Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
esporta articolo in PDF

Nella Finanziaria 2008 la proroga del decreto discariche

Redazione
 Redazione
 Ambiente
18/01/2008: La Finanziaria 2008 proroga fino al 31 dicembre 2008 l’entrata in vigore del Decreto Legislativo che disciplina l’ammissibilità in discarica dei rifiuti.
Pubblicità

 
In questi giorni il problema dei rifiuti è sotto i riflettori di tutti i mass media italiani.
Motivata dalla necessità di evitare problemi di blocco nell’accettazione dei rifiuti in discarica, troviamo tra i regali natalizi (la legge è stata approvata alla vigilia di Natale) un nuova proroga.
 
No, non parliamo del decreto “Milleproroghe”, a cui PuntoSicuro ha dato ampio risalto, ma della Legge Finanziaria 2008, n. 244, approvata il 24 dicembre del 2007.
 
Benché la proroga in questione non sia nuova, per scoprirla bisogna mettersi d’impegno.
All’articolo 1 della legge Finanziaria 2008, comma 166, si dice che nella legge 27 dicembre 2006, n. 296, devono essere modificate alcune date; ma è solo sfogliando anche questa legge che si capisce lo scopo di questo comma: una proroga in materia ambientale in relazione ai decreti 3 aprile 2006 n. 152 e 13 gennaio 2003 n. 36.

---- L'articolo continua dopo la pubblicità ----






Veniamo alle proroghe.
 
Il regime di prelievo relativo al servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti, adottato in ciascun comune, rimane invariato anche per il 2008.
 
Inoltre viene prorogato il termine, di cui all’articolo 17, commi 1, 2 e 6 del Decreto Legislativo 13 gennaio 2003, n. 36, al 31 dicembre 2008 relativo all’ammissibilità in discarica dei rifiuti.
 
Tale proroga, recita la Legge, non si applica alle discariche di II categoria, tipo A, ex "2A", e alle discariche per rifiuti inerti, cui si conferiscono materiali di matrice cementizia contenenti amianto.



Creative Commons License
Questo articolo è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

Hai qualcosa da dire su questo articolo? Aggiungi ora il tuo commento


Ad oggi, nessun commento è ancora stato inserito.
Utente:
Email (se vuoi ricevere l'avviso di altri commenti)
Inserisci il tuo commento:(obbligatorio)

Leggi anche altri articoli sullo stesso argomento:


Forum di PuntoSicuro Entra

FORUM

Quesiti? Proponili nel FORUM!