Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
esporta articolo in PDF

Infortuni domestici: come compilare la certificazione medica

21/05/2002: Dall'Inail un manuale, dedicato ai medici di famiglia, per facilitare la compilazione della certificazione da allegare alla richiesta di erogazione della rendita da infortunio domestico.
La legge n.493 del 3 dicembre 1999 ha esteso l'assicurazione obbligatoria contro gli infortuni a tutti coloro che svolgono attività lavorativa, non subordinata, in ambito domestico.
Sono circa 7 milioni le persone interessate da questa assicurazione, che tutela soltanto gli esiti permanenti di grado medio-alto (invalidità pari o superiore al 33%) con la corresponsione di una rendita vitalizia.

Il vasto numero di soggetti interessati ed e il basso costo del premio assicurativo ''rendono necessario il coinvolgimento del medico di famiglia, ovvero di fiducia, dell'infortunato/a per effettuare una prima selezione dei casi meritevoli di attenzione ai fini di un possibile indennizzo.''

La corretta compilazione della certificazione medica richiede la conoscenza di alcune nozioni di medicina legale (ad esempio utilizzo delle tabelle per la valutazione dell'inabilità).
Per questo motivo l'Inail ha ritenuto opportuno predisporre un sintetico manuale che faccia conoscere al medico di famiglia il significato dei termini utilizzati e la corretta modalità di compilazione del certificato da allegare alla domanda di indennizzo.
Il manuale è disponibile in rete ed è scaricabile qui.

Per approfondire questi temi, che abitualmente vengono affrontati soltanto dagli specialisti in medicina legale, le Sovrintendenze Mediche Regionali dell'Inail hanno promosso incontri presso le sedi degli Ordini Provinciali dei Medici.




Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

Hai qualcosa da dire su questo articolo? Aggiungi ora il tuo commento


Rispondi Autore: Carolina Salati - likes: 0
22/05/2020 (22:50:28)
Vorrei sapere quanto mi danno visto che sono stata quasi 3 mesi a casa x una frattura del terzo malleolo

Utente:
Email (se vuoi ricevere l'avviso di altri commenti)
Inserisci il tuo commento:(obbligatorio)

Leggi anche altri articoli sullo stesso argomento:


Forum di PuntoSicuro Entra

FORUM

Quesiti? Proponili nel FORUM!