Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
esporta articolo in PDF

La sicurezza delle macchine in edilizia

Redazione
 Redazione
 Edilizia
15/11/2011: Gli atti del convegno Inail/Ispesl: misure di prevenzione, requisiti di sicurezza, normativa, accertamenti tecnici, titolo III del Dlgs 81/08.
 
Nel settore dell’edilizia e dei cantieri temporanei o mobili gli aspetti legati all’uso delle attrezzature di lavoro, e in particolare delle macchine, assumono una rilevanza particolare nell’ambito della valutazione dei rischi che il datore di lavoro è tenuto a svolgere, soprattutto in relazione alla capillare diffusione di piccole macchine potenzialmente pericolose (smerigliatrici, seghe da cantiere, impastatrici, ecc.) e alla gravità degli infortuni che possono derivare dall’uso di alcune specifiche tipologie (piattaforme di lavoro elevabili e altre macchine di sollevamento, macchine per scavo e movimento terra, ecc.).
 

Pubblicità
MegaItaliaMedia

Nell’intento di contribuire alla sensibilizzazione su comportamenti sicuri, all’adozione di procedure tecnico-operative efficaci, nonché alla corretta applicazione degli obblighi imposti dal Titolo III del DLgs 81/08 e ss.mm.ii. sobno stati affrontati aspetti di particolare rilevanza per diverse famiglie di macchine impiegate nei cantieri edili.Per esse sono stati trattati anche aspetti normativi e di carattere tecnico-costruttivo, laddove l’evoluzione dello stato dell’arte o particolari criticità rilevate nell’ambito dell’attività svolta per la sorveglianza del mercato relativa alle macchine ne abbiano evidenziato l’opportunità, ai fini di fornire informazioni utili al datore di lavoro che deve mettere a disposizione dei lavoratori macchine sicure ovvero al fabbricante che deve immetterle sul mercato.
 
Gli atti del convegno:
 
Attrezzature di lavoro per l’edilizia: requisiti di sicurezza e misure di prevenzione (Enrico Maria Ognibeni - GdL Edilizia-Comitato Tecnico Interregionale/PISLL)
 
Macchine per preparazione e posa in opera di conglomerati cementizi e malte (Leandro Bandini/Gualberto Aglietti – Delegati ANIMA – UCOMESA Associazione costruttori macchine edili, stradali, minerarie e affini )
 
Macchine utensili impiegate in edilizia (fabio Pera - INAIL– DTS/ex ISPESL)
 
 
Macchine per il sollevamento (Maria Nice Tini - INAIL– DTS/ex ISPESL)
 
Macchine per costruzioni stradali, scavo e movimento terra (Antonella Pireddu / Sara Anastasi - INAIL– DTS/ex ISPESL / INAIL – DCC/ex ISPESL)
 
 
 
Considerazioni sull’applicazione del titolo III del Dlgs 81/08 (Tiziano Ficcadenti - GdL Macchine-Comitato Tecnico Interregionale)
 
 
Fonte: Inail/Ispesl
 


Creative Commons License Questo articolo è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

Hai qualcosa da dire su questo articolo? Aggiungi ora il tuo commento


Ad oggi, nessun commento è ancora stato inserito.
Utente (obbligatorio)
Email (se vuoi ricevere l'avviso di altri commenti)
Inserisci il tuo commento (obbligatorio)

Leggi anche altri articoli sullo stesso argomento:


Forum di PuntoSicuro Entra

FORUM

Quesiti? Proponili nel FORUM!