Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
esporta articolo in PDF

Le immagini dell’insicurezza

Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
   
Spagna, 12 Dic - Pubblichiamo oggi alcune fotografie scattate in una città spagnola. Le immagini ci portano a situazioni già viste anche da noi: l’esecuzione di lavori di manutenzione della facciata di un edificio eseguite senza il rispetto delle più elementari regole di sicurezza, con lavoratori ad elevato rischio di caduta dall’alto ed utenti che transitano sulla strada che corrono il rischio di vedersi investiti da materiali in libera caduta dall’alto.
 

 


 
 
Da notare, come spesso succede, DPI = ZERO.
 
Pubblicità
Dispositivi di Protezione Individuale in DVD
Formazione sui rischi specifici per chi utilizza i dispositivi di protezione individuale (Art. 37 D.Lgs. 81/08) in DVD
 
 
E’ comunque necessario precisare che l'inserimento di queste fotografie sconta l'ottica della normativa italiana in materia, non è infatti assodato che nei singoli Stati le norme in materia di sicurezza sul lavoro siano analoghe a quelle italiane, anche se è evidente che pure in Spagna si applica (o si dovrebbe applicare) la direttiva europea in materia di cantieri. Ciò non toglie che le foto pubblicate rappresentano situazioni che - indipendentemente dalla normativa presente nella singola nazione - non sono adeguate a tutelare l'incolumità dei lavoratori ed degli utenti.
 
 
Si ringrazia la Dott.ssa Debora Russi per le fotografie.
 
Geom. Stefano Farina, Responsabile Nazionale Comitato Costruzioni di AiFOS
 
 
 




Creative Commons License Questo articolo è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

Hai qualcosa da dire su questo articolo? Aggiungi ora il tuo commento




Rispondi Autore: Harleysta
17/12/2014 (08:45:21)
...non ci vuole molto a capire che probabilmente si tratta di lavoratori improvvisati. purtroppo si guarda al risparmio ed al costo del lavoro finito; il committente manco sa cosa è la sicurezza, a patto che non venga sanzionato o convocato a dibattimento...

Nome e cognome: (obbligatorio)
Email (se vuoi ricevere l'avviso di altri commenti)
Inserisci il tuo commento:(obbligatorio)

Leggi anche altri articoli sullo stesso argomento:


Forum di PuntoSicuro Entra

FORUM

Quesiti? Proponili nel FORUM!