Documentazione Lavoratori stranieri

Categoria: Lavoratori. Aperta il 01/02/2018 da Giovanni Alfano. Messaggi postati: 2.

Solo gli utenti registrati possono partecipare alla discussione.

Se fai già parte della community di PuntoSicuro effettua il login, altrimenti   Iscriviti adesso

AutoreMessaggio
Immagine di profilo di Giovanni Alfano (giovanni91)
Giovanni Alfano (giovanni91)


Voto medio utente:
1,0 
Buongiorno a tutti.

vorrei chiedervi chiarimenti in merito alla documentazione da richiedere a lavoratori stranieri (Inglesi) che lavorano in un cantiere (in Italia).

In particolare i lavoratori sono dipendenti di un impresa internazionale già autorizzata all'ingresso in cantiere e gli stessi avranno in cantiere il ruolo di supervisori per conto dell'impresa appaltatrice.

In qualità di CSE, devo richiedere la documentazione necessaria come qualsiasi altro lavoratore (idoneità sanitaria, attestato di formazione, ecc.)?

Grazie in anticipo a tutti per le risposte.

Postato il 01/02/2018 alle 10:11

Immagine di profilo di Moreno Rapo (Moreno Rapo)
Moreno Rapo (Moreno Rapo)
La sicurezza non è un obbligo, è un dovere !

Voto medio utente:
4,2 
In risposta al messaggio di Giovanni Alfano:
Buongiorno a tutti.

vorrei chiedervi chiarimenti in merito alla documentazione da richiedere a lavoratori stranieri (Inglesi) che lavorano in un cantiere (in Italia).

In particolare i lavoratori sono dipendenti di un impresa internazionale già autorizzata all'ingresso in cantiere e gli stessi avranno in cantiere il ruolo di supervisori per conto dell'impresa appaltatrice.

In qualità di CSE, devo richiedere la documentazione necessaria come qualsiasi altro lavoratore (idoneità sanitaria, attestato di formazione, ecc.)?

Grazie in anticipo a tutti per le risposte.
L'idoneità sanitaria, gli attestati di formazione, ecc... sono obblighi del datore di lavoro, il committente verifica i requisti delle imprese in base a quanto previsto dall'allegato XVII.

Se ritieni opportuno verificare personalmente all'adempimento di certi obblighi ritengo tu debba farlo per tutti i lavoratori senza distinzione per la provenienza.

Personalmente sarei più interessato ad assicurare in fase di coordinamento la perfetta comprensione da parte dei lavoratori di quanto riportato nel POS dell'azienda e nel PSC.

Buon lavoro

Postato il 01/02/2018 alle 10:23


[<<-] [<-] [1] [->] [->>]

Torna all'elenco delle discussioni