Modena nei giorni 6 e 7 ottobre p.v., potrebbe rappresentare l’occasione e il luogo nel quale svolgere questo incontro per il quale prevedere ovviamente un connotato di riservatezza in ordine ai partecipanti in quanto uditori: la proposta potrebbe essere di ammettere all’ascolto della discussione solo i rappresentati di alcune Istituzioni e Associazioni tecniche e scientifiche nonché alcuni rappresentati del mondo della comunicazione opportunamente segnalati e condivisi dalle rispettive tre segreterie.
L’incontro potrebbe aver luogo, come detto, sostanzialmente a porte chiuse o nella tarda mattinata del 6 ottobre o nel pomeriggio dello stesso giorno.
A motivo di pregresse collaborazioni ho richiesto all’ Associazione Articolo 21 di contribuire alla realizzazione dell’iniziativa chiedendo loro di individuare anche, in accordo con la Sua segreteria, chi possa coordinare l’incontro.
Mi auguro, Signor Ministro, che vorrà accogliere questo invito proprio perché sono persuaso che in tempo di cambiamenti sia sbagliato non aprirsi pregiudizialmente alle considerazioni di quanti, pur avendo le sensibilità opportune, hanno anche le necessarie consapevolezze.
“Questo è uno strano paese” – dice il coniglio ad Alice – nel quale se vuoi andare avanti devi correre, perché se ti limiti a camminare vai a ritroso”.
Noi, come anche Lei, vorremmo andare avanti con il contributo di tutti e con lo sguardo rivolto soprattutto ai piccoli, ai deboli e ai sofferenti. E sono certo che anche Lei la pensa così!
Resto dunque in attesa Signor Ministro di una risposta che spero positiva e formulando i migliori auspici per la Sua non facile azione di governo, La prego gradire i miei migliori saluti.
 
Piero Proni
Consigliere Delegato
 
 
 
 
 
Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

Hai qualcosa da dire su questo articolo? Aggiungi ora il tuo commento


Rispondi Autore: Francesco Cuccuini - likes: 0
01/10/2010 (08:45:52)
Forza signor Ministro.
Parliamo di "roba come la 626" e altro.

Venga a trovarci.
La aspettiamo.

Saluti
Rispondi Autore: Matteo - likes: 0
01/10/2010 (08:55:40)
Bravo Dr. Proni, bella provocazione. Ci vediamo a Modena
Rispondi Autore: Piermatteo Maria Barambani - likes: 0
01/10/2010 (09:05:09)
Come direbbe il Premier, sottovalutare la sicurezza "è una cosa indegna!" :-)
Rispondi Autore: Guglielmo Cancelli - likes: 0
01/10/2010 (14:00:43)
La presenza del ministro Tremonti sarebbe un bel segnale verso la sicurezza, verso gli operatori-della-sicurezza, verso il mondo della sicurezza.

Utente (obbligatorio)
Email (se vuoi ricevere l'avviso di altri commenti)
Inserisci il tuo commento (obbligatorio)

Leggi anche altri articoli sullo stesso argomento:


Forum di PuntoSicuro Entra

FORUM

Quesiti? Proponili nel FORUM!