Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
esporta articolo in PDF

TRENTAMILA lettori

09/07/2009: PuntoSicuro e la sua missione per la sicurezza, iniziata nel lontano 1999, arriva ad un nuovo traguardo: 30.000 lettori iscritti alla newsletter. L’editoriale del direttore di PuntoSicuro L. M. Meroni.
Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
google_ad_client

In una giornata di una calda estate, durante il vertice dei G8 nella città dell'Aquila, il nostro quotidiano PuntoSicuro ha superato quota 30.000 iscritti al proprio servizio informativo sulla sicurezza nei luoghi di lavoro.
 
 
---- L'articolo continua dopo la pubblicità ----



È un importante traguardo che ci vede superare una soglia numerica significativa per un quotidiano di informazione verticale su temi della sicurezza.
Non parliamo mai di noi ma oggi è occasione per farlo.
 
PuntoSicuro ha una redazione composta da quattro persone (Federica Gozzini, Pietro de' Castiglioni e Tiziano Menduto, oltre al direttore) e si avvale della collaborazione di numerosi collaboratori e di autorevoli firme nel settore della sicurezza tra cui l'ing. Gerardo Porreca, l'Avv. Rolando Dubini, il Prof. Rocco Vitale, la Dr.ssa Anna Guardavilla, l'On. Emilio del Bono, solo per citare i più assidui.
 
I numeri che riguardano PuntoSicuro si vedono in home page: oggi abbiamo oltre 30.000 lettori iscritti alla newsletter quotidiana, 420.000 pagine viste nel mese di Giugno, quasi 13.000 documenti disponibili nell'archivio articoli e banca dati normativa indicizzati per parole chiave.
 
Alcuni nostri articoli sono stati visti un numero enorme di volte. Ad esempio l'articolo dell'avvocato Dubini sulla data certa ha registrato 62.300 visite.
 
La missione che ci siamo dati e cerchiamo ogni giorno di perseguire è quella di favorire una costante circolazione di notizie sulla sicurezza nei luoghi di lavoro per consentire quindi un innalzamento del livello nazionale della cultura su questa delicata materia e, auspichiamo, una conseguente diminuzione del numero degli infortuni nei luoghi di lavoro.
 
Non siamo certo la soluzione al fenomeno degli infortuni in Italia ma siamo consapevoli ed orgogliosi di fare la nostra parte e ci dà sempre particolare gratificazione ricevere i complimenti dei nostri lettori, quando li meritiamo.
 
Un aspetto a cui teniamo molto è quello della collaborazione dei nostri lettori: riteniamo infatti particolarmente utile ed interessante raccogliere i commenti agli articoli. A volte capita di ricevere commenti molto approfonditi che cerchiamo a nostra volta di condividere con gli altri lettori; l'appello che facciamo, proprio nell'ottica della missione di fare circolare sempre di più i pensieri sulla sicurezza, è quello di commentare gli articoli con i propri pensieri. Commentare e condividere con amici e colleghi i pezzi che sono ritenuti più interessanti.
 
E se volete aiutarci a proseguire sempre meglio la nostra missione e continuare il nostro processo di miglioramento, iscrivetevi al servizio di banca dati normativa che ha un costo irrisorio e consente di accedere ad un unico contenitore aggiornato e facile da consultare per quanto riguarda gli aspetti normativi della sicurezza sul lavoro.
 
Un augurio quindi al nostro quotidiano per continuare a fare bene il suo lavoro e l'occasione per un ringraziamento a tutti i nostri affezionati lettori che continuano a seguirci anche in questo momento particolare della storia dell'uomo - la crisi economica globale - dal quale, ci auguriamo, usciremo tutti un po' più maturi e attenti sulle questioni fondamentali, tra cui certamente l'importanza della salvaguardia della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.
 
Luigi Matteo Meroni

 

Creative Commons License Questo articolo è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

Hai qualcosa da dire su questo articolo? Aggiungi ora il tuo commento




Rispondi Autore: antonio ghibellini
09/07/2009 (14:51)
Complimenti per il raggiungimento dei 30.000 iscritti. Il vostro quotidiano gratuito sulla sicurezza ha creato un prodotto accattivante per chi si occupa del tema in modo frequente, prodotto che evidentemente non esisteva. Oggi avete un ruolo notevole di informazione e di messa in rete di quel che si fa in Italia (e fuori) per la sicurezza sul lavoro.

Antonio Ghibellini (Coordinatore CPTO Bologna)
Rispondi Autore: Andrea RSPP
09/07/2009 (15:55)
é un piacere leggervi ogni mattina e scoprire sempre nuove informazioni e approfondimenti utili alla mia professione.
complimenti anche per la newsletter del sabato
Andrea RSPP
Rispondi Autore: Mario - Consulente
09/07/2009 (15:58)
il servizio è ottimo, ed è interessante anche lo scambio di commenti che spesso avviene tra i lettori in occasione degli argomenti più dibattuti
grazie alle risposte ai quesiti dell'Ing. Porreca ho speso trovato soluzioni a dubbi incontrati nella mia attività di consulente
Mario
Rispondi Autore: Pasquale Sisto - Accenture SPA
09/07/2009 (16:01)
In una giornata di una calda estate, durante il vertice dei G8 nella città dell'Aquila, il vostro quotidiano PuntoSicuro ha superato quota 30.000 iscritti al proprio servizio informativo sulla sicurezza nei luoghi di lavoro, E NOI VI FACCIAMO I NOSTRI PIU’ SINCERI COMPLIMENTI !!!
AD MAJORA, SEMPER ET PER ASPERA (LENTO PEDE, SED...) AD ASTRA !.

Con affetto e simpatia,
Pasquale Sisto - Accenture SPA

Nome e cognome: (obbligatorio)
Email (se vuoi ricevere l'avviso di altri commenti)
Inserisci il tuo commento:(obbligatorio)

Leggi anche altri articoli sullo stesso argomento:


Forum di PuntoSicuro Entra

FORUM

Quesiti? Proponili nel FORUM!