Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
esporta articolo in PDF

Quesiti sugli impianti di terra e scariche atmosferiche

Redazione
 Redazione
 Edilizia
09/06/2006: Una guida per aiutare i datori di lavoro all’espletamento degli atti amministrativi relativi alla denuncia degli impianti. I casi più comuni.
Pubblicità

Che cosa deve fare un datore di lavoro quando realizza un impianto elettrico?Quali strutture metalliche devono essere protette dai fulmini nei cantieri?
Negli edifici scolastici, chi deve assolvere agli obblighi del DPR 462/01, il preside o il proprietario dell’immobile?

---- L'articolo continua dopo la pubblicità ----






A queste e altre domande, su aspetti procedurali e tecnici previsti dal DPR 462/2001, risponde un opuscolo realizzato dall’Ispesl, destinato in particolare ai datori di lavoro.

Il DPR 462/2001 disciplina i procedimenti relativi alle installazioni ed ai dispositivi di protezione contro le scariche atmosferiche, agli impianti elettrici di messa a terra e agli impianti elettrici in luoghi con pericolo di esplosione collocati nei luoghi di lavoro.
La pubblicazione dell’Ispesl vuole facilitare il compito del datore di lavoro per ciò che concerne l’espletamento degli atti amministrativi relativi alla denuncia degli impianti, con riferimenti su alcuni aspetti di più comune applicazione.

L’opuscolo fornisce risposta a 63 quesiti sui seguenti argomenti:
-Generalità amministrative
-Legge 46/90
-Impianti di messa a terra
-Impianti di protezione dalle scariche atmosferiche
Conclude la pubblicazione una sezione relativa alla modulistica e alle fonti normative.

Link al "Questionario per gli impianti di terra e scariche atmosferiche".


 

Creative Commons License Questo articolo è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

Hai qualcosa da dire su questo articolo? Aggiungi ora il tuo commento


Ad oggi, nessun commento è ancora stato inserito.
Utente:
Email (se vuoi ricevere l'avviso di altri commenti)
Inserisci il tuo commento:(obbligatorio)

Leggi anche altri articoli sullo stesso argomento:


Forum di PuntoSicuro Entra

FORUM

Quesiti? Proponili nel FORUM!