Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
esporta articolo in PDF

Le immagini dell’insicurezza

Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
 
Milano, 22 Lug - La pulizia dei vetri di un edificio, sia esso destinato ad abitazioni, uffici od altre attività, non è certamente un qualcosa di occasionale od episodico,  ma viene ripetuto più volte nel corso degli anni e pertanto, ai fini della sicurezza, dovrebbe essere preventivamente e correttamente pianificato.
 
Pubblicità
MegaItaliaMedia
 

Se poi, come nel caso delle immagini dell'insicurezza di SICURELLO.no di oggi, il lavoro viene eseguito non come attività "domestica", ma da un lavoratore (così come definito dall'art. 2 del D.Lgs. 81/2008), ecco che probabilmente qualcosa ai fini della tutela della salute e sicurezza non ha funzionato:

- valutazione dei rischi,

- procedure di sicurezza,

- formazione ed informazione,

- vigilanza,

- prevenzione

- ...

 

 

 

Probabilmente una corretta analisi, nonché concrete ed attuabili procedure di lavoro sicuro, con idonee attrezzature, eviterebbero l'esposizione dell'addetto ad un elevatissimo rischio di caduta dall'alto, con conseguenze che nella loro tragicità sono facilmente immaginabili.

Ed anche il risultato del lavoro eseguito probabilmente sarebbe migliore.

Considerando che qui è andata bene, pronti per il piano superiore?

 

Si ringrazia la Dott.ssa Nirvana Salvi per le fotografie.

Geom. Stefano Farina, Consigliere Nazionale AiFOS e Responsabile Comitato AiFOS COSTRUZIONI

 

Fonte: SICURELLO.no: l’evidenza dei mancati infortuni


Creative Commons License Questo articolo è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

Hai qualcosa da dire su questo articolo? Aggiungi ora il tuo commento




Rispondi Autore: Ivan
22/07/2016 (08:39:04)
Direi che quello che non ha funzionato maggiormente in primis è il cervello del lavoratore!

Nome e cognome: (obbligatorio)
Email (se vuoi ricevere l'avviso di altri commenti)
Inserisci il tuo commento:(obbligatorio)

Leggi anche altri articoli sullo stesso argomento:


Forum di PuntoSicuro Entra

FORUM

Quesiti? Proponili nel FORUM!