Uso dei DPI per le mani

Categoria: Attrezzature di lavoro e DPI. Aperta il 11/09/2017 da A G. Messaggi postati: 6.

Solo gli utenti registrati possono partecipare alla discussione.

Se fai già parte della community di PuntoSicuro effettua il login, altrimenti   Iscriviti adesso

AutoreMessaggio
Immagine di profilo di A G (AD)
A G (AD)
Formare è meglio che curare!

Voto medio utente:
4,5 
In azienda vengono forniti ai lavoratori i DPI per le mani, ma le malattie della pelle sono comunque molto diffuse.
Come si può migliorare la situazione? Quali sono i consigli per usare correttamente i guanti di protezione?
Grazie

Postato il 11/09/2017 alle 11:37

Immagine di profilo di Michele Rabolini (ilsignoreinesistente)
Michele Rabolini (ilsignoreinesistente)


Voto medio utente:
2,8 
In risposta al messaggio di A G:
In azienda vengono forniti ai lavoratori i DPI per le mani, ma le malattie della pelle sono comunque molto diffuse.
Come si può migliorare la situazione? Quali sono i consigli per usare correttamente i guanti di protezione?
Grazie
Ciao,
direi che il tuo messaggio è un po' troppo generico, così riesce difficile aiutarti.
Per scegliere i DPI adatti serve sapere che tipo di lavorazione si esegue, con quali sostanze vengono a contatto i lavoratori, la valutazione del Rischio Chimico, quali DPI sono stati scelti... Insomma, le informazioni devono essere più esaustive.
Tieni presente, poi, che per evitare certe problematiche, le azioni da intraprendere possono essere anche di carattere organizzativo (rotazione mansioni, ecc..).

Dacci qualche informazione in più e vediamo se riusciamo ad aiutarti. ;-)
Ciao!

Postato il 11/09/2017 alle 12:11

Immagine di profilo di A G (AD)
A G (AD)
Formare è meglio che curare!

Voto medio utente:
4,5 
In risposta al messaggio di Michele Rabolini:
Ciao,
direi che il tuo messaggio è un po' troppo generico, così riesce difficile aiutarti.
Per scegliere i DPI adatti serve sapere che tipo di lavorazione si esegue, con quali sostanze vengono a contatto i lavoratori, la valutazione del Rischio Chimico, quali DPI sono stati scelti... Insomma, le informazioni devono essere più esaustive.
Tieni presente, poi, che per evitare certe problematiche, le azioni da intraprendere possono essere anche di carattere organizzativo (rotazione mansioni, ecc..).

Dacci qualche informazione in più e vediamo se riusciamo ad aiutarti. ;-)
Ciao!
Ciao, grazie per il suo interesse.
L'azienda si occupa di fornitura e posa piastrelle.
Saluti

Postato il 11/09/2017 alle 14:38

Immagine di profilo di Massimo Tedone (Astrolabio)
Massimo Tedone (Astrolabio)
Interpretare e applicare

Voto medio utente:
3,0 
Un problema simile si è riscontrato una ventina di anni fa nell'azienda dove lavoro.
Brevemente spiego: un gommista si è scoperto fosse, ironia della sorte, allergico alla gomma ma lui voleva fare quel lavoro ...... testardo si potrebbe pensare.
Le OOSS ci tempestarono inviti a sostituire i DPI al fine di evitare problematiche di vario tipo; noi ex SPPR optammo di fare un'indagine coi medici e trovammo la strada direi giusta. Cura dermatologica, guanti di cotone e guanti in pelle rovesciata. Ottenemmo due risultati: soluzione del problema anche per il futuro e operaio contento di poter continuare il suo adorato lavoro. ....... oggi, si preferisce sostituire i DPI a tutti. mah!
Unico consiglio che posso dare è chiedere alla medicina del lavoro che svolga un'indagine sul perchè ci sono euste problematiche e poi pensare al tipo di DPI da adottare, anche se inizialmente si può optare per guanti monouso fino a che non si ha un riscontro dalla ricerca.

Postato il 11/09/2017 alle 16:49

Immagine di profilo di Federica Gozzini (fg)
Federica Gozzini (fg)


Voto medio utente:
2,3 
In risposta al messaggio di A G:
In azienda vengono forniti ai lavoratori i DPI per le mani, ma le malattie della pelle sono comunque molto diffuse.
Come si può migliorare la situazione? Quali sono i consigli per usare correttamente i guanti di protezione?
Grazie
Buongiorno, può trovare alcune indicazioni nell’articolo di PuntoSicuro “Le misure di prevenzione per la protezione della pelle” che presenta un interessante documento di Suva.
Queste le indicazioni su come indossare correttamente i guanti di protezione:
- la traspirazione rende poco confortevoli i guanti di protezione impermeabili. Per questo motivo i guanti devono essere indossati solo per brevi periodi e se si viene a contatto con agenti chimici aggressivi”. La pelle è “meno esposta all’umidità se sotto i guanti di protezione si indossano dei guanti sottili in cotone. Certi tipi di creme riducono la macerazione della pelle. È importante istruire correttamente i lavoratori sull’uso dei guanti impermeabili;
- i guanti di protezione sono destinati all’uso personale e pertanto non devo no essere utilizzati da più persone. La superficie interna del guanto deve essere pulita e bisogna prestare particolare attenzione a eventuali danni, soprattutto quando si maneggiano oggetti appuntiti o acuminati. Solo se i guanti sono perfettamente integri possono assolvere la loro funzione di protezione;
- spetta alla direzione dell’azienda controllare periodicamente che i guanti di protezione vengano utilizzati correttamente. Bisogna verificare se i guanti sono sufficientemente resistenti alle aggressioni chimico-fisiche associate al tipo di lavoro che si sta svolgendo. Molti fornitori di guanti possono fornire a tale proposito indicazioni più precise”.

link all'articolo:
https://www.puntosicuro.it/sicurezza-sul-lavoro-C-1/tipologie-di-contenuto-C-6/dpi-C-55/le-misure-di-prevenzione-per-la-protezione-della-pelle-AR-16365/

Postato il 12/09/2017 alle 09:41

Immagine di profilo di A G (AD)
A G (AD)
Formare è meglio che curare!

Voto medio utente:
4,5 
In risposta al messaggio di Federica Gozzini:
Buongiorno, può trovare alcune indicazioni nell’articolo di PuntoSicuro “Le misure di prevenzione per la protezione della pelle” che presenta un interessante documento di Suva.
Queste le indicazioni su come indossare correttamente i guanti di protezione:
- la traspirazione rende poco confortevoli i guanti di protezione impermeabili. Per questo motivo i guanti devono essere indossati solo per brevi periodi e se si viene a contatto con agenti chimici aggressivi”. La pelle è “meno esposta all’umidità se sotto i guanti di protezione si indossano dei guanti sottili in cotone. Certi tipi di creme riducono la macerazione della pelle. È importante istruire correttamente i lavoratori sull’uso dei guanti impermeabili;
- i guanti di protezione sono destinati all’uso personale e pertanto non devo no essere utilizzati da più persone. La superficie interna del guanto deve essere pulita e bisogna prestare particolare attenzione a eventuali danni, soprattutto quando si maneggiano oggetti appuntiti o acuminati. Solo se i guanti sono perfettamente integri possono assolvere la loro funzione di protezione;
- spetta alla direzione dell’azienda controllare periodicamente che i guanti di protezione vengano utilizzati correttamente. Bisogna verificare se i guanti sono sufficientemente resistenti alle aggressioni chimico-fisiche associate al tipo di lavoro che si sta svolgendo. Molti fornitori di guanti possono fornire a tale proposito indicazioni più precise”.

link all'articolo:
https://www.puntosicuro.it/sicurezza-sul-lavoro-C-1/tipologie-di-contenuto-C-6/dpi-C-55/le-misure-di-prevenzione-per-la-protezione-della-pelle-AR-16365/
La ringrazio molto Gozzini!

Postato il 24/10/2017 alle 16:21


[<<-] [<-] [1] [->] [->>]

Torna all'elenco delle discussioni