Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
esporta articolo in PDF

Incidenti sul lavoro: occhio alla taglierina

Incidenti sul lavoro: occhio alla taglierina
Redazione
 Redazione
 Movimentazione carichi
29/10/2019: Durante lavori di pulizie, l’infortunato spostava un oggetto pesante facendolo cadere e rischiando di farselo cadere addosso. Perché è avvenuto l’infortunio? Come si sarebbe potuto evitare?
Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

Pubblichiamo la storia di un incidente disponibile sul sito dell’ATS Brianza, che ha raccolto una serie di storie di casi veri indagati, con la speranza che l’informazione su questi eventi contribuisca a ridurre la possibilità del ripetersi ancora di infortuni con le stesse dinamiche.

 

 

Pubblicità
MegaItaliaMedia

 

Occhio alla taglierina

Tipo di Incidente: Caduta dall’alto di gravi / Taglierina caduta dall’armadio

Lavorazione: Manutenzione / Pulizia uffici

 

Descrizione incidente:

Contesto:

Operatore delle pulizie mentre eseguiva la pulizia periodica di un ufficio.

 

Dinamica incidente

L’operatore, per eseguire la pulizia con un panno della parte superiore di un armadio posto ad un’altezza di circa 2 metri, tentava di spostare un oggetto (taglierina) ivi riposto. L’oggetto sfuggiva dalle mani dell’operatore, sfiorava la faccia dello stesso e cadeva a terra.

 

Contatto:

Nessun contatto con le persone in quanto cadeva a poca distanza dall’addetto alle pulizie senza

colpirlo

 

Esito trauma 

Nessun trauma in quanto trattasi solo di incidente (“ near miss”), senza danni alle persone

 

Perché è avvenuto l’incidente?

Determinanti dell’evento:

  • Incauto comportamento dell’operatore addetto alle pulizie che non valutava correttamente il peso dell’oggetto e l’altezza a cui si trovava e tentava di spostarla alzandosi in punta di piedi, in una posizione instabile e senza una buona visibilità.

 

Criticità organizzative alla base dell’evento:

  • Impropria collocazione sul tetto dell’armadio di una attrezzatura pericolosa (lama tagliente), pesante e poco maneggevole;
  • mancanza di una scala in dotazione presso l’ufficio.

 

Come prevenire

  • Non cercare di spostare carichi pesanti sopra gli armadi, stando a terra in punta di piedi e con poca visibilità;
  • privilegiare le posizioni di stoccaggio in basso per gli oggetti pesanti;
  • dotare l’operatore di una scala portatile da utilizzare in caso di necessità nel corso delle pulizie periodiche;
  • formare il personale sulle corrette procedure di lavoro.
  •  

 

 

 

 

Scarica la scheda completa (pdf)




Creative Commons License Questo articolo è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

Hai qualcosa da dire su questo articolo? Aggiungi ora il tuo commento




Ad oggi, nessun commento è ancora stato inserito.
Nome e cognome: (obbligatorio)
Email (se vuoi ricevere l'avviso di altri commenti)
Inserisci il tuo commento:(obbligatorio)

Leggi anche altri articoli sullo stesso argomento:


Forum di PuntoSicuro Entra

FORUM

Quesiti? Proponili nel FORUM!