Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
Crea PDF

I controlli amministrativi per la prevenzione del rischio rumore sul lavoro

I controlli amministrativi per la prevenzione del rischio rumore sul lavoro
Redazione

Autore: Redazione

Categoria: Rischio rumore

02/07/2024

I cambiamenti nella programmazione e nelle operazioni possono ridurre significativamente la quantità totale di esposizione al rumore per ogni lavoratore: quando e come utilizzare questo metodo.

Proseguiamo nella presentazione delle indicazioni presenti nella guida del NIOSH (Istituto nazionale per la sicurezza e la salute sul lavoro ) circa la prevenzione del rumore nei luoghi di lavoro. Nelle settimane passate abbiamo parlato di:
- Come ridurre il rumore nei luoghi di lavoro e implementare controlli tecnici

Proseguaimo ora con il capitolo dedicato ai controlli amministrativi.

Pubblicità
MegaItaliaMedia

Utilizza i controlli amministrativi

Se non è possibile eliminare o ridurre il rumore a un livello sicuro, semplici cambiamenti nella programmazione e nelle operazioni possono ridurre significativamente la quantità totale di esposizione al rumore per ogni lavoratore. Questi tipi di cambiamenti sono noti come controlli amministrativi. 

Capire quando utilizzare i controlli amministrativi

È possibile utilizzare controlli amministrativi da soli o in combinazione con altri metodi, come controlli ingegneristici e dispositivi di protezione dell'udito. In alcuni casi, l'utilizzo di controlli può prevenire la necessità di un programma di prevenzione della perdita dell'udito.

Come per tutti i controlli, devi assicurarti che l'esposizione al rumore sia effettivamente ridotta tramite dosimetria o una valutazione del fonometro. Quando cambi le pratiche di lavoro, le seguenti domande ti aiuteranno a ridurre l'esposizione al rumore.

  • Quanto sono vicini i lavoratori alla fonte di rumore?
  • È possibile ridurre la durata dell'esposizione?
  • I comportamenti dei dipendenti aumentano l'esposizione al rumore?

Lo sapevi?
I decibel (dB) sono una scala per misurare il rumore. Secondo questa scala, i livelli di rumore ponderati A o dBA vengono utilizzati per prevedere il rischio uditivo. Il rumore superiore a 85 dBA è considerato pericoloso.

Quando si incorporano controlli amministrativi è importante ricordare alcuni concetti chiave:

  • I controlli amministrativi richiedono un'applicazione coerente.
  • Riducendo il tempo in cui i lavoratori sono esposti a rumori forti si riduce anche la loro esposizione complessiva.
  • Formare i lavoratori affinché siano consapevoli dei rischi derivanti dal rumore e fornire loro strategie per limitare l'esposizione.
  • Non utilizzare un controllo amministrativo se aumenta l'esposizione al rumore di un altro dipendente o il numero di lavoratori esposti.



Aumentare la distanza tra i lavoratori e la fonte di rumore

Se possibile, aumentare la distanza tra i lavoratori e le fonti di rumore.

Raddoppiando la distanza dalla fonte di rumore è possibile ridurre i livelli di rumore fino a 6 dB, purché non ci si avvicini a una fonte di rumore secondaria. Nel corso del tempo, anche piccoli cambiamenti nel livello di rumore possono avere un grande impatto sull’esposizione totale.

Altri modi per utilizzare la distanza per ridurre l’esposizione al rumore dei lavoratori includono:

  • Incoraggiare i lavoratori ad aumentare le distanze dai processi rumorosi che non richiedono un monitoraggio costante.
  • Trasferisci le attività non correlate in aree più tranquille.
  • Aumentare la distanza tra le singole sorgenti di rumore per ridurre il livello di rumore combinato.
  • Utilizzare pannelli cablati o telecomandati che consentono di controllare il processo rumoroso a una distanza maggiore.

Più un lavoratore si allontana dalla fonte del rumore, più il rumore è silenzioso.
L'aumento della distanza tra i lavoratori e la fonte di rumore può ridurre direttamente l'esposizione dei lavoratori al rumore.

Ridurre la durata dell'esposizione dei lavoratori

Le modifiche alla durata del turno o alle attività che comportano rumore possono ridurre l'esposizione complessiva:

  • Ridurre al minimo la durata dell'esposizione al rumore:
    • Assegnare turni ai lavoratori che svolgano compiti più silenziosi.
    • Fornire aree tranquille per i pranzi e le pause dei dipendenti.
    • Pianifica attività rumorose in orari diversi l'uno dall'altro.
  • Ridurre al minimo il numero di lavoratori esposti al rumore:
    • Ridurre il numero di lavoratori necessari per svolgere un compito rumoroso.
    • Spostare i lavoratori non coinvolti in un processo rumoroso fuori dall'area.

Predisporre un'area tranquilla per le pause, lontana dalla fonte di rumore, riduce l'esposizione complessiva al rumore.
Predisporre un'area tranquilla per le pause, lontano dalla fonte di rumore, è un semplice controllo amministrativo per prevenire la perdita dell'udito dovuta a problemi professionali.

Cerca altri modi per evitare la perdita dell'udito professionale

  • Sconsigliamo di ascoltare musica ad alto volume, soprattutto se l'ascolto avviene in un ambiente di lavoro rumoroso.
  • Per i lavori che richiedono molta comunicazione, utilizzare forme di comunicazione alternative, come cuffie radio con protezione dell'udito.
  • Non tenere aperte le porte che conducono a macchinari rumorosi (a meno che non sia richiesto da altre questioni di sicurezza).
  • Tenere porte e finestre chiuse se il rumore ambientale (ad esempio, traffico, operazioni vicine) aumenta in modo significativo l'esposizione al rumore
  • Tieni presente che la presenza di alcune sostanze chimiche, chiamate  ototossiche , può peggiorare gli effetti del rumore.
    • Sostanze tra cui alcuni pesticidi, solventi e prodotti farmaceutici che contengono ototossici possono influire negativamente sul funzionamento dell'orecchio, causando perdita dell'udito e compromettendo l'equilibrio. Consultare  il bollettino informativo sulla sicurezza e la salute OSHA/NIOSH per maggiori informazioni sugli ototossici.

Fonte: CDC.GOV


Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

Pubblica un commento

Ad oggi, nessun commento è ancora stato inserito.

Pubblica un commento

Banca Dati di PuntoSicuro


Altri articoli sullo stesso argomento:


Forum di PuntoSicuro Entra

FORUM di PuntoSicuro

Quesiti o discussioni? Proponili nel FORUM!