Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
esporta articolo in PDF

Virus A/H1N1: raccomandazioni per le scuole, i centri e i cittadini

22/10/2009: Disponibili diversi documenti ministeriali relativi alle raccomandazioni per la gestione dei casi di influenza pandemica da virus A/H1N1V nelle scuole e nei centri residenziali. Le regole per gli studenti e un decalogo per tutti.
google_ad_client
 
Dopo aver pubblicato le prime raccomandazioni per limitare le occasioni di contagio negli ambienti di lavoro – che sappiamo essere in via di aggiornamento e di cui vi daremo riscontro appena possibile – continuiamo ad informare sui documenti pubblicati dal Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali  in relazione al virus influenzale di tipo A/H1N1.
 
 
 
---- L'articolo continua dopo la pubblicità ----



Sul sito dedicato alla diffusione della nuova influenza è ad esempio possibile visualizzare alcuni documenti dedicati alle scuole.
Nella circolare del 18 settembre 2009 “Raccomandazioni per la gestione dei casi di influenza pandemica da virus A/H1N1V nelle scuole nell'attuale fase pandemica (fase 6 - Livello 1)” - scritta congiuntamente dal Ministero dell'Istruzione, dell’Università e della Ricerca e dal Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali - sono indicate le principali indicazioni, di carattere sanitario e amministrativo, che le scuole devono osservare in presenza di casi di influenza da virus A(H1N1) e per la prevenzione della sua diffusione.
Il documento fornisce ad esempio:
- informazioni sulle misure igieniche e comportamentali da adottare a scuola;
- sulla gestione di studenti e personale scolastico che presentano i sintomi influenzali;
- sull’opportunità di restare a casa quando si è malati e sull’eventuale chiusura mirata delle scuole in presenza di un andamento particolarmente grave dei casi di influenza A.
In particolare riguardo a quest’ultimo aspetto si indica che “i vantaggi della chiusura delle scuole appaiono decisamente modesti in relazione ai problemi sociali, sanitari e di sicurezza che si verrebbero a creare” e che “la chiusura può invece mantenere un significato di opportunità in presenza di un andamento particolarmente grave dei casi di malattia”.
 
Indirizzato alle scuole è anche il “Poster per le scuole” che raccoglie cinque semplici regole da seguire per impedire la diffusione del contagio.
 
Il documento fornisce linee guida sui mezzi più appropriati per ridurre la diffusione della nuova influenza da virus AH1N1v in centri diurni, residenziali o notturni; centri che “presentano modalità di frequentazione variabili da alcune ore al giorno a modalità residenziali che possono estendersi per diverse settimane”.
Sono contenute sia raccomandazioni applicabili a qualsiasi tipo di centro, sia raccomandazioni specifiche per centri di tipo residenziale.
 
Infine un documento relativo alla pagina pubblicitaria della campagna istituzionale con testimonial Topo Gigio, che ricorda che “l'influenza A è una normale influenza” che si combatte meglio seguendo 5 semplici regole, e un “Poster Decalogo” per tutti – già segnalato in un nostro precedente articolo - che raccoglie le “dieci semplici regole per proteggere sé e gli altri”.
 
Ricordiamo che le dieci regole indicate sono:
- lavare regolarmente e frequentemente le mani con acqua e sapone; 
- areare regolarmente gli ambienti di vita;
- coprire la bocca e il naso con un fazzoletto di carta quando si tossisce o si starnutisce;
- gettare il fazzoletto nella spazzatura;
- evitare lo scambio di oggetti, può essere veicolo di trasmissione dell’influenza;
- non portare le mani non pulite a contatto con occhi, naso e bocca;
- in caso di febbre, raffreddore, mal di testa, difficoltà respiratorie, restare a casa e rivolgersi al medico di famiglia: consiglierà lui cosa fare;
- non assumere o acquistare farmaci senza aver consultato il medico di famiglia;
- in presenza di sintomi dell’influenza mantenersi a distanza dagli altri;
- in presenza di sintomi dell’influenza non frequentare il lavoro, la scuola, i luoghi affollati, i mezzi pubblici. 
 
I documenti:
Ministero dell'Istruzione, dell’Università e della Ricerca e Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali, “Raccomandazioni per la gestione dei casi di influenza pandemica da virus A/H1N1V nelle scuole nell''attuale fase pandemica (FASE 6 - LIVELLO 1)”, documento del 18 settembre 2009 (formato PDF, 65 kB);
 
Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali, “Guida ad interim per la prevenzione e gestione di infezioni da virus AH1N1v in centri di soggiorno per ragazzi e adulti”, documento del 10 agosto 2009 (formato PDF, 80 kB).
 
 
Poster per le scuole: nuova influenza” (formato PDF, 1.94 MB);
 
 

Creative Commons License Questo articolo è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

Hai qualcosa da dire su questo articolo? Aggiungi ora il tuo commento


Ad oggi, nessun commento è ancora stato inserito.
Utente:
Email (se vuoi ricevere l'avviso di altri commenti)
Inserisci il tuo commento:(obbligatorio)

Leggi anche altri articoli sullo stesso argomento:


Forum di PuntoSicuro Entra

FORUM

Quesiti? Proponili nel FORUM!