Per visualizzare questo banner pubblicitario è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
To view this ad banner you must accept cookies of the 'Marketing' category

Novità sui rapporti tra Direttore dei Lavori e Coordinatore

Novità sui rapporti tra Direttore dei Lavori e Coordinatore
Stefano Farina
 Stefano Farina
 Edilizia
17/05/2018: In Gazzetta Ufficiale del 15 maggio 2018 le linee guida sulle modalità di svolgimento delle funzioni del direttore dei lavori e del direttore dell'esecuzione

E’ stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 15 maggio 2018 il decreto 7 marzo 2018, n. 49, del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti recante l’«Approvazione delle linee guida sulle modalità di svolgimento delle funzioni del direttore dei lavori e del direttore dell'esecuzione», ovvero quello che comunemente è conosciuto come “Regolamento del Direttore dei Lavori”.

 

Tale decreto che sarà in vigore dal 30 maggio 2018 riguarda le linee guida sulle modalità di svolgimento delle funzioni del direttore dei lavori e del direttore dell'esecuzione e pertanto riguarda in generale gli aspetti legati alla direzione dei lavori nell’ambito dei lavori pubblici.

 

 Pubblicità

Preposti - Aggiornamento quinquennale - 6 ore
Corso online di aggiornamento quinquennale per Preposti di tutti i settori o comparti aziendali.

 

Dalla lettura del Decreto emergono alcuni passaggi che chiariscono una serie di dubbi che in passato si erano evidenziati relativamente ai rapporti tra Direttore dei Lavori e Coordinatore per la sicurezza del cantiere, in particolare:

 

  • Art. 2 - Rapporti con altre figure

Dove al comma 3 viene precisato che laddove l'incarico di coordinatore per l'esecuzione dei lavori sia stato affidato a un soggetto diverso dal direttore dei lavori nominato, il predetto coordinatore assume la responsabilità per le funzioni ad esso assegnate dalla normativa sulla sicurezza, operando in piena autonomia. Ovvero viene confermato il concetto di piena autonomia del Coordinatore per la sicurezza in fase esecutiva che molte volte era invece visto come un soggetto subalterno al Direttore dei Lavori ed con il quale il Coordinatore stesso doveva relazionarsi prima di effettuare ogni tipo di scelta legata ai compiti di cui all’art. 92 del D.Lgs. 81/2008 e s.m.i.. Ciò chiaramente non vuol dire che il C.S.E. non deve tenere conto e rapportarsi regolarmente con il Direttore dei Lavori, ma non con un ruolo subordinato a quest’ultimo, ma mediante una effettiva cooperazione tra i soggetti.

 

  • Art. 8 - Modifiche, variazioni e varianti contrattuali

Dove al comma 8 viene affrontato l’aspetto delle modifiche e varianti e dove viene sottolineato che tali modifiche al progetto iniziale devono mantenere inalterate le condizioni di sicurezza dei lavoratori. Ovvero viene sottolineata la necessità, durante la stesura delle varianti o l’effettuazione di modifiche progettuali, di un corretto confronto tra Direttore dei Lavori e Coordinatore per la sicurezza in fase esecutiva per determinare le effettive condizioni di sicurezza che tali modifiche andrebbero a comportare.

 

Certamente un rammarico rimane per non aver visto l’evidenziazione di un effettivo coinvolgimento del Coordinatore della Sicurezza nella valutazione del «programma di esecuzione dei lavori», ovvero del documento presentato dall’esecutore (impresa) e che fondamentalmente risulta il vero “Storyboard” delle attività che si andranno ad eseguire in cantiere, interferenze comprese. Il solo riferimento che tale documento deve essere redatto “in coerenza con il cronoprogramma predisposto dalla stazione appaltante” non è certamente significativo di una corretta valutazione degli aspetti relativi alla sicurezza dei lavoratori.

Dalla data di entrata in vigore del regolamento, ai sensi dell'articolo 217, comma 1, lettera u), del codice, sono abrogati gli articoli da 178 a 210 (TITOLO IX - CONTABILITA' DEI LAVORI) del decreto del Presidente della Repubblica 5 ottobre 2010, n. 207.

 

Stefano Farina

Consigliere Nazionale AiFOS - Referente Nazionale Gruppo di Lavoro AiFOS Costruzioni

 

 

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti - Decreto 7 marzo 2018, n. 49 - Regolamento recante: «Approvazione delle linee guida sulle modalità di svolgimento delle funzioni del direttore dei lavori e del direttore dell'esecuzione».

 



Creative Commons License Questo articolo è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

Forum di PuntoSicuroEntra

FORUM

Quesiti? Proponili nel FORUM!
Per condividere questo elemento nei social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
To share this element in social networks it is necessary to accept cookies of the 'Marketing' category

Leggi anche altri articoli sullo stesso argomento:


Commenti:


Nessun commento è ancora presente.
FBEsegui il login a Facebook per pubblicare il commento anche sulla tua bacheca
GPEsegui il login tramite Google+!
GPEsegui il login tramite Twitter!
Nome e cognome: (obbligatorio)
E-Mail (ricevi l'avviso di altri commenti all'articolo)
Inserisci il tuo commento: