Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
Crea PDF

Sicurezza sul lavoro: un forum per parlarne e confrontarsi

Sicurezza sul lavoro: un forum per parlarne e confrontarsi

Autore: Ufficio Stampa

Categoria: PUBBLIREDAZIONALE

29/06/2016

Nel nuovo Forum di PuntoSicuro le esperienze e le competenze in materia di tutela della salute e sicurezza possono convergere, confrontarsi e generare nuova conoscenza.

Il giornalismo online in questi anni ha rivoluzionato il mondo dell’informazione. Ha aumentato gli spazi informativi e la tempestività delle notizie, ha diffuso in modo più capillare l’informazione e ha creato un nuovo rapporto con il lettore. Non più un lettore passivo, ma un lettore attivo, in grado di esprimere le proprie opinioni e partecipare alla costruzione dell’informazione.
Tuttavia perché il giornalismo online raggiunga questi obiettivi deve essere un giornalismo completo, attento, credibile, multimediale e, specialmente, interattivo.
Il lettore deve poter interagire costantemente con il giornale, deve poter commentare quanto avviene quotidianamente e deve, inoltre,  poter costruire con gli altri lettori e con i redattori del giornale una vera e propria community. Una comunità che permetta di confrontare esperienze e conoscenze, di commentare e arricchire l’informazione migliorando la cultura della prevenzione di ciascun componente della comunità.
 
Per permettere tutto ciò è necessario anche uno spazio virtuale in cui questo gruppo di persone possa esprimersi: il forum.
Un forum è un luogo di incontro e discussione su un tema concordato al momento della creazione dello stesso. Ed è sicuramente l’elemento comunicativo più innovativo – correlato all’evoluzione del World Wide Web – e più ricco di potenzialità interattive.

Pubblicità
Comunicare la sicurezza
Comunicare la sicurezza - Modello di corso su Slide in formato PPT con documenti di gestione del corso per formatori sulla sicurezza
 
È dunque per questo motivo che PuntoSicuro, quotidiano online sulla sicurezza sul lavoro che dal 1999 fa un informazione attenta e tempestiva sui temi della tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro e in materia di ambiente e security, ha deciso di realizzare il Forum PuntoSicuro e dare la possibilità a tutti gli iscritti di confrontarsi in materia di sicurezza sul lavoro, ambiente e security.
 
In particolare l’idea della Community di PuntoSicuro, di una comunità interattiva e di scambio, aperta a tutti coloro – non solo lettori assidui del giornale - che si occupano di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, nasce da un sentimento. Da quel sentimento di solitudine che si prova entrando in un’azienda, con il proprio bagaglio di esperienza e competenza, e si è di fronte ad una nuova fonte di pericolo da valutare, alla classificazione del profilo di rischio di una mansione non bene definita, a una nuova problematica in materia di sicurezza e salute. E di fronte a questa novità si vorrebbe un aiuto in più per poter continuare a offrire un servizio di qualità. Quell’aiuto che può nascere proprio dal confronto e scambio continuo di esperienze e conoscenze.
 
E questo sentimento si è evoluto dunque in un progetto, quello di avere un luogo e uno spazio in cui le esperienze e le competenze maturate sul campo, i riferimenti normativi e gli aggiornamenti tecnici, i lavori in progress e le politiche orientate ai temi della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro possano convergere, confrontarsi dialogando e generare nuova conoscenza. Questo sentimento ha portato il giornale a creare il nuovo Forum di PuntoSicuro.
 
Cosa sarà questo nuovo forum?
 
Sarà un’agorà di relazioni, di contatti per tutti gli attori della sicurezza aziendale (RSPP, RLS, consulenti, datori di lavoro, medici competenti, formatori, ...). Sarà uno spazio di confronto, di scambio, di arricchimento e anche un luogo in cui riconoscersi e da cui sentirsi supportati, spazio di ascolto a cui affidare tanto le difficoltà e le impotenze del proprio mestiere, quanto le meritate soddisfazioni per un lavoro ben fatto.
 
E di cosa si parlerà?
 
Si affronteranno, divisi in categorie, tutti gli argomenti che affronta ogni giorno il quotidiano PuntoSicuro: tipologie di rischio, normative e regolamenti, ruolo degli attori della sicurezza, documentazione, adempimenti, vigilanza, aspetti giurisprudenziali, ...
 
La Community di PuntoSicuro si baserà sul rispetto e sulla collaborazione, conformemente al «Regolamento» accettato al momento dell'iscrizione, e il forum sarà gestito e amministrato dal «Gruppo Forum», che a sua volta si divide in moderatori e amministratori.
 
Per iscriversi al forum sarà sufficiente iscriversi alla Community di PuntoSicuro e accedere poi al forum tramite login.
 
 
 
 
 
Per informazioni scrivere a forum@puntosicuro.it o contattare la Redazione di PuntoSicuro - Via Roncadelle 70A, 25030 Castel Mella – Brescia - Tel. +39.030.5531825
 
 
 

Creative Commons License Questo articolo è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

Pubblica un commento

Rispondi Autore: Erjo Leka - likes: 0
18/08/2021 (17:43:29)
La burocrazia delle infinite carte non c’entra un cazzo con la sicurezza è solo un mezzo per pararsi il culo dei potenti assicurazioni e altri in caso d’incidente , l’unico mezzo che funziona la presenza e il controllo sul posto di lavoro che i addetti alla sicurezza devono fare , invece di stare in ufficio a controllare carte ,la burocrazia in termini di sicurezza è assurda fatta da gente che sta in ufficio, basta che hai le carte in regola e poi anche andare a morire in cantiere

Pubblica un commento

Banca Dati di PuntoSicuro


Altri articoli sullo stesso argomento:


Forum di PuntoSicuro Entra

FORUM di PuntoSicuro

Quesiti o discussioni? Proponili nel FORUM!