Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

27/04/2017: MUD: proroga al 31 dicembre ed esenzione per le zone colpite dal sisma

Per imprese ed enti aventi sede nelle zone colpite dagli eventi sismici del 2016 e 2017 nel centro Italia il Modello Unico Ambientale è stato prorogato al 31/12/2017 ed è stata prevista l’esenzione in caso di non disponibilità dei dati.

 

Tra gli interventi in favore delle zone colpite dagli eventi sismici del 2016 (24 agosto, 26 e 30 ottobre) e del 2017 (18 gennaio) nel Centro Italia (nei territori compresi nelle regioni di Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria), sono previste anche disposizioni sui soggetti obbligati alla presentazione del MUD.

 

La norma, in vigore dal 11/4/2017, prevede che per i soggetti obbligati al MUD ricadenti nei territori colpiti dai suddetti eventi sismici, il termine per presentare la comunicazione annuale è prorogato al 31 dicembre 2017.

 

Le imprese aventi sede nei Comuni colpiti dagli eventi sismici 2016 e 2017 possono inoltre dichiarare alle autorità competenti la mancata presentazione della dichiarazione MUD, limitatamente al 2017, nel caso in cui i dati necessari per la compilazione dovessero risultare non più disponibili, proprio a seguito dei suddetti eventi sismici. L'autorità competente a ricevere la dichiarazione di mancata presentazione per perdita di dati è la CCIAA che poi provvede a inviarla alle altre amministrazioni.

 

Fonte e riferimento normativo: sito Ecocerved; Legge 7 aprile 2017 n. 45 di conversione del D.L. 9 febbraio 2017 n. 8

 

Si segnala inoltre che è stata recentemente pubblicata una Guida che descrive in dettaglio, con un taglio molto operativo, le modalità di compilazione e di presentazione della dichiarazione MUD: “MUD - Modello Unico di Dichiarazione Ambientale 2017. Guida operativa”, distribuita da Mega Italia Media Srl.

 

 

Interpreta©


02/02/2015: Modelli in formato word di PSC, PSS, POS e fascicolo dell’Opera


30/01/2015: Salute e sicurezza sul lavoro: creato un nuovo GL


30/01/2015: Buone Pratiche sugli Infortuni a Bordo delle Navi


30/01/2015: Assicurazione Inail contro gli infortuni domestici: la sottoscrizione entro il 31 gennaio


29/01/2015: Lavori in quota: al via l'obbligo di linee vita anche in Emilia Romagna


29/01/2015: Attività di controllo in campo nucleare: esperti a confronto in un seminario Inail


28/01/2015: FAQ - Medici competenti, trasmissione dei dati sanitari e di rischio dei lavoratori


28/01/2015: Tumori professionali, Inail e Inps rafforzano la loro collaborazione


27/01/2015: Firmato accordo per la sicurezza dei lavori sulle linee elettriche


27/01/2015: Allegato 3b: Prime Statistiche


26/01/2015: Nuovo elenco dei soggetti abilitati per l'effettuazione delle verifiche periodiche


26/01/2015: Benefici previdenziali per i lavoratori esposti all’amianto: presentazione domanda entro il 31 gennaio


26/01/2015: Quadro strategico 2014/2020: l’impegno di Eu-Osha e Inail per la prevenzione nelle Pmi


23/01/2015: Misura delle vibrazioni: norma UNI 11568


23/01/2015: Chemioterapici: gli effetti di tali farmaci sull'organismo


22/01/2015: Pubblicato il decreto sulle disposizioni in materia di sicurezza nell'amministrazione della giustizia

Pubblicato il decreto per l’applicazione delle disposizioni in materia di sicurezza nell'ambito dell'amministrazione della giustizia


22/01/2015: SISTRI: Aggiornamento Sezione Documenti


22/01/2015: Convegno: Indicatori per la Prevenzione Igiene Sicurezza nei Luoghi di Lavoro e Sistema Informativo


21/01/2015: I detergenti: indicazioni per la prevenzione e consigli per un uso corretto


21/01/2015: Un manuale per la gestione della privacy


105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115