Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
Crea PDF

I poli europei dell'innovazione digitale

I poli europei dell'innovazione digitale
Redazione

Autore: Redazione

Categoria: Nuove tecnologie

09/05/2024

I poli europei dell'innovazione digitale (EDIH) sono sportelli unici che aiutano le imprese e le organizzazioni del settore pubblico a rispondere alle sfide digitali e a diventare più competitive.

Gli EDIH supportano le aziende per migliorare i processi di business/produzione, i prodotti o i servizi che utilizzano tecnologie digitali attraverso:

  • fornire accesso alle competenze tecniche e alle prove, nonché la possibilità di "testare prima degli investimenti"
  • fornire servizi di innovazione, come consulenza finanziaria, formazione e sviluppo di competenze che sono fondamentali per il successo della trasformazione digitale
  • aiutare le imprese ad affrontare le questioni ambientali, in particolare l'uso delle tecnologie digitali per la sostenibilità e la circolarità.

Gli EDIH combinano i vantaggi di una presenza regionale con le opportunità offerte da una rete paneuropea. Questa presenza regionale li lascia ben posizionati per fornire i servizi di cui le aziende locali hanno bisogno, attraverso l'ecosistema linguistico e dell'innovazione locale. La copertura europea della rete facilita lo scambio di migliori pratiche tra gli hub di diversi paesi e la fornitura di servizi specializzati tra le regioni quando le competenze richieste non sono disponibili a livello locale.

In seguito all'adozione del programma di lavoro del programma Europa digitale (DIGITAL) (.pdf),il primo invito limitato per gli EDIH è stato completato con 136 progetti scelti e la maggior parte degli hub operativi nel gennaio 2023.  È stato lanciato un secondo invito a integrare la selezione degli EDIH e a colmare le lacune nella rete, il che ha portato alla selezione di altri 15 hub. Questi ulteriori hub saranno probabilmente operativi entro la metà del 2023.  Nell'ambito di questo programma, il 50 % del finanziamento è erogato da DIGITAL, mentre l'altro 50 % è fornito dagli Stati membri, dai paesi associati, dalle loro regioni e/o da fonti private. I governi nazionali e le autorità regionali hanno svolto un ruolo centrale nel processo di selezione degli EDIH individuando gli EDIH candidati idonei a rispondere agli inviti a presentare proposte europei.

Gli EDIH candidati dialta qualità, per i quali non era disponibile alcun finanziamento DIGITAL, hanno ricevuto un sigillo di eccellenza. Alcuni di questi saranno finanziati dagli Stati membri o dalla regione e, una volta che saranno operativi, potranno anche entrare a far parte della rete di EDIH.


Pubblicità
MegaItaliaMedia



La rete EDIH

Con la rete EDIH la Commissione europea intende costruire una vivace comunità di hub e altre parti interessate che promuovano la creazione di reti, la cooperazione e le attività di trasferimento di conoscenze tra EDIH, PMI e imprese a media capitalizzazione, il settore pubblico e le altre parti interessate e iniziative pertinenti. Il Digital Transformation Accelerator (DTA) sta supportando il raggiungimento di questo obiettivo, attraverso la gestione della presenza web della rete, e l'hosting di piattaforme e strumenti software appropriati, compreso il  catalogo online degli EDIH.

Il  portale web della rete EDIH comprende strumenti per valutare le prestazioni della rete EDIH, misurando l'impatto che gli EDIH hanno sulla maturità digitale delle organizzazioni che sostengono. A tal fine, il Centro comune di ricerca della Commissione europea ha sviluppato uno strumento di valutazione della maturità digitale che può essere utilizzato da tutti gli EDIH per misurare i progressi della maturità digitale dei loro clienti. Lo strumento di valutazione della maturità digitale è disponibile nella sezione del portale web riservata agli EDIH registrati.

Poli europei dell'innovazione digitale e altre iniziative

Molti EDIH includono organizzazioni che fanno parte di Enterprise Europe Network (EEN) o European Industrial Clusters (EIC). Gli EDIH dovrebbero sviluppare una forte connessione con altre reti, tra cui EEN, EIC e Start-up Europe, al fine di fornire un servizio senza soluzione di continuità alle PMI all'interno degli ecosistemi locali e regionali. È in fase di elaborazione un  documento di orientamento per fornire buone pratiche e ulteriori dettagli su tale cooperazione.

Fonte: Commissione Europea



Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

Pubblica un commento

Ad oggi, nessun commento è ancora stato inserito.

Pubblica un commento

Banca Dati di PuntoSicuro


Altri articoli sullo stesso argomento:


Forum di PuntoSicuro Entra

FORUM di PuntoSicuro

Quesiti o discussioni? Proponili nel FORUM!