Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

06/09/2017: DPR 177/2011: proviamo a fare chiarezza.

A Modena, nell’ambito di Ambiente Lavoro Convention 2017, un qualificante momento di confronto sull’applicazione del DPR 177/2011

Convegno

"Ambienti sospetti di inquinamento o confinati DPR 177/2011: proviamo a fare chiarezza"

14 settembre, dalle 9 alle 13

Ambiente Lavoro Convention Nazionale

Sala dei 100 – galleria d’ingresso (1° piano)

 

Come abbiamo più volte rilevato, le dinamiche e le conseguenze degli infortuni che si sono drammaticamente ripetuti in occasione di attività all’interno di vasche, serbatoi, pozzetti, ecc. confermano, se mai ce ne fosse bisogno, che per operare in tali ambienti è necessario che tutti i soggetti impegnati siano adeguatamente informati, formati, addestrati e adeguatamente equipaggiati, consapevoli sia dei rischi delle lavorazioni previste, sia (in particolare) di quelli derivanti specificatamente dagli ambienti nei quali si svolga l’attività lavorativa. Peraltro, si rileva che i quasi sei anni di applicazione del Decreto sono stati caratterizzati da ampie discussioni e interpretazioni, a partire dal concetto stesso di ambiente sospetto di inquinamento o confinato.

 

Il testo vigente, inoltre, propone diversi problemi applicativi in merito a molti aspetti di particolare rilievo e sulle modalità con cui poter ottemperare a quanto previsto dalla normativa cogente. Basti pensare alla formazione, cardine fondamentale nella logica della prevenzione, che pur essendo cogente dal 23/11/2011 è ancora oggi priva di una specifica indicazione in merito ai suoi contenuti e modalità di erogazione, essendo stati rimandati entrambi a un successivo accordo in Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le regioni e le province autonome di Trento e di Bolzano, che doveva essere emanato entro e non oltre 90 giorni dall'entrata in vigore del Decreto. Poi c’è la questione della certificazione dei contratti, evidentemente riferibile ai soli contratti di subappalto ma che, secondo un’interpretazione puntuale del testo normativo, alcuni Enti vogliono sia applicata anche agli appalti principali. E molti altri temi di particolare complessità.

 

L’Associazione Organismo di Ricerca European Interdisciplinary Applied Research Center for Safety - Parma www.eursafe.eu in collaborazione con il Centro di Ricerca Interdipartimentale sulla Sicurezza e Prevenzione dei Rischi C.R.I.S. – Modena http://www.cris.unimore.it/, nell’ambito della manifestazione Ambiente Lavoro Convention 2017, organizza un importante momento di discussione e confronto sui principali temi legati all’applicazione del DPR 177/2011. 

 

Il Convegno "Ambienti sospetti di inquinamento o confinati DPR 177/2011: proviamo a fare chiarezza", si svolgerà il 14 settembre nella Sala dei 100 – galleria d’ingresso (1° piano) a partire dalle 09,00, il chairman Prof. Riccardo Melloni Vicedirettore del CRIS, gestirà l’avvicendarsi di qualificati relatori che, con l’obiettivo di fornire (per quanto possibile) utili indicazioni sull’applicazione di quanto previsto dal DPR 177/2011, faranno il punto sulla situazione attuale. Quindi, seguirà il dibattito con i partecipanti al Convegno.

 

In particolare, dopo l’apertura dei lavori e l’introduzione al tema da parte del Prof. Melloni, il Presidente di EURSAFE Ing. Adriano Paolo Bacchetta farà una riflessione complessiva su cosa è o meno cambiato in questi anni di applicazione del Decreto e quali i principali problemi applicativi/interpretativi emersi. Sarà quindi l’Avv. Lorenzo Fantini a occuparsi della costruzione e l’applicazione della normativa sul tema ambienti confinati, per poi cedere la parola all’Ing. Luciano di Donato di INAIL che illustrerà le azioni dell’Istituto in tema di applicazione del DPR 177/2011 con particolare riferimento all’applicativo web, presentato durante un seminario tenutosi lo scorso 13 luglio alla Direzione Generale INAIL di Roma, che consente di analizzare tutti i principali aspetti connessi alle attività svolte in ambienti sospetti di inquinamento o confinati (cisterne, serbatoi, silos, autoclavi) in relazione a fattori quali la legislazione vigente, l’identificazione dei pericoli e dei rischi, la qualificazione delle imprese, le fasi di lavoro, le procedure di emergenza e salvataggio, i dispositivi di protezione individuale. Sarà quindi compito della Dott.ssa Patrizia Ferdenzi, quale coordinatrice del Gruppo di lavoro Ambienti Confinati della Regione Emilia Romagna, a presentare il programma dell’attività del gruppo tenuto conto anche relativamente al futuro aggiornamento delle Indicazioni operative in materia di sicurezza e igiene del lavoro per i lavori in ambienti confinati elaborate nel 2013. La sessione delle relazioni sarà chiusa dall’Ing. Stefano Arletti dell’AUSL di Modena, che tratterà il tema delle ispezioni ASL e presenterà alcune esemplificazione pratiche. Seguirà il dibattito con il pubblico presente. A tutti i partecipanti sarà rilasciato un attestato di partecipazione (non valido ai fini dell’aggiornamento obbligatorio per RSPP/ASPP – CSP/CSE).

 

In concomitanza con il Convegno, saranno inoltre presentate le prossime attività di EURSAFE, tra le quali il Settimo Convegno Nazionale sulle attività negli ambienti confinati, che si terrà a Modena il prossimo 22 novembre.

 

Per iscriversi al convegno il link è: https://eursafe.eu/iscrizioni

 

Per maggiori informazioni sull’iniziativa, scrivere a: segreteria@eursafe.eu

 

La brochure (pdf)


18/04/2018: Prevenzione della violenza sul personale nel settore dell’istruzione

Il factsheet n. 47 dell'Eu-Osha, ancora attualissimo.


17/04/2018: Terre e rocce da scavo: produzione e riutilizzo

La gestione delle terre e rocce da scavo rivista alla luce del DPR 120/17 e l'aggiornamento delle FAQ


16/04/2018: Security Essen:dal 25 al 29 settembre 2018

La più importante manifestazione congressuale e fieristica d’Europa, afferente alla sicurezza, ci aspetta ad Essen.


13/04/2018: Salute e sicurezza negli ambienti di lavoro in presenza di sostanze pericolose

L’EU-OSHA invita le organizzazioni a intraprendere un partenariato nell’ambito della campagna che sarà lanciata il 24 aprile


12/04/2018: Modello Unico di Dichiarazione Ambientale 2018

Il modello e le istruzioni per la presentazione delle Comunicazioni entro il 30 aprile 2018


11/04/2018: INAIL: Guida alle prestazioni

L'evoluzione normativa che ha riguardato l’assicurazione contro gli infortuni e le malattie professionali.


10/04/2018: Le ispezioni in azienda nel 2017

L'analisi di ANMIL


09/04/2018: L’OiRA contribuisce alla gestione dei rischi per la sicurezza e la salute nei settori dei trasporti su strada e della ristorazione

I fattori chiave di successo per lo sviluppo e l’attuazione degli strumenti.


06/04/2018: Riduzione dei premi e contributi per l'assicurazione contro gli infortuni sul lavoro

Circolare Inail n. 13 del 2 marzo 2018


05/04/2018: RADIO3 sulla sicurezza sul lavoro

Puntata di "Tutta la città ne parla" dedicata al tema degli infortuni sul lavoro.


05/04/2018: In Toscana prosegue la campagna di comunicazione Avviso pubblico Isi 2017

Favorire la più ampia adesione delle imprese alle procedure di incentivazione e sostegno per il miglioramento della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro


04/04/2018: La sicurezza degli studenti e dei lavoratori impegnati all’estero

Convegno gratuito a Ferrara il 17 aprile 2018.


03/04/2018: Lavori elettrici in alta tensione, dall’Inail le indicazioni per la sicurezza

Realizzata da un team di ricercatori del Dit, il Dipartimento innovazioni tecnologiche e sicurezza degli impianti, prodotti e insediamenti antropici, la pubblicazione ha lo scopo di presentare le disposizioni normative che regolano lo svolgimento di queste attività ad alto rischio


30/03/2018: Regolamento sulle misure e sui requisiti dei prodotti fitosanitari per un uso sicuro da parte degli utilizzatori non professionali

Alcune misure transitorie


29/03/2018: Direttive europee in materia di sicurezza e salute sul lavoro

Un riepilogo di documenti vincolanti nel suo complesso, che gli Stati membri sono obbligati a recepire nella legislazione nazionale entro il termine stabilito.


28/03/2018: Alternanza scuola-lavoro: il pacchetto formativo Inail sulla sicurezza

Le modalità di fruizione del corso, realizzato per gli studenti delle classi finali degli istituti superiori, sono state illustrate agli operatori di Anpal Servizi coinvolti nel programma di lancio e di diffusione della piattaforma del Miur dedicata all’alternanza


27/03/2018: Guida Inail all'assicurazione: i lavori rischiosi

La guida analizza le attività lavorative che la legge definisce rischiose. Analizza inoltre la figura del datore di lavoro, sia pubblico che privato, tenuto a stipulare l’assicurazione e a versare i relativi premi, ed elenca i lavoratori tutelati.


26/03/2018: Sicurezza sul lavoro, nelle imprese certificate calano frequenza e gravità degli infortuni

Confermata la maggiore efficacia delle politiche di prevenzione nelle aziende che adottano sistemi di gestione certificati sotto accreditamento.


23/03/2018: FGAS: attivato il portale per la comunicazione annuale 2018

ISPRA ha comunicato l'apertura del portale per l'invio della comunicazione annuale fgas, relativa ai dati 2017.


22/03/2018: Comunicazione medico competente entro il 31 marzo

Entro il 31 marzo 2018 i medici competenti devono trasmettere all’Inail per via telematica, i dati aggregati sanitari e di rischio dei lavoratori sottoposti a sorveglianza sanitaria relativi al 2017.


53.5 54.5 55.5 56.5 57.5 58.5 59.5 60.5 61.5 62.5 63.5