Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
esporta articolo in PDF

Sicurezza dell’impianto elettrico domestico

03/09/2007: Dai Vigili del Fuoco alcuni consigli per prevenire incidenti elettrici. I segnali da non sottovalutare.
Pubblicità

Un incidente all’impianto elettrico è talvolta preceduto da alcuni segnali di avvertimento.
Saper cogliere questi segnali, non sottovalutarli e fare effettuare i necessari controlli all’impianto a personale esperto è il corretto atteggiamento per garantire la sicurezza dell’impianto, della propria abitazione e…di quella altrui se si abita in un contesto condominiale.

---- L'articolo continua dopo la pubblicità ----





Un approfondimento sul tema è stato presentato dal mensile “Obiettivo Sicurezza” nel mese di giugno, in uno speciale dedicato alla sicurezza domestica.

Tra i segnali di avvertimento che l’impianto elettrico e gli apparecchi utilizzatori ad esso connesso possono dare sono indicati, ad esempio, la sensazione di formicolio mentre si sta toccando un apparecchio elettrico o parti dell’impianto che non dovrebbero trovarsi in tensione, oppure l’effetto flicker (“sfarfallamento”) o oscuramento delle luci.
Altri segnali di avvertimento sono rumori ed odori insoliti, frequenti interventi dei dispositivi di protezione, mancanza improvvisa di energia elettrica oppure segni di bruciature sulle spine o le prese di corrente o su qualsiasi altra parte dell’impianto elettrico e delle apparecchiature (nerofumo)”.

Da tenere in considerazione anche se apparecchi elettrici o parti dell’impianto risultano al tatto più caldi del normale;
“Il surriscaldamento anormale di portalampade, spine, prese, adattatori, prese multiple, ciabatte, ecc., - osservano gli autori - è spesso provocato dall’ossidazione dei contatti elettrici o da un cattivo collegamento meccanico.
In questi casi occorre togliere corrente e far verificare l’impianto elettrico. Situazioni di questo genere possono provocare l’interruzione dell’alimentazione.”

La pubblicazione presenta poi alcuni suggerimenti e consigli per il mantenimento della sicurezza dell’impianto elettrico..
Il testo completo dell’articolo è consultabile qui.



 

Creative Commons License Questo articolo è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

Hai qualcosa da dire su questo articolo? Aggiungi ora il tuo commento


Ad oggi, nessun commento è ancora stato inserito.
Utente (obbligatorio)
Email (se vuoi ricevere l'avviso di altri commenti)
Inserisci il tuo commento (obbligatorio)

Leggi anche altri articoli sullo stesso argomento:


Forum di PuntoSicuro Entra

FORUM

Quesiti? Proponili nel FORUM!