Lavori extra appalto

Lavori che si eseguiranno a chiusura appalto

Categoria: Cantieri temporanei o mobili. Aperta il 04/12/2018 da Emanuele Ferrari. Messaggi postati: 5.

Solo gli utenti registrati possono partecipare alla discussione.

Se fai già parte della community di PuntoSicuro effettua il login, altrimenti   Iscriviti adesso

AutoreMessaggio
Immagine di profilo di Emanuele Ferrari (Emanuele)
Emanuele Ferrari (Emanuele)


Voto medio utente:
n.d. 
Buongiorno,
Vi chiedo delucidazioni in merito ad un caso relativo a appalto pubblico.
La stazione appaltante ha aggiudicato la gara per la realizzazione di un basamento in cls di modeste dimensioni; l'appaltatrice eseguirà i lavori senza sub-appalti o sub-affidamenti pertanto non si rientra nell'obbligo di nomina del CSP/CSE.
Terminato l'appalto (con fine lavori e CRE da parte del D.L.) l'ente proprietario procederà (senza tempi certi) all'installazione sul basamento di una cabina di monitoraggio (e relativo impianto elettrico/trasmissione dati) mediante una ditta che ha in essere un contratto di manutenzione.
L'ASL competente sostiene necessaria la nomina del CSP/CSE essendoci più imprese anche se non contemporaneamente presenti.
Considerando che i lavori in appalto prevedono la sola realizzazione del basamento e che al termine il cantiere verrà formalmente chiuso, non ritengo sia corretta l'interpretazione dell'ASL.

Ringrazio e saluto

Postato il 04/12/2018 alle 18:32

Immagine di profilo di Michele Carloni (michecar)
Michele Carloni (michecar)


Voto medio utente:
n.d. 
In risposta al messaggio di Emanuele Ferrari:
Buongiorno,
Vi chiedo delucidazioni in merito ad un caso relativo a appalto pubblico.
La stazione appaltante ha aggiudicato la gara per la realizzazione di un basamento in cls di modeste dimensioni; l'appaltatrice eseguirà i lavori senza sub-appalti o sub-affidamenti pertanto non si rientra nell'obbligo di nomina del CSP/CSE.
Terminato l'appalto (con fine lavori e CRE da parte del D.L.) l'ente proprietario procederà (senza tempi certi) all'installazione sul basamento di una cabina di monitoraggio (e relativo impianto elettrico/trasmissione dati) mediante una ditta che ha in essere un contratto di manutenzione.
L'ASL competente sostiene necessaria la nomina del CSP/CSE essendoci più imprese anche se non contemporaneamente presenti.
Considerando che i lavori in appalto prevedono la sola realizzazione del basamento e che al termine il cantiere verrà formalmente chiuso, non ritengo sia corretta l'interpretazione dell'ASL.

Ringrazio e saluto
Buonasera,
se il primo cantiere è chiuso al momento dell'installazione della cabina non sono necessarie nomine di CSP/CSE a meno che non si ricada anche nel solo secondo lavoro nei casi previsti dal Titolo IV.
Benché non ci siano lavori "edili" in senso stretto infatti si potrebbero (non so l'entità del lavoro, quindi uso il condizionale) considerare la costruzione della cabina e gli ulteriori lavori necessari al collegamento, un cantiere a sé stante con obbligo di nomina, se questi rientrassero nei parametri del DLGS.

Saluti.

Postato il 04/12/2018 alle 18:56

Immagine di profilo di Emanuele Ferrari (Emanuele)
Emanuele Ferrari (Emanuele)


Voto medio utente:
n.d. 
In risposta al messaggio di Michele Carloni:
Buonasera,
se il primo cantiere è chiuso al momento dell'installazione della cabina non sono necessarie nomine di CSP/CSE a meno che non si ricada anche nel solo secondo lavoro nei casi previsti dal Titolo IV.
Benché non ci siano lavori "edili" in senso stretto infatti si potrebbero (non so l'entità del lavoro, quindi uso il condizionale) considerare la costruzione della cabina e gli ulteriori lavori necessari al collegamento, un cantiere a sé stante con obbligo di nomina, se questi rientrassero nei parametri del DLGS.

Saluti.
Buonasera,
La ringrazio della risposta. Concordo con la sua valutazione.
L'appalto in essere terminerà con la realizzazione della piastra eseguito dalla sola Appaltatrice.
Relativamente all'installazione della cabina, presumo si tratti di un prefabbricato che verrà posato e inghisato e in seguito collegato alla linea elettrica di trasmissione dati.
Ritengo che anche se questi lavori verranno eseguiti da più ditte ma solo al termine dei lavori in appalto (termine certificato dal CRE) per l'appalto in essere non ci siano i presupposti della nomina CSP/CSE; i successivi lavori (che potrebbero non ricadere nel Titolo IV) seguiranno altro iter "burocratico" e temporale.
Quanto espresso dall'ASL competente si basa sul presupposto che, anche se non contemporaneamente, si avranno più imprese non considerando che si è nel caso di più appalti.
Purtroppo non sono riuscito a trovare sentenze e/o altri atti a supporto

Saluti

Postato il 04/12/2018 alle 19:07

Immagine di profilo di CARLO TIMILLERO (CARTIM)
CARLO TIMILLERO (CARTIM)
OGGI PIU' SICURO DI IERI E MENO DI DOMANI

Voto medio utente:
4,6 
Credo che in questo caso possa aiutare la situazione formale ,che descrive un appalto per un determinato lavoro, che viene effettuato da un'unica impresa e si chiude senza che altre imprese abbiano partecipato. Il problema potrebbe, nella sostanza, esistere se, prima della chiusura formale del cantiere, vi fosse altra impresa che svolge, anche sulla base di altri accordi con il committente, qualche attività.

Postato il 05/12/2018 alle 11:12

Immagine di profilo di Emanuele Ferrari (Emanuele)
Emanuele Ferrari (Emanuele)


Voto medio utente:
n.d. 
In risposta al messaggio di CARLO TIMILLERO:
Credo che in questo caso possa aiutare la situazione formale ,che descrive un appalto per un determinato lavoro, che viene effettuato da un'unica impresa e si chiude senza che altre imprese abbiano partecipato. Il problema potrebbe, nella sostanza, esistere se, prima della chiusura formale del cantiere, vi fosse altra impresa che svolge, anche sulla base di altri accordi con il committente, qualche attività.
Buongiorno,
sicuramente nel caso d'ingresso di ditte in sub appalto o con incarico diretto dalla committenza si dovrà procedere alla redazione del PSC e nomina CSP/CSE.
Da quanto ho capito l'ASL eccepisce il fatto che per dare l'opera completa (intesa come messa in funzione della cabina) interverranno più imprese indipendentemente dalla tempistica d'esecuzione e dal contratto d'appalto per cui l'attività è da considerare nel complesso.
Dal punto di vista pratico potrebbero aver ragione visto che con la frammentazione del lavoro (e degli appalti) si "eluderebbe" l'adempimento sicurezza ma dal lato formale ritengo sia corretto che gli adempimenti seguano gli specifici appalti.

La ringrazio e saluto

Postato il 05/12/2018 alle 11:25


[<<-] [<-] [1] [->] [->>]

Torna all'elenco delle discussioni