il datore di lavoro che è anche lavoratore in un cantiere edile deve possedere la formazione di base e specifica?

Categoria: Datore di Lavoro. Aperta il 13/09/2019 da Fiorella Fiocchi. Messaggi postati: 5.

Solo gli utenti registrati possono partecipare alla discussione.

Se fai già parte della community di PuntoSicuro effettua il login, altrimenti   Iscriviti adesso

AutoreMessaggio
Immagine di profilo di Fiorella Fiocchi (Fiore)
Fiorella Fiocchi (Fiore)
...

Voto medio utente:
n.d. 
Buon giorno a tutti, grazie in anticipo a quelli che avranno tempo e voglia di aiutami.
Sono CSP e CSE in un cantiere edile, il titolare dell'impresa che dovrebbe diventare affidataria dei lavori non è in possesso di formazione di base e specifica (16 ore), pur svolgendo la sua attività lavorativa in cantiere.
Io richiedo nel PSC che tutti i lavoratori che entrano in cantiere siano in possesso dei requisiti della formazione, estendendo questa richiesta anche ai DL che prestano la loro attività lavorativa presso il cantiere.
Il Consulente per la Sicurezza della ditta sostiene impropria la richiesta perchè la definizione di lavoratore secondo il DLgs 81/08 (al quale si applicano gli obblighi di formazione) è chi " ...svolge un’attività lavorativa nell’ambito dell‘organizzazione di un datore di lavoro pubblico o privato..." escludendo di fatto il Datore di Lavoro dell'impresa da questo obbligo.
Vorrei sapere chi ha ragione, voi come gestite questa casistica?
Grazie

Postato il 13/09/2019 alle 16:45

Immagine di profilo di Emanuele Rizzato (Quadrato)
Emanuele Rizzato (Quadrato)
So di non sapere Socrate

Voto medio utente:
3,8 
In risposta al messaggio di Fiorella Fiocchi:
Buon giorno a tutti, grazie in anticipo a quelli che avranno tempo e voglia di aiutami.
Sono CSP e CSE in un cantiere edile, il titolare dell'impresa che dovrebbe diventare affidataria dei lavori non è in possesso di formazione di base e specifica (16 ore), pur svolgendo la sua attività lavorativa in cantiere.
Io richiedo nel PSC che tutti i lavoratori che entrano in cantiere siano in possesso dei requisiti della formazione, estendendo questa richiesta anche ai DL che prestano la loro attività lavorativa presso il cantiere.
Il Consulente per la Sicurezza della ditta sostiene impropria la richiesta perchè la definizione di lavoratore secondo il DLgs 81/08 (al quale si applicano gli obblighi di formazione) è chi " ...svolge un’attività lavorativa nell’ambito dell‘organizzazione di un datore di lavoro pubblico o privato..." escludendo di fatto il Datore di Lavoro dell'impresa da questo obbligo.
Vorrei sapere chi ha ragione, voi come gestite questa casistica?
Grazie
ha ragione il consulente, non il CSE!

Postato il 19/09/2019 alle 15:23

Immagine di profilo di Mauro Queirolo (safety for life)
Mauro Queirolo (safety for life)


Voto medio utente:
2,8 
In risposta al messaggio di Fiorella Fiocchi:
Buon giorno a tutti, grazie in anticipo a quelli che avranno tempo e voglia di aiutami.
Sono CSP e CSE in un cantiere edile, il titolare dell'impresa che dovrebbe diventare affidataria dei lavori non è in possesso di formazione di base e specifica (16 ore), pur svolgendo la sua attività lavorativa in cantiere.
Io richiedo nel PSC che tutti i lavoratori che entrano in cantiere siano in possesso dei requisiti della formazione, estendendo questa richiesta anche ai DL che prestano la loro attività lavorativa presso il cantiere.
Il Consulente per la Sicurezza della ditta sostiene impropria la richiesta perchè la definizione di lavoratore secondo il DLgs 81/08 (al quale si applicano gli obblighi di formazione) è chi " ...svolge un’attività lavorativa nell’ambito dell‘organizzazione di un datore di lavoro pubblico o privato..." escludendo di fatto il Datore di Lavoro dell'impresa da questo obbligo.
Vorrei sapere chi ha ragione, voi come gestite questa casistica?
Grazie
Pienamente d'accordo con il commento precedente. Il DL deve aver frequentato altro tipo di formazione e non quella richiesta ai Lavoratori che assolvono ad altro ruolo. Buona serata.

Postato il 19/09/2019 alle 18:14

Immagine di profilo di SIMONE LARGHI (larsim)
SIMONE LARGHI (larsim)
Homo homini lupus

Voto medio utente:
5,0 
io invece non sono d'accordo. l'impresa ha ricevuto il PSC, dove è indicato che tutto il personale operante deve avere determinati requisti. e il PSC è anche un'insieme di regole stabile e condivise.
il DDL NON ha di suo l'obbligo di frequentare i corsi generale e specifica, previsti per i lavoratori. se il PSC lo prevede, dovrebbero essere riconosciuti come costi per la sicurezza.
non trovate?

Postato il 20/09/2019 alle 12:29

Immagine di profilo di Emanuele Rizzato (Quadrato)
Emanuele Rizzato (Quadrato)
So di non sapere Socrate

Voto medio utente:
3,8 
In risposta al messaggio di SIMONE LARGHI:
io invece non sono d'accordo. l'impresa ha ricevuto il PSC, dove è indicato che tutto il personale operante deve avere determinati requisti. e il PSC è anche un'insieme di regole stabile e condivise.
il DDL NON ha di suo l'obbligo di frequentare i corsi generale e specifica, previsti per i lavoratori. se il PSC lo prevede, dovrebbero essere riconosciuti come costi per la sicurezza.
non trovate?
Nel PSC chiede che tutti i lavoratori siano formati ...sostiene Pererira... e questo è scritto.
Forse scritto da un altro e copia incollato senza conoscerne il significato e la derivazione dalla norma.

Poi il CSE verbalmente estende questa richiesta ai datori di lavoro, ma potrebbe estenderla pure a se stesso o al direttore lavori, e perchè no al committente.
Ma secondo quale ragione dovrebbe farlo?!

Infine, se questo tipo di richiesta fosse puramente descritta nel PSC, temo che nessuna impresa possa essere ritenuta idonea di lavorare nel cantiere, a meno che non vi entri il Datore di lavoro.
quindi non inventiamoci storie senza senso a mio avviso.

Postato il 20/09/2019 alle 13:06


[<<-] [<-] [1] [->] [->>]

Torna all'elenco delle discussioni