Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
esporta articolo in PDF

Alla ricerca delle cause degli infortuni gravi e mortali

Redazione
 Redazione
 Banche e vigilanza
14/07/2006: E' on line la banca dati interattiva del Sistema nazionale di sorveglianza degli infortuni sul lavoro.
Pubblicità

Nell’ambito del “Sistema nazionale di sorveglianza degli infortuni sul lavoro finalizzato alla ricerca delle cause", al quale collaborano Ispesl e Inail, è stata realizzata e resa disponibile on line una banca dati interattiva.


---- L'articolo continua dopo la pubblicità ----





L'archivio contiene 2016 casi (1267 infortuni mortali e 749 gravi) con descrizione della dinamica infortunistica.

La banca dati abilita l’utente a formulare, in maniera dinamica e interattiva, richieste alle banche dati incrociando, secondo le proprie esigenze, le diverse variabili disponibili.
I risultati possono essere rappresentati sia in forma tabellare sia essere esportati in ambiente Excel per ulteriori, autonome elaborazioni.

La banca dati è consultabile tramite due profili d'accesso: uno anomimo (profilo base) e l’altro  Istituzionale regionale. 


Creative Commons License Questo articolo è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

Hai qualcosa da dire su questo articolo? Aggiungi ora il tuo commento


Rispondi Autore: Luciano mCaporale - likes: 0
05/01/2012 (10:22:02)
Tutto a posto ed interessante.
Rispondi Autore: GIOVANNI MOSCA - likes: 0
31/10/2010 (09:53:07)
ANCORA NON HO AVUTO MODO DI CONSULTARE QUESTA BANCA DATI CHE -OIME' - RIPORTA NUMEROSISSIMI INFORTUNI IN CUI PURTROPPO SONO MORTI -PRENDO A PRESTITO UNA FRASE DELLA MIA DEFUNTA MAMMA- O PADRI DI FAMIGLIA, O FIGLI DI MAMME!
PER QUANTO HO CAPITO, SONO DELL'OPINIONE CHE SI TRATTA DI UNA GRANDE INIZIATIVA. SE LA BANCA DATI VIENE MESSA E TENUTA ON-LINE E RESA FACILMENTE CONSULTABILE, PUO' PORTARE UN VALIDO CONTRIBUTO PER UNA VALUTAZIONE PIU' COMPLETA ED EFFICACE.

Utente:
Email (se vuoi ricevere l'avviso di altri commenti)
Inserisci il tuo commento:(obbligatorio)

Leggi anche altri articoli sullo stesso argomento:


Forum di PuntoSicuro Entra

FORUM

Quesiti? Proponili nel FORUM!