formazione interna lavoratori preposti e dirigenti

chi può effettuarla?

Categoria: Informazione, formazione, addestramento. Aperta il 29/06/2017 da Nicolò Mastrilli. Messaggi postati: 8.

Solo gli utenti registrati possono partecipare alla discussione.

Se fai già parte della community di PuntoSicuro effettua il login, altrimenti   Iscriviti adesso

AutoreMessaggio
Immagine di profilo di Nicolò Mastrilli (nik_mas)
Nicolò Mastrilli (nik_mas)


Voto medio utente:
2,0 
salve, sono l'aspp di un azienda rischio medio. ho tutti i requisiti da formatore, solo che mi si pone un problema. se il datore di lavoro volesse utilizzare le mie caratteristiche per effettuare la formazione nelle sue aziende, posso farlo o devo necessariamente essere accreditato presso un ente di formazione accreditato alla regione? tecnicamente lo farei su richiesta del datore di lavoro non solo per l'azienda nella quale lavoro, ma anche su un altra ad essa legata.

Postato il 29/06/2017 alle 12:22

Immagine di profilo di Domenico Palumbo (Menico)
Domenico Palumbo (Menico)


Voto medio utente:
3,5 
In risposta al messaggio di Nicolò Mastrilli:
salve, sono l'aspp di un azienda rischio medio. ho tutti i requisiti da formatore, solo che mi si pone un problema. se il datore di lavoro volesse utilizzare le mie caratteristiche per effettuare la formazione nelle sue aziende, posso farlo o devo necessariamente essere accreditato presso un ente di formazione accreditato alla regione? tecnicamente lo farei su richiesta del datore di lavoro non solo per l'azienda nella quale lavoro, ma anche su un altra ad essa legata.
Salve, lei può formare benissimo i dipendenti e come soggetto organizzatore può mettere il datore di lavoro.

Postato il 29/06/2017 alle 14:00

Immagine di profilo di Nicolò Mastrilli (nik_mas)
Nicolò Mastrilli (nik_mas)


Voto medio utente:
2,0 
In risposta al messaggio di Domenico Palumbo:
Salve, lei può formare benissimo i dipendenti e come soggetto organizzatore può mettere il datore di lavoro.
Grazie mille, ci sono riferimenti normativi particolari a riguardo ?

Postato il 29/06/2017 alle 18:11

Immagine di profilo di Domenico Palumbo (Menico)
Domenico Palumbo (Menico)


Voto medio utente:
3,5 
In risposta al messaggio di Nicolò Mastrilli:
Grazie mille, ci sono riferimenti normativi particolari a riguardo ?
Accordo Stato Regione del 21/12/2011.

Postato il 30/06/2017 alle 08:43

Immagine di profilo di Nicolò Mastrilli (nik_mas)
Nicolò Mastrilli (nik_mas)


Voto medio utente:
2,0 
In risposta al messaggio di Domenico Palumbo:
Accordo Stato Regione del 21/12/2011.
grazie ancora

Postato il 04/07/2017 alle 10:28

Immagine di profilo di Giuseppe Lazzari (LazzariG)
Giuseppe Lazzari (LazzariG)


Voto medio utente:
n.d. 
L' Accordo Stato Regione del 21/12/2011 impone per il datore di lavoro di rivolgersi agli enti paritetici presenti sul territorio. Ma per una Pubblica amministrazione il Datore di Lavoro a chi fa la notifica del corso?

Postato il 03/08/2017 alle 12:21

Immagine di profilo di Giuseppe Lazzari (LazzariG)
Giuseppe Lazzari (LazzariG)


Voto medio utente:
n.d. 
Quali sono le sanzioni previste per un dirigente che non frequenta i corsi di formazione per dirigente

Postato il 20/09/2017 alle 13:44

Immagine di profilo di Federica Gozzini (fg)
Federica Gozzini (fg)


Voto medio utente:
2,7 
In risposta al messaggio di Giuseppe Lazzari:
Quali sono le sanzioni previste per un dirigente che non frequenta i corsi di formazione per dirigente
Buongiorno, può trovare alcune indicazioni nell'articolo di Puntosicuro "La mancata formazione è sanzionata penalmente o no?":
https://www.puntosicuro.it/sicurezza-sul-lavoro-C-1/rubriche-C-98/sentenze-commentate-C-103/la-mancata-formazione-sanzionata-penalmente-o-no-AR-15062/

"Nella realtà, ai sensi del Testo Unico di Salute e Sicurezza sul Lavoro, l’obbligo di formazione previsto dall’articolo 18 c. 1 lett. l) [...] è sanzionato penalmente attraverso la pena prevista dall’articolo 55 c. 5 lett. c) per la violazione dell’articolo 37 (“Formazione dei lavoratori e dei loro rappresentanti”) richiamato dall’articolo 18.

Infatti il primo comma dell’articolo 37, prevede che “il datore di lavoro assicura che ciascun lavoratore riceva una formazione sufficiente ed adeguata in materia di salute e sicurezza, anche rispetto alle conoscenze linguistiche, con particolare riferimento [...]", è sanzionato con l’arresto da due a quattro mesi o con un’ammenda.

Allo stesso modo sono sanzionati penalmente - nell’ambito dell’articolo 37 - l’obbligo di erogare la formazione ai dirigenti e ai preposti (comma 7) e gli obblighi di far sì che gli addetti antincendio e al primo soccorso da un lato (comma 9) e gli RLS dall’altro (comma 10) ricevano la formazione prevista dalla legge."

Le sanzioni all'art. 37 indicate nell'art. 55 nel DLgs 81/08:
https://www.puntosicuro.it/approfondimenti/normativa-sicurezza-sul-lavoro-81-2008/

Postato il 20/09/2017 alle 14:04


[<<-] [<-] [1] [->] [->>]

Torna all'elenco delle discussioni