Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
esporta articolo in PDF

Pubbliredazionale. Lavorare in sicurezza: obiettivo identificato

Redazione
 Redazione
 Altro
27/11/2008: Le proposte Brady per i settori industria e medicale: segnaletica di sicurezza, etichettatura per logistica, marcatura di area e sistemi di bloccaggio, controllo e messa in sicurezza delle fonti di energia, cartellini di bloccaggio e sicurezza.
Pubblicità
google_ad_client<\/div

Brady è uno tra i principali fornitori di soluzioni per l’identificazione nel settore sicurezza. L’offerta copre tutte le possibili esigenze a partire dalla segnaletica di sicurezza, marcatura tubazioni, etichettatura per logistica, marcatura di area e sistemi di bloccaggio.
 
 
---- L'articolo continua dopo la pubblicità ----





L’offerta Brady comprende la giusta stampante per le diverse applicazioni, un software di facile ed immediato utilizzo, più di 500 testi standard in diverse dimensioni e modelli; la gamma standard è composta dalle sostanze usate più frequentemente nell’industria, ma si possono realizzare anche prodotti speciali, personalizzati secondo le esigenze del cliente.
 

 
In ambito europeo è presente un’ampia gamma di norme tecniche e legislative sul tema della sicurezza. In particolare, il regolamento europeo 89/655 specifica i requisiti minimi relativi alla sicurezza e alla salute mentre si utilizzano le attrezzature. Tra i passaggi significativi è opportuno richiamare i paragrafi 2.14 e 2.15, secondo cui ogni attrezzatura di lavoro deve essere munita di dispositivi chiaramente identificabili che consentano di isolarla da ciascuna delle sue fonti di energia e deve recare gli avvertimenti e le segnalazioni indispensabili a garantire la sicurezza dei lavoratori. Diventa perciò indispensabile poter disporre di un sistema per la gestione e la stampa di etichette identificative per ogni ambiente, anche i più estremi.
 
Marcatura di tubazioni e identificazione di valvole
La normativa italiana UNI 5634 (ottobre 1997) indica come devono essere identificate le tubazioni contenenti fluidi (liquidi e/o gas), di diversa natura, con particolare riferimento ai problemi di sicurezza. Tale normativa definisce i colori dell’etichetta in base al contenuto del tubo, prevede l’indicazione della direzione del flusso e definisce i pittogrammi da utilizzare in caso di tubazioni contenenti fluidi pericolosi.
 
Per questa esigenza Brady propone una serie di sistemi di stampa, con software incluso, in grado di realizzare le etichette marcatubi garantite fino a 5 anni per applicazioni outdoor e i supporti LaminatTM LT, utilizzabili in ambienti industriali difficili per identificare valvole, motori o altri componenti.
 
Controllo e messa in sicurezza delle fonti di energia
Una procedura di Lockout/Tagout su sorgenti elettriche e pneumatiche, vapore, gas, liquidi, ecc., implica il blocco e l’isolamento dell’apparecchiatura, l’applicazione di dispositivi di chiusura, e la messa in opera di sistemi di identificazione. Molti incidenti che avvengono purtroppo quotidianamente negli impianti industriali, soprattutto durante la manutenzione degli stessi, sono causati da mancanza di attenzione nella messa in sicurezza delle varie fonti di energia. Per allinearsi alla direttiva Europea relativa alla chiusura e messa in sicurezza delle stesse durante le fasi di manutenzione e/o riparazione (CEE 89/655, par. 2.14), Brady ha progettato i dispositivi lockout tagout, ovvero la giusta soluzione per impedire che l’energia di tipo meccanico, elettrico ed idraulico venga rilasciata in maniera incontrollata.
 
Brady propone una linea completa di chiusure destinate alle apparecchiature e agli impianti, alle valvole e alle fonti di energia, da utilizzare nel corso delle operazioni di manutenzione, riparazione e pulizia. Questa gamma di dispositivi protegge i lavoratori dai rischi provenienti dai macchinari o dalle fonti di energia in generale; permette di lavorare in tutta sicurezza durante le riparazioni e la manutenzione degli impianti, prevenendo incidenti, lesioni e danni; permette di evitare errori e favorisce la chiara identificazione dei rischi sul posto di lavoro
 

 
Sistemi di identificazione nei laboratori
Nell’ambito dei laboratori è una condizione necessaria poter contare su soluzioni per l’identificazione dei campioni in grado di resistere a variazioni estreme di temperatura e al contatto con vari tipi di solventi, garantendo un’identificazione duratura e leggibile nel tempo. Le etichette Brady sono progettate per resistere in condizioni estreme quali azoto liquido e autoclavi e si adattano perfettamente a tutti i differenti tipi di provette. Brady offre anche etichette auto-laminanti per proteggere l’etichetta stessa dagli agenti chimici presenti nei laboratori inclusi IPA e DMSO. Da segnalare il Freezer Bond™ per applicazioni su fiale congelate. L’etichetta Freezer Bond mantiene inalterata nel tempo l’adesione iniziale sulla superficie gelata e rimane permanentemente attaccata alla fiala dopo l’avvolgimento, garantendo l’identificazione del campione senza variarne lo stato.
 
Cartellini di bloccaggio e sicurezza
I cartellini di sicurezza consentono di segnalare immediatamente situazioni di emergenza come un cortocircuito o un apparecchio difettoso. Su ogni cartellino di bloccaggio Brady è possibile indicare il nome dell’operatore che ha effettuato il bloccaggio, le motivazioni del bloccaggio e il nome dell’operatore preposto alla rimozione e alla modifica. I cartellini sono in poliestere flessibile resistente all’acqua, ai grassi e alle temperature estreme. La superficie opaca facilita la scrittura con la penna o il pennarello. Il collare con sistema di linguetta consente di appenderli velocemente su qualsiasi prodotto o materiale (una vite, una maniglia o un gancio).
 
Per ulteriori informazioni contatta il servizio clienti o visita il sito di Brady Europe.


 
Pubblicità
google_ad_client<\/div

Creative Commons License Questo articolo è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

Hai qualcosa da dire su questo articolo? Aggiungi ora il tuo commento


Ad oggi, nessun commento è ancora stato inserito.
Utente:
Email (se vuoi ricevere l'avviso di altri commenti)
Inserisci il tuo commento:(obbligatorio)

Leggi anche altri articoli sullo stesso argomento:


Forum di PuntoSicuro Entra

FORUM

Quesiti? Proponili nel FORUM!