Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
esporta articolo in PDF

Sicurezza…in campo

Redazione
 Redazione
 Agricoltura
30/05/2006: Disponibili on line schede informative che analizzano alcuni fattori di rischio nei lavori agricoli e nelle attività di allevamento.
Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

Pubblicità


Affrontano i più comuni rischi connessi ai lavori agricoli e all'allevamento del bestiame le schede realizzate dal Gruppo Regionale Rischi in Agricoltura della Regione Lombardia, rese disponibili in formato elettronico dall’Asl di Brescia.

Il materiale è stato realizzato nell’ambito del Piano Attuativo Locale "Interventi operativi per la promozione della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro in Lombardia per il triennio 2004-2006".

Le schede forniscono una sintetica presentazione delle situazioni di rischio e alcuni provvedimenti da adottare per non incorrere in gravi incidenti.
Per la prevenzione del rischio da scivolamento, ad esempio, è bene adottare una frequente pulizia delle zone di passaggio (nelle quali possono essere presenti liquidi e grassi).
Tali zone dovrebbero inoltre essere pavimentate con materiali antiscivolo, eventuali scalette dovrebbero essere dotate di gradini in grigliato e provviste di corrimano. Gli operatori devono inoltre indossare calzature con suole antisdruciolo.

Le schede a disposizione sono le seguenti:
Protezione dallo schiacciamento da parte dei bovini      
Protezione dal rischio di scivolamento      
Protezione delle letamaie e delle vasche dei liquami       
Sicurezza nell'allevamento dei suini
Sicurezza del lavoro nei fienili       
Scale semplici portatili       
Protezione antiribaltamento dei trattori    
Alberi cardanici e prese di potenza
Protezione di coclee, ingranaggi, catene e cinghie di trasmissione       
Gli impianti elettrici

Per informazioni contattare apsal.uosic@aslbrescia.it

Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

Hai qualcosa da dire su questo articolo? Aggiungi ora il tuo commento


Ad oggi, nessun commento è ancora stato inserito.
Nome e cognome: (obbligatorio)
Email (se vuoi ricevere l'avviso di altri commenti)
Inserisci il tuo commento:(obbligatorio)

Leggi anche altri articoli sullo stesso argomento:


Forum di PuntoSicuro Entra

FORUM

Quesiti? Proponili nel FORUM!