Quale importo inserire nella notifica preliminare

notifica preliminare cantieri temporanei LAVORI PRIVATI

Categoria: Cantieri temporanei o mobili. Aperta il 22/09/2022 da Alessandra Marsano. Messaggi postati: 3.

Solo gli utenti registrati possono partecipare alla discussione.

Se fai già parte della community di PuntoSicuro effettua il Login, altrimenti iscriviti subito.

ACCEDIISCRIVITI
AutoreMessaggio
Immagine di profilo di Alessandra Marsano (alemarsa)

Alessandra Marsano
(alemarsa)

Voto utente:
n.d. 
Buongiorno,
ho un forte dubbio sul dato da inserire nella Notifica riguardante l'ammontare dei lavori nel caso di appalto privato. Direi la classica situazione di una ristrutturazione d'interni.
Facciamo un esempio:
-il contratto dell'impresa appaltante con il cliente è di 80.000 + iva (comprensivo di opere edili, impianti, serramenti, arredo, piastrelle, sanitari ecc...tutto, anche la carta da parati)
- l'impresa appaltante subappalta, in via diretta, i lavori ai diversi attori (falegname, impiantisti, muratori ecc) che vengono inseriti nella Notifica Preliminare
DOMANDA 1:
- l'importo dei lavori da inserire in notifica deve essere quello del contratto CON CLIENTE (80.000) oppure l'importo della SOMMA dei singoli subappalti che quindi è inferiore?
DOMANDA 2:
- nel caso in cui NON CI SIA subappalto l'importo da inserire in notifica è quello del contratto commerciale impresa-cliente (80.000) oppure l'importo escluse le forniture (piastrelle, sanitari, carta da parato ecc) che non sono competenza della notifica? le forniture gravano molto sull'importo dei lavori.

Postato il 22/09/2022 alle 17:05

Immagine di profilo di Emanuele Ferrari (Emanuele)

Emanuele Ferrari
(Emanuele)

Voto utente:
5,0 

In risposta al messaggio di Alessandra Marsano:
Buongiorno,
ho un forte dubbio sul dato da inserire nella Notifica riguardante l'ammontare dei lavori nel caso di appalto privato. Direi la classica situazione di una ristrutturazione d'interni.
Facciamo un esempio:
-il contratto dell'impresa appaltante con il cliente è di 80.000 + iva (comprensivo di opere edili, impianti, serramenti, arredo, piastrelle, sanitari ecc...tutto, anche la carta da parati)
- l'impresa appaltante subappalta, in via diretta, i lavori ai diversi attori (falegname, impiantisti, muratori ecc) che vengono inseriti nella Notifica Preliminare
DOMANDA 1:
- l'importo dei lavori da inserire in notifica deve essere quello del contratto CON CLIENTE (80.000) oppure l'importo della SOMMA dei singoli subappalti che quindi è inferiore?
DOMANDA 2:
- nel caso in cui NON CI SIA subappalto l'importo da inserire in notifica è quello del contratto commerciale impresa-cliente (80.000) oppure l'importo escluse le forniture (piastrelle, sanitari, carta da parato ecc) che non sono competenza della notifica? le forniture gravano molto sull'importo dei lavori.
In un lavoro pubblico, in notifica si indica l'importo di contratto (lavori+forniture+sicurezza) al netto dell'iva
In un lavoro privato si indica la somma del valore dei singoli contratti (lavori+forniture+sicurezza) con il cliente
domanda 1) 80.000
domanda 2) 80.000
Se il proprietario acquista direttamente (piastrelle, sanitari, ecc) che quindi non compaiono nel contratto si dovrebbe fare riferimento ad un computo aggiungendo le "voci mancanti" al valore del contratto

Postato il 22/09/2022 alle 17:40

Immagine di profilo di Emanuele Rizzato (Quadrato)

Emanuele Rizzato
(Quadrato)

Voto utente:
4,0 

So di non sapere Socrate
In risposta al messaggio di Alessandra Marsano:
Buongiorno,
ho un forte dubbio sul dato da inserire nella Notifica riguardante l'ammontare dei lavori nel caso di appalto privato. Direi la classica situazione di una ristrutturazione d'interni.
Facciamo un esempio:
-il contratto dell'impresa appaltante con il cliente è di 80.000 + iva (comprensivo di opere edili, impianti, serramenti, arredo, piastrelle, sanitari ecc...tutto, anche la carta da parati)
- l'impresa appaltante subappalta, in via diretta, i lavori ai diversi attori (falegname, impiantisti, muratori ecc) che vengono inseriti nella Notifica Preliminare
DOMANDA 1:
- l'importo dei lavori da inserire in notifica deve essere quello del contratto CON CLIENTE (80.000) oppure l'importo della SOMMA dei singoli subappalti che quindi è inferiore?
DOMANDA 2:
- nel caso in cui NON CI SIA subappalto l'importo da inserire in notifica è quello del contratto commerciale impresa-cliente (80.000) oppure l'importo escluse le forniture (piastrelle, sanitari, carta da parato ecc) che non sono competenza della notifica? le forniture gravano molto sull'importo dei lavori.
Vorrei fare una premessa. la notifica del cantiere ha lo scopo di segnalare all'ente di sorveglianza preposto la presenza di un nuovo cantiere. e i punti più importanti sono il committente, l0indirizzo e almeno una impresa affidataria.
L'importo lavori è "presunto" e viene determinato come l'importo interamente previsto di spesa da parte del committente.
Si ritiene quindi un valore non del tutto preciso e serve alla DTL e SPISAL per capire se il cantiere sia "piccolo" "medio" o "grande".
Quindi se un cantiere avente ammontare di spesa presunto di 80.000 avesse espresso nella cui notifica un valore di 70.000 o 90.000 sarebbe comunque conforme alle indicazioni del 81/08.

Caso inverso se un cantiere da milioni fosse indicata una cifra differente, eccessivamente al ribasso potrebbe essere contestata la errata indicazione della notifica.

Postato il 30/09/2022 alle 11:40


1

Torna all'elenco delle discussioni Per visualizzare questo banner informativo è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'