Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
esporta articolo in PDF

Festival "SiCUREZZA tra la gente": lavoro, casa, scuola e strada

Redazione
 Redazione
 Ristorazione e turismo
28/03/2011: Incontri, dimostrazioni, testimonianze e spettacoli per far crescere la cultura della sicurezza e prevenire gli infortuni sul luogo di lavoro, a casa, a scuola e sulla strada. A Udine dal 4 al 17 aprile 2011.
Dal 4 al 17 aprile avrà luogo a Udine il Festival della “ Sicurezza tra la gente”, un evento che si inquadra nell’ambito dell’attuazione del protocollo d’intesa sulla “Promozione della cultura della sicurezza nei luoghi di lavoro ed in ambito scolastico” sottoscritto nel settembre 2004, da Confindustria Udine, dalle Aziende sanitarie della provincia di Udine, dalle Organizzazioni sindacali provinciali CGIL, CISL, UIL e UGL, dalle Direzioni provinciali del lavoro e dell’INAIL della provincia di Udine, dall’Università degli Studi di Udine, dall’Ufficio scolastico provinciale, dal Comando provinciale dei Vigili del Fuoco e dagli Ordini e Collegi professionali,.
 
" SiCUREZZA tra la gente" – la presentazione del festival (formato PDF, 177 kB).
 
" SiCUREZZA tra la gente" - il programma completo degli eventi (formato PDF, 1.88 MB).
 



Pubblicità
Emergenza e piano di evacuazione - Versione Scuola - DVD
DVD per la formazione dei lavoratori e degli addetti alla squadra di emergenza - Versione Scuola

 
Al protocollo, grazie anche al supporto attivo dei soggetti che vi hanno aderito, è stata data attuazione attraverso due linee di intervento: la costruzione di un sito web che costituisce un Centro di documentazione sulla sicurezza nei luoghi di lavoro e un’attività di promozione della cultura della sicurezza nei confronti degli allievi degli istituti scolastici della provincia di Udine.
 
Il sito ( www.sicurezzalavoro.fvg.it) è uno strumento molto utilizzato da soggetti pubblici e privati coinvolti in attività inerenti la sicurezza, in quanto contiene le notizie, la legislazione, la giurisprudenza, le buone prassi più aggiornate in materia.
 
L’attività nel mondo della scuola, che prosegue ormai da cinque anni, coinvolge in attività informative e culturali circa 2000 studenti ogni anno provenienti sia da istituti scolastici superiori che da istituti comprensivi.
 
Il 18 marzo 2008, con la collaborazione del Comune di Udine ed il contributo dell’INAIL, le Associazioni di categoria Confindustria, API, Confartigianato, CNA, Confcommercio, Confagricoltura, Coldiretti, CIA, Lega delle Cooperative, Agci, Confcooperative, insieme con le Organizzazioni sindacali e gli Ordini professionali di Ingegneri, Architetti, Geometri e Periti industriali, hanno promosso una comune iniziativa diretta a promuovere la cultura della sicurezza attraverso la rappresentazione dello spettacolo Ocio.
 
La manifestazione dal titolo “La sicurezza – un bene comune: costruiamola insieme” si è tenuta al teatro Nuovo Giovanni da Udine richiamando un migliaio di persone.
 
Per dare impulso all’attività svolta da tutti i soggetti coinvolti nelle diverse iniziative sopra richiamate e renderla più efficace in modo da darvi continuità logica e funzionale, si è pensato di sviluppare un’iniziativa-evento che consenta di portare la cultura della sicurezza nei luoghi di vita e di lavoro all’attenzione della cittadinanza, cioè la “cultura della sicurezza tra la gente”: dalle fabbriche e dalla scuole alla “piazza”.
 
Infatti tanto più efficace è la sicurezza in fabbrica e nella scuola quanto più la sicurezza viene a far parte dell’educazione in senso ampio del cittadino a partire dalla famiglia e dalla vita di ogni giorno.
 
Quindi l’iniziativa “Sicurezza tra la gente” rappresenta lo snodo evolutivo dell’azione sinora svolta nella consapevolezza che la sicurezza deve costituire una componente integrante della cultura civica.
 
Rappresenta anche una occasione di “valorizzazione” del centro della città di Udine, dal momento che la localizzazione delle iniziative collegate all’evento vi verranno concentrate, costituendo un elemento di richiamo e di attrazione nell’impegno di unire spettacolo e manifestazioni di carattere informativo e divulgativo alla promozione di un tema, quale quello della interiorizzazione della cultura della sicurezza, fondamentale per la qualità della vita.
 
La localizzazione, grazie alla disponibilità del Comune di Udine, è stata individuata:
• per l’interazione con la “gente” nella Loggia del Lionello;
• per le rappresentazioni teatrali nella contigua Sala Aiace (in modo da garantire la contiguità con la sede dell’ “incontro” con la gente);
• per la mostra fotografica ANMIL “NO!” nello spazio di Casa Cavazzini.
 
Saranno previste dimostrazioni pratiche nello spazio a fianco della Loggia del Lionello ed antistante il Contarena.
 
L’iniziativa viene sviluppata grazie alla partecipazione dei soggetti sottoscrittori del Protocollo sulla sicurezza nonché delle diverse Associazioni di categoria interessate (API, Confartigianato, CNA, Confcommercio, Coldiretti, Confagricoltura, CIA, Lega delle Cooperative, Associazione Generale Cooperative, Confcooperative).
 
L’iniziativa è sostenuta dal contributo di Fondazione CRUP, Banca AntonVeneta, Camera di commercio di Udine, Bluenergy, Anav, ed è resa possibile dall’apporto del Comune di Udine, dell’INAIL, dell’ANMIL, del Centro edile per la formazione e la sicurezza CEFS.
 
Ha ottenuto il patrocinio della Provincia di Udine.
 
 
 


Creative Commons License Questo articolo è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
 
Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

Hai qualcosa da dire su questo articolo? Aggiungi ora il tuo commento


Ad oggi, nessun commento è ancora stato inserito.
Utente:
Email (se vuoi ricevere l'avviso di altri commenti)
Inserisci il tuo commento:(obbligatorio)

Leggi anche altri articoli sullo stesso argomento:


Forum di PuntoSicuro Entra

FORUM

Quesiti? Proponili nel FORUM!