Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'
esporta articolo in PDF

Ottime notizie per i soggetti certificati in conformità alla UNI 11697

Ottime notizie per i soggetti certificati in conformità alla UNI 11697
Adalberto Biasiotti
 Adalberto Biasiotti
 Privacy
07/10/2019: La norma UNI 11697 per professionisti del trattamento e protezione dei dati, prevede che un soggetto conforme o certificato debba seguire un percorso di aggiornamento permanente per mantenere tale conformità o certificazione. Ecco la novità.
Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

Il comitato incaricato di elaborare la norma UNI 11697 sui profili professionali afferenti al trattamento e protezione dei dati, inserì dei requisiti relativi all’aggiornamento professionale. Ad esempio, è richiesta la partecipazione a convegni e riunioni di settore, la partecipazione come relatore a interventi afferenti al trattamento e protezione dei dati e via dicendo. Una specifica prescrizione, inserita al punto 6.4 della norma, prevede che l’aggiornamento professionale possa essere documentato anche dimostrando di leggere con regolarità bollettini e pubblicazioni in materia di protezione dati personali.

 

 

Pubblicità
Privacy GDPR - Tutela dei dati personali e Cyber security - 3 ore
Corso online di formazione per Persone autorizzate al trattamento dei dati personali - Regolamento Europeo (UE) 2016/679

Ecco, letteralmente, il testo della norma:

 

6.4      Requisiti per l’aggiornamento professionale

 I professionisti conformi ai profili professionali illustrati da questa norma, devono seguire un percorso di aggiornamento permanente, per mantenere tale conformità, dimostrando, annualmente, con idonea documentazione:

omissis

leggere con regolarità bollettini e pubblicazioni in materia di protezione dei dati personali.

La documentazione della lettura di tali testi deve esser supportata da elementi oggettivi, connessi per esempio alla durata del tempo dedicato alla lettura di tali testi.

 

PuntoSicuro ha recentemente messo a punto un protocollo, che permette proprio di documentare la regolare lettura di informazioni afferenti alla protezione dei dati, supportandola con elementi oggettivi.

Grazie a questo protocollo, il lettore può quindi periodicamente avere a disposizione un riepilogo della sua attività di aggiornamento, che potrà essere presentato all’organismo di certificazione, in fase di revisione annuale del rispetto dei criteri di aggiornamento professionale.

 

Adalberto Biasiotti

 

Maggiori informazioni sul servizio di attestazione sono disponibili qui




Creative Commons License Questo articolo è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.
Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

Hai qualcosa da dire su questo articolo? Aggiungi ora il tuo commento




Ad oggi, nessun commento è ancora stato inserito.
Nome e cognome: (obbligatorio)
Email (se vuoi ricevere l'avviso di altri commenti)
Inserisci il tuo commento:(obbligatorio)

Leggi anche altri articoli sullo stesso argomento:


Forum di PuntoSicuro Entra

FORUM

Quesiti? Proponili nel FORUM!