Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
esporta articolo in PDF

A Modena la sicurezza sul lavoro, in pratica

 
Il progetto “ A Modena la sicurezza sul lavoro, in pratica” è il frutto di un attento lavoro di ascolto e di analisi delle problematiche che le aziende si trovano quotidianamente ad affrontare, sia nell’applicazione della normativa obbligatoria in materia di sicurezza sul lavoro, sia nello sforzo per garantire livelli di sicurezza sempre migliori.
 
Lo scopo che si pone è quello di riuscire a rispondere efficacemente e tempestivamente ai bisogni delle aziende, creando sul territorio uno strumento e una organizzazione in grado di fornire loro assistenza costante in materia di sicurezza sul lavoro, altamente qualificata, ma poco onerosa, con attenzione a tutti i settori produttivi.
Per ogni tematica in programma realizzerà un elaborato che risponda agli obiettivi fissati dalla programmazione annuale.
Per il 2010/2011 sono stati concordati i seguenti obiettivi specifici:
 
- Elaborazione di indicazioni pratiche e semplificate inerenti la predisposizione dei DVR;
- Elaborazione di indicazioni pratiche e semplificate inerenti la predisposizione dei DUVRI;
- Elaborazione di indicazioni pratiche e semplificate inerenti la predisposizione di MOG/SGSL
- Elaborazione di un documento di sintesi circa la ricerca, la definizione e le condivisione di buone prassi per la qualificazione dei fornitori, volta ad una efficace applicazione dell’art.26 T.U 81/2008
 

Pubblicità
MegaItaliaMedia

 
“Si tratta di un progetto innovativo e complesso,” precisa il direttore della sede INAIL di Modena Antonio De Filippo, “perché gli argomenti sono molteplici, gli obiettivi ambiziosi e numerosi i soggetti coinvolti; ma questi sono anche punti di forza che devono essere sapientemente direzionati allo studio e alla ricerca di indicazioni concrete ed efficaci da applicare nelle aziende per assicurare migliori livelli di sicurezza per i lavoratori.
Il progetto mira quindi al cuore della materia prevenzionale: l’azienda. E come modalità di funzionamento la scommessa è anche quella di innescare un circolo virtuoso che, grazie all’ampia adesione raccolta dal progetto sul territorio e attraverso la condivisione di competenze ed esperienze di alto livello, favorisca ed alimenti con continuità principi di solidarietà sociale e collaborazione, nella ricerca di un continuo miglioramento del livello complessivo delle conoscenze e delle pratiche in materia di sicurezza sul lavoro”.
 
Il prossimo Workshop che tratterà del Documento Unico Di Valutazione dei Rischi da Interferenze (DUVRI) si terrà Lunedì 13 Giugno presso la Facoltà di Ingegneria "Enzo Ferrari" di Modena, Aula FA-1B
 
L'obiettivo di questo workshop è quello di analizzare i problemi che nascono nel rapporto tra un'azienda committente ed aziende appaltatrici o sub-appaltatrici al fine di mantenere alto il livello di sicurezza sul lavoro. Per questo motivo sono state invitate a presentare la propria esperienza all'interno del workshop varie aziende locali. La legislazione italiana prevede che in molti casi tra committente e appaltatrice venga redatto il Documento Unico di Valutazione dei Rischi da Interferenze ( DUVRI). Verranno analizzati insieme non solo i contenuti che devono essere presenti nel DUVRI ma anche le buone prassi e le criticità che oggi si riscontrano per la sua predisposizione, ad esempio confrontando i metodi che le varie aziende applicano per ottenere tutti i documenti necessari, ottenere la coerenza tra la valutazione dei rischi da interferenze ed i DVR delle singole aziende.
 
 
FG


Creative Commons License Questo articolo è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

Hai qualcosa da dire su questo articolo? Aggiungi ora il tuo commento


Ad oggi, nessun commento è ancora stato inserito.
Utente:
Email (se vuoi ricevere l'avviso di altri commenti)
Inserisci il tuo commento:(obbligatorio)

Leggi anche altri articoli sullo stesso argomento:


Forum di PuntoSicuro Entra

FORUM

Quesiti? Proponili nel FORUM!