Per visualizzare questo banner pubblicitario è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
To view this ad banner you must accept cookies of the 'Marketing' category

Come gestire il processo di sorveglianza sanitaria in azienda?

Come gestire il processo di sorveglianza sanitaria in azienda?
 Ufficio Stampa
 PUBBLIREDAZIONALE
19/03/2018: L’ottemperanza all’obbligo della sorveglianza sanitaria: l’informatizzazione come strumento di gestione dei processi volto a ridurre i costi ed i rischi sul lavoro.
La normativa vigente in Italia in materia di igiene del lavoro prevede l’obbligo per l’azienda di sottoporre a controllo sanitario (Sorveglianza Sanitaria) i lavoratori esposti ai rischi per la salute legati alla mansione esercitata.

Il datore di lavoro, con il supporto del medico competente, è tenuto a sottoporre a sorveglianza sanitaria tutti i soggetti aziendali che il DLgs 81/08 definisce come lavoratori e che svolgono la loro attività nell’ambito della sua organizzazione.

 

Dunque, sono soggetti all’obbligo:

  • Lavoratori (a prescindere dal tipo di contratto che li lega all’azienda)
  • Soci lavoratori
  • Associati in partecipazione
  • Soggetti beneficiari di iniziative di tirocini formativi/stage

 

L’esistenza di un obbligo varia a seconda della presenza del tipo di agente di rischio (es. i cancerogeni) o del superamento di alcuni valori soglia.

Gestire adeguatamente la sorveglianza sanitaria significa effettuare periodicamente, a seconda dei casi, visite mediche, esami clinici o biologici o indagini diagnostiche volti a enucleare il rischio a cui sono esposti i lavoratori.

 

Ci sono varie tipologie di visite mediche a cui vengono sottoposti i lavoratori, tra cui:

  • visita medica preventiva per valutare a monte l’idoneità del lavoratore allo svolgimento di una determinata mansione specifica;
  • visita medica periodica, diretta a controllare periodicamente (normalmente una volta l’anno) lo stato di salute dei lavoratori in merito ad una mansione specifica;
  • visita medica in occasione del cambio della mansione, diretta a verificare che l’eventuale cambiamento di mansioni assegnate sia coerente con il suo attuale stato di salute;
  • visita medica in occasione di cessazione del rapporto di lavoro, prevista solo nei casi specifici previsti dalla normativa;
  • visita medica precedente alla ripresa del lavoro, eseguita a valle di un periodo di assenza dal lavoro per motivi di salute di durata superiore ai sessanta giorni continuativi.

 

In merito alla mansione, l’idoneità/inidoneità conferita dal medico può essere completa/parziale/ temporanea/permanente.

E’ obbligo del medico:

  • programmare ed effettuare la sorveglianza sanitaria obbligatoria attraverso protocolli sanitari definiti in funzione dei rischi specifici;
  • redigere, aggiornare e custodire, sotto la propria responsabilità, la cartella sanitaria e di rischio di ogni lavoratore;
  • visitare gli ambienti di lavoro almeno una volta all’anno, o a cadenza diversa sulla base della valutazione dei rischi;
  • comunicare per iscritto ai soggetti in scope, in occasione delle riunioni periodiche di prevenzione di cui all’articolo 35, i risultati anonimi collettivi della sorveglianza sanitaria effettuata e fornire indicazioni sui risultati al fine di definire e attuare misure per la tutela della salute e della integrità psico-fisica dei lavoratori.

 

SIMPLEDO, rappresenta la soluzione gestionale Wolters kluwer Italia dedicata alle aziende che puntano ad una gestione E2E della Salute e Sicurezza sul Lavoro.

 

In particolare, per ciò che attiene al processo di sorveglianza sanitaria, SIMPLEDO offre un modulo web studiato per rispondere in maniera completa e efficace alle esigenze di medici competenti, cliniche, centri polidiagnostici, società di consulenza e grandi aziende.

 

I principali benefici che SIMPLEDO è in grado di garantire in materia sono:

  • Ottimizzazione dei processi;
  • Definizione dei protocolli sanitari dei lavoratori;
  • Pianificazione, registrazione e monitoraggio delle scadenze di visite mediche, accertamenti integrativi ed altre attività di sorveglianza sanitaria;
  • Gestione dell’agenda degli appuntamenti per le visite mediche e delle attività del medico

competente/autorizzato;

  • Invio ai lavoratori delle convocazioni alle visite mediche;
  • Gestione delle cartelle sanitarie e dei giudizi di idoneità dei lavoratori (template interamente personalizzabili);
  • Archiviazione e clusterizzazione degli storici delle registrazioni effettuate sul singolo lavoratore o per struttura organizzativa aziendale;
  • Elaborazione di report statistici direzionali e di servizio;
  • Accesso ai dati sicuro e profilato.

 

L’adeguata gestione della sorveglianza sanitaria prima che un obbligo e/o un costo, è opportuno che venga considerata dall’azienda una forma di tutela e di rispetto verso i propri lavoratori.

 

Per la gestione della salute dei tuoi lavoratori scegli SIMPLEDO: efficienza e sicurezza a 360°!

 

Vuoi richiedere maggiori informazioni e/o una presentazione demo di SIMPLEDO

 

Hai qualcosa da dire su questo articolo? Aggiungi ora il tuo commento


Ad oggi, nessun commento è ancora stato inserito.
Nome e cognome: (obbligatorio)
Email (se vuoi ricevere l'avviso di altri commenti)
Inserisci il tuo commento:(obbligatorio)

Leggi anche altri articoli sullo stesso argomento:

Per condividere questo elemento nei social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
To share this element in social networks it is necessary to accept cookies of the 'Marketing' category


Forum di PuntoSicuro Entra

FORUM

Quesiti? Proponili nel FORUM!