Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

13/10/2023: Giornata di studio sulla valutazione del rischio da esposizione a campi elettromagnetici

Si terrà il 31 ottobre l'incontro gratuito “La valutazione e la gestione del rischio derivante da esposizione a campi elettromagnetici per la tutela dei lavoratori portatori di dispositivi medici indossabili ed impiantabili"

Un’occasione di confronto tra soggetti e mondi con competenze e sensibilità molto diversificate.

"La valutazione e la gestione del rischio derivante da esposizione a campi elettromagnetici per la tutela dei lavoratori portatori di dispositivi medici indossabili ed impiantabili" è il titolo della giornata di studio organizzata dalla Fondazione dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Torino e dallo stesso Ordine, con il contributo di Boston Scientific, per martedì 31 ottobre 2023, dalle ore 9.30, presso la Sala Emma Strada del Politecnico di Torino (corso Duca degli Abruzzi, 24 – Torino). 

La finalità dell’evento è duplice: informativa e di raccordo. Esistono infatti diversi piani su cui può essere considerata la questione dell'esposizione a campi elettrici magnetici ed elettromagnetici (CEM) di portatori di dispositivi medici impiantabili e indossabili (DMII).

Anche se non è specifica destinataria di questa giornata, la figura centrale è il lavoratoreportatore, ossia il soggetto beneficiario sia del dispositivo sia dell'impianto normativo che intende proteggerlo.

Nello specifico, target dell’incontro sono i suoi principali interlocutori diretti e indiretti: dai datori di lavoro - in quanto responsabili della sicurezza del lavoratore - ai responsabili per la sicurezza delegati dal datore di lavoro o i tecnici e i consulenti chiamati a eseguire le valutazioni del rischio; dai medici competenti agli enti preposti al controllo; dai costruttori dei dispositivi impiantabili e indossabili ai medici e chirurghi (in relazione alle indicazioni post impianto da dare ai pazienti portatori) sino ai costruttori delle sorgenti di campo (relativamente alle informazioni da riportare nella documentazione).

Ciascuna di queste figure possiede competenze e informazioni di fondamentale importanza per il corretto e generale inquadramento della problematica dell’esposizione a CEM di portatori di DMII, ma spesso manca una rete che renda tale bagaglio informativo disponibile a tutti gli attori in causa.

D'altra parte, le competenze di questi soggetti sono così diverse tra loro che un interscambio risulta molto difficoltoso. 

La giornata vuole contribuire a colmare questo divario informativo coinvolgendo le principali figure significative, identificando quali sono le informazioni utili da condividere e mirando a fornirle in modo comprensibile a tutti i soggetti coinvolti. Non si tratta quindi di un evento specialistico ma piuttosto di un’occasione di confronto tra soggetti e mondi con competenze e sensibilità molto diversificate per i quali è opportuno provare a creare una piattaforma comune di scambio e comunicazione .

L'evento è a carattere gratuito ed erogante CFP per gli ingegneri iscritti all’Ordine (iscrizione obbligatoria alla pagina https://www.foit.it/corsi/dettaglievento/2548/-/giornata-studio-lavalutazione-e-la-gestione-del-rischio-derivante-da-esposizione-a-campi-elettromagnetici-per-latutela-dei-lavoratori-portatori-di-d ) e aperto anche a quanti non sono iscritti all’Ordine degli Ingegneri (per confermare la propria presenza è sufficiente inviare un’e-mail a fondazione@fondazioneingegneritorino.it, specificando nome, cognome e-mail, numero di telefono, CF ed eventuale Ordine professionale di appartenenza). 

La giornata è organizzata nell'ambito del progetto "Bric 2022", finanziato dall'INAIL ID 36 "Valutazione e gestione del rischio derivante da esposizione a nuove sorgenti di campo elettromagnetico per la tutela dei lavoratori portatori di dispositivi medici impiantabili attivi".

Scarica la locandina con i dettagli dell'incontro (pdf)


13/12/2023: Le emissioni di gas serra dell’UE

...sono diminuite lo scorso anno, ma sono ancora necessari sforzi accelerati per raggiungere gli ambiziosi obiettivi del 2030


12/12/2023: Il nuovo regolamento macchine: novita’ ed inquadramento tecnico

Un evento gratuito il 15 dicembre per introdurre le novità del nuovo Regolamento Macchine UE 2023/1230.


05/12/2023: La tutela del lavoratore nelle novità legislative

Avvocati Inail, la tutela del lavoratore nelle novità legislative e nel diritto vivente al centro del 22esimo seminario nazionale


29/11/2023: Cambiamento climatico: i “broken records” dell’Unep

È ancora possibile realizzare l’obiettivo di un aumento della temperatura globale limitato a 1,5 gradi centigradi?


28/11/2023: Salute, sicurezza, sostenibilità: le sfide della quinta rivoluzione industriale

Un seminario di aggiornamento a Roma, dal 4 al 6 dicembre 2023


27/11/2023: Un interpello sulla qualifica di sottoprodotto

Possono essere classificati come "sottoprodotti" anche residui derivanti da attività di servizio o ausiliare?


23/11/2023: Signal for help: come segnalare una possibile violenza sulle donne

Per segnalare una violenza domestica o una violenza sulle donne alcune organizzazioni hanno stabilito un “Signal for help”, un segnale di aiuto. Come segnalare una possibile violenza.


22/11/2023: Un rapporto sulle emissioni di inquinanti atmosferici

Disponibile il Rapporto AEA n. 4/2023


20/11/2023: Una campagna e un’infografica per ridurre la violenza sulle donne

Per ridurre la violenza sulle donne e nelle relazioni è importante che tutti sappiano riconoscere i segnali della violenza. L’infografica della campagna “Abuse is not love” e i nove segnali di allerta.


17/11/2023: Lavoro sano e sicuro nell'era digitale

Un convegno gratuito a Brescia il 21 novembre per la "Campagna europea 2023 -2025 Ambienti di lavoro sani e sicuri"


17/11/2023: Convegno Safap 2023

Si svolgerà a Brescia dal 22 al 24 novembre 2023 il convegno gratuito "Sicurezza e affidabilità delle attrezzature a pressione e degli impianti di processo"


15/11/2023: Le morti premature causate dall'inquinamento atmosferico

Sono in continuo calo nell'UE, ma è necessario un maggiore impegno per creare un ambiente privo di sostanze tossiche


14/11/2023: La digitalizzazione può sostenere il passaggio a trasporti più sostenibili

Le tecnologie digitali offrono opportunità per mitigare gli impatti del settore della mobilità europeo. Un briefing previsionale separato esamina più da vicino il telelavoro e la sostenibilità.


09/11/2023: Presenta la tua candidatura ai premi per le buone pratiche

Entra nell’era digitale del lavoro!


08/11/2023: Energie per la mobilità

Rinnovata la collaborazione tra Inail e Unem per la salute e la sicurezza nella filiera


06/11/2023: Un nuovo protocollo tra Inail e Dipartimento dei Vigili del fuoco

Dopo l’accordo del 2022, l’intesa punta a rafforzare la collaborazione per la prevenzione degli infortuni e delle malattie professionali. Prevista anche la realizzazione di una campagna nazionale di informazione sui rischi derivanti dagli incendi in ambito domestico


03/11/2023: Prorogati i termini per il Premio imprese per la sicurezza 2023

Sono stati prorogati i termini per l’VIII edizione del Premio imprese per la sicurezza. Sarà possibile inviare i questionari fino alle 14.30 del 24 novembre 2023.


02/11/2023: Infortuni e malattie professionali: i dati Inail dei primi nove mesi del 2023

Online gli open data Inail dei primi nove mesi del 2023: le denunce di infortunio sul lavoro sono state 430.829 (-19,6%), 761 delle quali con esito mortale (-3,7%). In aumento le patologie di origine professionale (+21,9%).


31/10/2023: Il disegno di legge per regolamentare l’intelligenza artificiale

Informazioni sul nuovo disegno di legge relativo alla trasparenza dei contenuti generati da intelligenza artificiale. Le criticità dell’IA, i deep fake e il problema della verifica delle fonti.


30/10/2023: Il nuovo atlante europeo dell'ambiente e della salute

L’European Environment Agency ha realizzato uno strumento online di facile consultazione che permette di verificare la qualità dell'ambiente.


1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11