Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
esporta articolo in PDF

La sicurezza sul lavoro in mostra nei centri commerciali

Redazione
 Redazione
 Commercio
08/10/2010: Curiosità, stupore e interesse tra i visitatori di un grande centro commerciale per l’insolita presenza della mostra fotografica itinerante “NO! Contro il dramma degli incidenti sul lavoro”, a cura di Anmil e Inail. Le prossime tappe in Italia.
Pubblicità
 
Oriocenter shopping center: questo il luogo insolito ma efficace per diffondere la conoscenza degli infortuni sul lavoro. Idea innovativa dell' ANMIL (in particolare dalla sezione di Bergamo) e dell’ INAIL che hanno organizzato la mostra fotografica: “NO! contro il dramma degli incidenti sul lavoro” dal 25 settembre al 3 ottobre.
 

 
Il bilancio dei due weekend di apertura fatto dal Presidente Provinciale Luigi Feliciani è stato più che lusinghiero: moltissime le persone che si sono fermate a osservare le foto esposte che vogliono sensibilizzare sui rischi nei luoghi di lavoro e ricordare a tutti le conseguenze di un infortunio, richiamando l’attenzione sulla poco conosciuta gravità del fenomeno.
Moltissimi i giovani che forse per la prima volta affrontavano e vedevano coi loro occhi questo aspetto del mondo del lavoro. E moltissimi sono stati anche i commenti intensi e intimi che sono stati lasciati sul libro degli ospiti.
 

 

 

 
L’esposizione di Bergamo è stata una delle tappe di quest’anno della mostra itinerante che dal 2009 è stata esposta  in diverse città italiane. Il fitto calendario 2010 prevede, ad oggi, numerose tappe, la prossima nella città di Asti dove resterà allestita, con ingresso gratuito, dal 10 al 20 ottobre presso l'Ospedale cardinal Massaia - Grande Piazza in corso Dante al 202.

Pubblicità
OttoUno - D.Lgs. 81/2008 - DVD
Formazione e informazione generale dei lavoratori sulla sicurezza e salute sul lavoro in DVD

Dedicata a tutte le vittime del lavoro, la Mostra “ NO! Contro il dramma degli incidenti sul lavoro” racconta la realtà che deve essere affrontata dopo un tragico infortunio, con difficoltà economiche e di reinserimento familiare, sociale e lavorativo attraverso le fotografie realizzate dal fotoreporter Riccardo Venturi e raccontate dalla penna del giornalista Matteo Bartocci.
 

 
 
 
Le prossime tappe del calendario 2010 sono: Pesaro Urbino (13 ottobre - 3 novembre), Verbania (23 - 31 ottobre), Modena (3 - 17 novembre), Grosseto (6 - 19 novembre), Cuneo (20 - 28 novembre), Biella (23 novembre - 5 dicembre), Ravenna (7 - 17 dicembre).
 
Per informazioni sull’esposizione di Asti contattare la sede ANMIL al numero 0141.531006
 
Il  catalogo con le immagini della mostra (formato PDF, 4.11 MB).
La  pagina del sito Anmil dedicata alla mostra
 
Pietro de’ Castiglioni
 
 
 
Creative Commons License Questo articolo è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

Hai qualcosa da dire su questo articolo? Aggiungi ora il tuo commento


Rispondi Autore: Francesco Cuccuini - likes: 0
08/10/2010 (09:01:03)
Perchè non una mostra itinerante... permanente?

Saluti
Rispondi Autore: Alessandro Rebecca - likes: 0
08/10/2010 (10:56:28)
Idea molto interessante! Finalmente... dopo tanti anni...
Rispondi Autore: Giovanni RAFFAELE - likes: 0
08/10/2010 (16:23:44)
mI AVETE DATO UNA OTTIMA IDEA, GRAZIE MI METTERO IN MOTO PER SENSIBILIZZARE GLI ORGANI POTENZIALI AD UNA MOSTRA SIMILARE. Ispettore del lavoro tecnico DPL - CZ Giovanni RAFFAELE
Rispondi Autore: Francesco Cuccuini - likes: 0
08/10/2010 (16:30:16)
@ Giovanni RAFFAELE - Facci sapere poi come evolve...
Rispondi Autore: matteo - likes: 0
09/10/2010 (16:47:53)
bravo il fotografo... ottimo servizio!

Utente:
Email (se vuoi ricevere l'avviso di altri commenti)
Inserisci il tuo commento:(obbligatorio)

Leggi anche altri articoli sullo stesso argomento:


Forum di PuntoSicuro Entra

FORUM

Quesiti? Proponili nel FORUM!