Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
esporta articolo in PDF

Informazione interattiva per la sicurezza nei cantieri

Redazione
 Redazione
 Edilizia
10/03/2010: Disponibile un programma informativo per la sicurezza nei cantieri edili. Tre gli argomenti affrontati: i dispositivi di protezione individuale, le scale e il problema delle cadute.
google_ad_client

Spesso i test interattivi, specialmente se corredati di immagini e con un linguaggio di facile comprensione, hanno delle grandi potenzialità riguardo alla capacità di informare-formare e, specialmente, di modificare la percezione dei rischi lavorativi.
Un buon esempio di informazione interattiva si può avere con il programma “ Sicurezza sui cantieri” messo a punto da Suva, istituto svizzero per l'assicurazione e la prevenzione degli infortuni.


---- L'articolo continua dopo la pubblicità ----



Il programma, relativo al comparto edile, affronta principalmente tre argomenti: i dispositivi di protezione individuale, le scale e il problema delle cadute.
Il linguaggio, come anticipato, parte dalle frasi che spesso si ascoltano, in Italia come in Svizzera, sui luoghi di lavoro.
Ad esempio le frasi (“ma cosa vuoi che mi succeda?”) che accompagnano il mancato utilizzo di dispositivi di protezione individuale con conseguenze spesso fatali. O ancora tutte le varie scuse portate per non utilizzare un guanto (“non ho sensibilità alle dita”) o un elmetto protettivo (“il casco è pesante, mi fa sudare e mi fa venire mal di testa”). Partendo da queste frasi, il programma non solo mostra le conseguenze di un mancato utilizzo delle protezioni, ma informa e guida nella scelta del dispositivo di protezione più adatto.

Riguardo al problema delle cadute dall’alto Suva riporta le misure di protezione in presenza di aperture nel suolo e nelle facciate e lungo i bordi del tetto, il corretto utilizzo di cavalletti, ponti mobili su ruote e ponteggi di facciata.

Il programma, malgrado faccia riferimento alla legislazione elvetica, può migliorare la formazione degli apprendisti, dei nuovi assunti e dei lavoratori temporanei e, magari, “rinfrescare” quella dei lavoratori con maggiore esperienza.

Ricordiamo che per accedere al sistema:
- è bene disattivare il blocco popup;
- la risoluzione video del monitor deve essere almeno di 1024 x 768 pixel;
- sul PC deve essere installato Flash Player 8 (www.adobe.com) o più recente;
- deve essere presente sul PC una scheda audio e altoparlanti/cuffie.


N.B.: I riferimenti legislativi e alcune domande nel programma e nel test riguardano la realtà svizzera, tuttavia i suggerimenti indicati possono essere di utilità per tutti i lavoratori dei cantieri edili.


Link al programma.
 
 
FG



Creative Commons License Questo articolo è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

Hai qualcosa da dire su questo articolo? Aggiungi ora il tuo commento


Ad oggi, nessun commento è ancora stato inserito.
Utente:
Email (se vuoi ricevere l'avviso di altri commenti)
Inserisci il tuo commento:(obbligatorio)

Leggi anche altri articoli sullo stesso argomento:


Forum di PuntoSicuro Entra

FORUM

Quesiti? Proponili nel FORUM!