Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
esporta articolo in PDF

Tragedia in una cava in Sardegna: tra le vittime anche un ragazzo di 13 anni

Redazione
 Redazione
 Rischio scavi
18/05/2000: L'incidente e' stato causato dalla frana di una parete di granito.
Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
Non e' ancora nota la dinamica dell'incidente mortale avvenuto nel tardo pomeriggio di lunedi' a Boddusso' (Sassari), nel quale hanno perso la vita tre persone, tra le quali un ragazzo di soli tredici anni.

Un improvviso cedimento di una parete di granito ha travolto un operaio ventiduenne, il custode notturno della cava ed il figlio di questo, che aveva accompagnato il padre nel cantiere.
I soccorritori hanno lavorato a lungo prima di riuscire ad estrarre dai detriti i corpi delle vittime.

Le indagini dei Carabinieri dovranno stabilire le cause dell'incidente; tra le ipotesi del cedimento della parete: una lesione dovuta ad una precedente esplosione, oppure un'errata esecuzione del taglio , o un errato intervento con l'escavatore.

L'Ispettorato del Lavoro ha aperto una inchiesta per accertare se tutte le misure di sicurezza fossero state rispettate.
Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

Hai qualcosa da dire su questo articolo? Aggiungi ora il tuo commento




Ad oggi, nessun commento è ancora stato inserito.
Nome e cognome: (obbligatorio)
Email (se vuoi ricevere l'avviso di altri commenti)
Inserisci il tuo commento:(obbligatorio)

Leggi anche altri articoli sullo stesso argomento:


Forum di PuntoSicuro Entra

FORUM

Quesiti? Proponili nel FORUM!