960x90 AL2014 Banner1
LOGO - Home Page
Dal 1999 il quotidiano di approfondimento sulla sicurezza sul lavoro
Iscriviti alla Newsletter
Ricevi ogni giorno le principali notizie sulla sicurezza nei luoghi di lavoro!
Iscriviti alla newsletter di PuntoSicuro
Accedi alla Banca Dati
Accedi alla Banca Dati di PuntoSicuro Nuovo utente?
X
Condividi
questa pagina sul Social Network a cui sei già loggato!
social-login social-login social-login

27 settembre 2011 - Cat: Edilizia
  

Controllo elettronico degli accessi al cantiere


L'Istituto Professionale Edile organizza un seminario gratuito sui nuovi sistemi di controllo degli accessi. Giovedì 29 settembre a Bologna.

Pubblicità

L'Istituto Professionale Edile, insieme a Securcantieri e con la collaborazione del CPTO, organizza un seminario di discussione sui vantaggi e gli svantaggi offerti dai nuovi sistemi di controllo elettronico degli accessi in cantiere.
 
Il problema del controllo degli accessi è centrale nella questione della sicurezza sul lavoro in edilizia, tanto che anche la Regione Emilia-Romagna ha recentemente lanciato un progetto di controllo degli accessi da remoto. L'obiettivo principale è contrastare l'utilizzo di manodopera irregolare e non registrata e impedire che gli addetti lavorino al di fuori degli orari consentiti.
 

Pubblicità
Movimentazione manuale dei carichi in cantiereVideocorsi in DVD - Movimentazione manuale dei carichi in cantiere
Formazione sui rischi specifici dei lavoratori addetti alla movimentazione dei carichi, in versione specifica per i cantieri edili (Art. 37 D.Lgs. 81/08)

Ma non solo. Molto spesso gli incidenti e gli infortuni capitano perché non c'è stato coordinamento tra gli addetti impegnati nel cantiere, i cosiddetti rischi d'interferenza. Ciò avviene soprattutto per i cantieri di medie e grandi dimensioni, in cui lavorano spesso molte ditte diverse. Avere un controllo diretto e automatico delle presenze è presupposto fondamentale per la corretta gestione di un ambiente complesso come il cantiere, e consente una massima trasparenza nel rapporto tra committenti e ditte esecutrici.
 
Già piuttosto comuni per altri settori produttivi,  fermo restando il rispetto dello Statuto dei lavoratori, questi sistemi sono una novità per l'edilizia. Difatti, la conformazione del cantiere ne rende spesso difficile l'istallazione e il corretto funzionamento. Problemi che però sembrano ormai superati con i prodotti attualmente in commercio, tra i quali quello di Securcantieri, che verrà presentato nel corso del seminario. Tra le nuove funzionalità introdotte, spicca anche la possibilità di controllare automaticamente che i lavoratori indossino i dispositivi di protezione individuale, come ad esempio casco e guanti.
 
Il seminario è gratuito e a partecipazione libera, previa iscrizione sul sito www.edili.com.
Appuntamento giovedì 29 settembre, dalle 17 alle 19, presso la sede dell'Istituto Professionale Edile di Bologna, in via del Gomito 7.
 
 
 
 
Segreteria organizzativa dell’Istituto Professionale Edile
Carla Malavasi – tel.051-327605- Fax 051-326668 - mail: carlamalavasi@edili.com
 
 
 
FG


Creative Commons License Questo articolo è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
 


Commenta questo articolo!


Nessun commento è ancora presente.
FBEsegui il login a Facebook per pubblicare il commento anche sulla tua bacheca
GPEsegui il login tramite Google+!
GPEsegui il login tramite Twitter!
Nome e cognome:
(obbligatorio)
E-Mail (ricevi l'avviso di altri commenti all'articolo)
Inserisci il tuo commento: