Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
Crea PDF

C’era una volta - Il rischio impigliamento

C’era una volta - Il rischio impigliamento
Stefano Farina

Autore: Stefano Farina

Categoria: Le immagini dell'insicurezza

31/05/2024

Un cartello che arriva dal mondo industriale e che evidenzia le disposizioni e le regole da rispettare in prossimità degli impianti produttivi per evitare l’impigliamento di indumenti o capelli all’interno degli ingranaggi e nei macchinari.

Ed eccoci ad una nuova puntata di “ C’era una Volta”, rubrica all’interno della quale presentiamo pubblicazioni che arrivano dal passato e nelle quali sono presenti aspetti legati alla sicurezza sul lavoro e sicurezza degli ambienti di vita.

 

In realtà in questo numero non parliamo di una pubblicazione, bensì di un cartello che arriva dal mondo industriale e che evidenzia le disposizioni e le regole da rispettare in prossimità degli impianti produttivi (berretto e tuta) per evitare l’impigliamento di indumenti (cravatte o sciarpe) o capelli all’interno degli ingranaggi e dei meccanismi dei macchinari.


Pubblicità
RSPP-ASPP - Aggiornamento 4 ore - Lavori elettrici - Norma CEI 11:27 - Tutti i settori
Corso online di aggiornamento per RSPP-ASPP di attività appartenenti a tutti i macrosettori ATECO. Il corso costituisce quota del credito formativo richiesto per RSPP-ASPP e Docenti-formatori in salute e sicurezza sul lavoro.

 

Un cartello, sicuramente appeso all’interno di stabilimenti di produzione autovetture (mi è stato donato da una persona che l’ha acquistato in un’area ricca di stabilimenti afferenti al mondo dell’automobile), che ci fa riflettere come in passato si valutavano i rischi legati alle lavorazioni e ove presenti (molte volte per l’assenza di protezioni sui macchinari stessi), venivano impartite disposizioni comportamentali da attuare da parte dei lavoratori.

 

 

 

 

A cura Geom. Stefano Farina, Consigliere Nazionale AiFOS

Fonte: www.sicurezza-ceraunavolta.it

 

 

  1. La riproduzione di parte dell’opera citata è fatta ai sensi dell’art. 70 della Legge 22 aprile 1941, n. 633 unicamente per fini non commerciali e per uso di discussione, non costituendo la citazione concorrenza all’utilizzazione economica dell’opera.

 

 


 
Le immagini vengono concesse in  LICENZA CREATIVE COMMONS alle seguenti condizioni:
Attribuzione – Non Commerciale – Non Opere Derivate 

Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

Pubblica un commento

Rispondi Autore: Fausto Oggionni - likes: 0
31/05/2024 (06:41:57)
Buongiorno, purtroppo modificherei il titolo "c'era una volta ma ancora c'è"! In tante piccole/medie officine si vedono macchine senza o con protezioni scarse, organi in movimento liberi ed altro. Recentemente visto in un officina personale alle macchine utensili ancora con salopette con bretelle libere di avvicinarsi a fonti di impigliamento.
Credo che quel cartello sia più attuale che mai, arriva dal passato per un presente che, a volte, scorda facilmente le lezioni che il passato invaia, anche tramite un cartello che spunta da un angolo dimenticato di un vecchio stabilimento.

Pubblica un commento

Banca Dati di PuntoSicuro


Altri articoli sullo stesso argomento:


Forum di PuntoSicuro Entra

FORUM di PuntoSicuro

Quesiti o discussioni? Proponili nel FORUM!