Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
esporta articolo in PDF

Il premio cinematografico «Ambienti di lavoro sani e sicuri»

Il premio cinematografico «Ambienti di lavoro sani e sicuri»
14/11/2019: Il vincitore del premio cinematografico «Ambienti di lavoro sani e sicuri» 2019 è Bird Island di Sergio da Costa e Maya Kosa, che ha ottenuto il premio come miglior film su un tema inerente al lavoro.
Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

Il vincitore di quest’anno è Bird Island di Sergio da Costa e Maya Kosa dalla Svizzera.

Dal 2009, l’Agenzia europea per la sicurezza e la salute sul lavoro (EU-OSHA) presenta annualmente il premio cinematografico «Ambienti di lavoro sani e sicuri» in occasione del festival internazionale di Lipsia per documentari e film di animazione (DOK Leipzig), per premiare film innovativi su temi legati al lavoro.

 

Il protagonista del film vincitore è Antonin, un giovane che soffre di stanchezza a seguito di una malattia di lunga durata e la cui storia inizia quando, dopo la malattia, riprende a lavorare in un centro di riabilitazione per uccelli. Il film accosta il resoconto tipo diario di Antonin alle sequenze in stile documentario delle sue interazioni con i colleghi e con gli uccelli che ha in cura. Il risultato è una tenera storia di riabilitazione attraverso la pazienza e le cure, raccontata con una narrazione minimalista ma efficace.

 

Pubblicità
MegaItaliaMedia
 

La giuria è rimasta colpita dall’approccio «intelligente, empatico e persino umoristico nei confronti della fragilità degli esseri umani», che crea «un’accattivante analogia tra la guarigione degli uccelli feriti e la riabilitazione del protagonista principale».

 

Il premio cinematografico «Ambienti di lavoro sani e sicuri» riconosce il talento di registi che gettano luce sui rischi e sui problemi che le persone si trovano ad affrontare oggigiorno sul lavoro. L’obiettivo è incoraggiare i dibattiti, estremamente necessari, in materia di salute e sicurezza sul lavoro (SSL). Il documentario o film di animazione vincitore viene prescelto per la creatività espressa nel rappresentare importanti problemi di SSL, tra cui:

  • il benessere fisico e mentale dei lavoratori;
  • gli effetti dei cambiamenti politici ed economici sull’ambiente di lavoro;
  • i diritti dei lavoratori;
  • le categorie di lavoratori che devono affrontare problematiche particolari, come ad esempio i migranti o i lavoratori che invecchiano.

 

L’EU-OSHA è fiera di offrire il proprio sostegno al premio, che sensibilizza l’opinione pubblica sui rischi in materia di SSL e cerca di promuovere una cultura della prevenzione in tutta Europa. Ogni anno, il regista del film vincitore riceve un premio di 5 000 EUR. Il film viene sottotitolato in diverse lingue europee e, attraverso una piattaforma elettronica, è messo a disposizione della rete di punti focali nazionali dell’EU-OSHA, che organizzano proiezioni del film.

 

I film candidati al premio di quest’anno trattano diverse importanti problematiche di attualità. Il film italiano Never Whistle Alone, ad esempio, esamina la pratica della denuncia di irregolarità negli ambienti di lavoro moderni; My English Cousin getta luce sulle esperienze di lavoro di un migrante algerino nel Regno Unito; Taste of Hope narra la storia di un gruppo di lavoratori che formano una cooperativa e rilevano la fabbrica di tè francese nella quale lavorano; e la tensione del film Nothing to Be Afraid Of documenta il lavoro di cinque donne che svolgono le pericolose operazioni di sminamento in Azerbaigian.

 

Importante palcoscenico per documentari e film animati, il DOK Leipzig attrae più di 47 000 visitatori ogni anno. Presentando oltre 300 film da più di 50 paesi e organizzando oltre 100 anteprime mondiali e internazionali, il festival promuove il dibattito su problematiche sociali e politiche.

 

Collegamenti:

 

Fonte: Eu-Osha




Creative Commons License Questo articolo è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

Hai qualcosa da dire su questo articolo? Aggiungi ora il tuo commento




Ad oggi, nessun commento è ancora stato inserito.
Nome e cognome: (obbligatorio)
Email (se vuoi ricevere l'avviso di altri commenti)
Inserisci il tuo commento:(obbligatorio)

Leggi anche altri articoli sullo stesso argomento:


Forum di PuntoSicuro Entra

FORUM

Quesiti? Proponili nel FORUM!