OBBLIGHI DITTA INDIVIDUALE

Categoria: Lavori in quota. Aperta il 24/12/2018 da IVAN PANEBIANCO. Messaggi postati: 5.

Solo gli utenti registrati possono partecipare alla discussione.

Se fai già parte della community di PuntoSicuro effettua il login, altrimenti   Iscriviti adesso

AutoreMessaggio
Immagine di profilo di IVAN PANEBIANCO (Ivan)
IVAN PANEBIANCO (Ivan)


Voto medio utente:
n.d. 
Buonasera, chiedo se nel caso di un lavoratore autonomo ( tree climber) che effettua lavori in quota su alberi ha l’obbligo legislativo di aver partecipato al cordo di accesso e posizionamento tramite funi su alberi ( MOD B) e se si dove è indicato nel dec. 81.
Cordialmente
Ivan Panebianco

Postato il 24/12/2018 alle 15:21

Immagine di profilo di MARIO CANTONE (marcanto)
MARIO CANTONE (marcanto)
Chi la dura la vince !

Voto medio utente:
2,6 
In risposta al messaggio di IVAN PANEBIANCO:
Buonasera, chiedo se nel caso di un lavoratore autonomo ( tree climber) che effettua lavori in quota su alberi ha l’obbligo legislativo di aver partecipato al cordo di accesso e posizionamento tramite funi su alberi ( MOD B) e se si dove è indicato nel dec. 81.
Cordialmente
Ivan Panebianco
Dipende da se il lavoratore autonomo è esposto "ai rischi propri delle attività' svolte"
in questo caso si applica :
> art. 21 comma 2
e quindi i relativi corsi di formazione avrebbero natura facoltativa.

" 2. I soggetti di cui al comma 1, relativamente ai rischi propri delle attività' svolte e con oneri a proprio carico hanno facoltà' di:
a) beneficiare della sorveglianza sanitaria secondo le previsioni di cui all'articolo 41, fermi restando gli obblighi previsti da norme speciali;
b) partecipare a corsi di formazione specifici in materia di salute e sicurezza sul lavoro, incentrati sui rischi propri delle attività svolte, secondo le previsioni di cui all'articolo 37, fermi restando gli obblighi previsti da norme speciali. "

----------------
il MOD B che indichi, a quale Accordo si riferisce ??

Postato il 26/12/2018 alle 17:08

Immagine di profilo di MARIO CANTONE (marcanto)
MARIO CANTONE (marcanto)
Chi la dura la vince !

Voto medio utente:
2,6 
si dovrebbe anche chiarire se si è in presenza di :
> contratti d’appalto, d’opera o di somministrazione.

Postato il 26/12/2018 alle 17:30

Immagine di profilo di IVAN PANEBIANCO (Ivan)
IVAN PANEBIANCO (Ivan)


Voto medio utente:
n.d. 
In risposta al messaggio di MARIO CANTONE:
Dipende da se il lavoratore autonomo è esposto "ai rischi propri delle attività' svolte"
in questo caso si applica :
> art. 21 comma 2
e quindi i relativi corsi di formazione avrebbero natura facoltativa.

" 2. I soggetti di cui al comma 1, relativamente ai rischi propri delle attività' svolte e con oneri a proprio carico hanno facoltà' di:
a) beneficiare della sorveglianza sanitaria secondo le previsioni di cui all'articolo 41, fermi restando gli obblighi previsti da norme speciali;
b) partecipare a corsi di formazione specifici in materia di salute e sicurezza sul lavoro, incentrati sui rischi propri delle attività svolte, secondo le previsioni di cui all'articolo 37, fermi restando gli obblighi previsti da norme speciali. "

----------------
il MOD B che indichi, a quale Accordo si riferisce ??
È ovvio che un lavoratore in quota sia esposto ai rischi della propria attività: lavora in quota! È quindi esposto al rischio di caduta!
Ma se citiamo il decreto non ne veniamo a capo!
Un forum credo serva per far chiarezza e dare delle interpretazioni della legge a seguito di sentenze...
MOD B: accesso e posizionamento tramite funi su alberi... è obbligatorio in tutti i casi ma nel caso di un lavoratore autonomo presso un privato non è specificato nel decreto!

Postato il 27/12/2018 alle 14:05

Immagine di profilo di MARIO CANTONE (marcanto)
MARIO CANTONE (marcanto)
Chi la dura la vince !

Voto medio utente:
2,6 
Per i “rischi propri delle attività' svolte" ci si riferisce a quei rischi riferibili a lavori per i quali il lavoratore è qualificato a svolgere.
Esempio: sono un imbianchino, anche per facciate esterne, sono edotto ed eventualmente formato per tali rischi ……ma voglio espletare lavoro di taglio di alberi anche in quota.
Evidentemente il secondo caso non espone a “rischi propri delle attività' svolte" da imbianchino.
E comunque come avrai notato ho citato testualmente quello che il d. lgs 81 indica.

Comunque dopo una successiva analisi, il tuo caso va inquadrato anche alla luce dell’Allegato XVII del d. lgs 81 ove :
fra la documentazione che i Lavoratori Autonomi devono almeno esibire al committente vengono esplicitamente indicati gli
“d) attestati inerenti la propria formazione e la relativa idoneità sanitaria ove espressamente previsti dal presente decreto legislativo”

Quindi in fase di assunzione devi esibire l’attestato di formazione specifico

“MOD B: accesso e posizionamento tramite funi su alberi...”
Francamente ancora non mi è chiaro se fai riferimento ad un qualche accordo Stato-regione, oppure ad un qualche corso specifico di formazione……oppure ad altro.

Postato il 27/12/2018 alle 20:09


[<<-] [<-] [1] [->] [->>]

Torna all'elenco delle discussioni