Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
esporta articolo in PDF

Manutenzione ed adeguamento dei trattori agricoli o forestali

Redazione
 Redazione
 Agricoltura
05/07/2011: Gli atti del convegno Ispesl ad Ambiente Lavoro: linee guida e buone prassi.
 
Roma, 5 Lug - Il D.Lgs. n. 81 del 9 aprile 2008 e successive modifiche ed integrazioni stabilisce una serie di obblighi a carico del datore di lavoro (vedi art. 71) e del lavoratore autonomo (vedi art. 21) tra i quali:
- l' adeguamento dei trattori agricoli o forestali a taluni requisiti di cui all'Allegato V del predetto decreto;
- l'implementazione di misure necessarie affinché i trattori agricoli o forestali siano oggetto di idonea manutenzione al fine di garantire nel tempo la permanenza dei requisiti di sicurezza di cui all'articolo 70.
 
Allo scopo di fornire le necessarie informazioni tecniche, ai fini dell'assolvimento ai suddetti obblighi, il Dipartimento Tecnologie di Sicurezza dell'INAIL ha istituito uno specifico gruppo di lavoro al quale hanno partecipato, con propri rappresentanti, il Coordinamento Tecnico interregionale della prevenzione nei luoghi di lavoro, il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, le associazioni di categoria ed esperti del mondo accademico e industriale.
 


Pubblicità
MegaItaliaMedia

Durante i lavori della tavola rotonda sono stati presentati due documenti tecnici prodotti dal gruppo di lavoro. Il primo documento contiene i riferimenti tecnici in grado di supportare gli operatori del settore (datori di lavoro, lavoratori autonomi, organi di controllo, ecc.) nel processo di adeguamento dei trattori agricoli o forestali in servizio ai pertinenti requisiti di sicurezza individuati nell'Allegato V al D. Lgs. 81/08. Il secondo documento contiene soluzioni organizzative e/o procedurali in grado di supportare gli operatori del settore (datori di lavoro, lavoratori autonomi, organi di controllo, ecc.) nelle attività di verifica e mantenimento dei requisiti di sicurezza dei trattori agricoli o forestali, in ottemperanza agli obblighi previsti dall'articolo 71 comma 4 lettera a) punto 2 e lettera b) del D.Lgs. 81/08.
 
Per il primo dei due documenti e' stata attivata la procedura prevista dal D. Lgs. 81/08 per l'ottenimento dello status di linea guida (articolo 2 lettera z D. Lgs. 81/08), mentre per il secondo e' stata attivata la procedura per l'ottenimento dello status di buone prassi (articolo 2 lettera v D. Lgs. 81/08). E’ stato inoltre presentato l'aggiornamento della linea guida nazionale INAIL “L'installazione dei dispositivi di protezione in caso di ribaltamento nei trattori agricoli o forestali” riguardante, tra l'altro, l'integrazione delle schede tecniche di cui all'allegato I alla stessa.
 
Interventi
- Tavola rotonda (Vincenzo Laurendi - INAIL-DTS).
 
 
- Il piano nazionale di prevenzione in agricoltura. Sicurezza delle macchine: obiettivi e strumenti (Eugenio Ariano - Gruppo di lavoro Agricoltura del Coordinamento Tecnico delle Regioni e delle Province Autonome di Prevenzione nei luoghi di lavoro).
 
 
 
Fonte: Ispesl.
 


Creative Commons License Questo articolo è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

Hai qualcosa da dire su questo articolo? Aggiungi ora il tuo commento


Ad oggi, nessun commento è ancora stato inserito.
Utente:
Email (se vuoi ricevere l'avviso di altri commenti)
Inserisci il tuo commento:(obbligatorio)

Leggi anche altri articoli sullo stesso argomento:


Forum di PuntoSicuro Entra

FORUM

Quesiti? Proponili nel FORUM!