Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

 15/10/2019: Non raccontiamoci favole

Gli spot della campagna ANMIL

Alla conferenza stampa dello scorso 8 ottobre - cui ha partecipato il Ministro del Lavoro e delle Politiche sociali Nunzia Catalfo, che ha dichiarato il proprio impegno ad avviare azioni concrete per arrestare il fenomeno infortunistico - il Presidente nazionale ANMIL Zoello Forni ha presentato la campagna di sensibilizzazione realizzata per l’Associazione Nazionale Invalidi Lavoro dal regista Marco Toscani, intitolata “Non raccontiamoci favole”, in onda dal 7 ottobre sulle reti Rai.

La campagna, che è stata tradotta in diverse lingue sta avendo un’ampia divulgazione sul web e attraverso i canali social dell’ANMIL, con l’auspicio che possa diventare virale trattandosi di un tema che accomuna tutti e per combattere il quale serve la massima condivisione.

Per vedere gli spot in italiano e per scaricarli, utilizzare il link spot in Italiano, mentre per gli spot in inglese, spagnolo e giapponese il link spot in lingua.

 

Fonte: ANMIL


Hai qualcosa da dire su questo articolo? Aggiungi ora il tuo commento


Rispondi Autore: Francesco Bizzotto - likes: 0
18/10/2019 (09:27:45)
ANMIL ha tutto il mio rispetto e chi ha subito menomazioni fisiche (e psichiche) sul lavoro altrettanto. Gli spot sono belli e significativi.

Io sogno e propongo un altro approccio ai Rischi: non solo in negativo ma anche in positivo; non separo; non vedo solo i guai che possono uscire dall'attivarsi e rischiare; vedo e cerco la libertà che il Rischio consente. E penso che un approccio positivo alla Gestione dei Rischi (coglierne insieme il lato in fiore e quello in ombra, come avessi in mano un foglio di carta) costi meno e sia più efficace, produca di più: ad esempio produca più Sicurezza, e quella particolare Sicurezza che Zygmunt Bauman ha chiamato Safety, cioè abilità, capacità di correre i Rischi; di correre grandi Rischi. E' il nostro destino, se ne saremo capaci; se saremo all'altezza dei Rischi che la tecnica scodella.
Cosa penso io? Che ne abbiamo di strada da fare; e che ci aspettano prove tremende; che siamo alla scuola elementare della Gestione dei Rischi. Con Hans Jonas, temo che rallenteremo un po' (per vedere e Gestire bene i Rischi) sono dopo una catastrofe. Siamo troppo "presi dalla corsa", dice il monaco buddhista Thich Nhat Hanh.

(Francesco Bizzotto è docente di Risk Management dell'Università Mediterranea di Reggio Calabria)

Utente:
Email (se vuoi ricevere l'avviso di altri commenti)
Inserisci il tuo commento:(obbligatorio)

10/06/2020: Analisi degli infortuni nelle aziende del Settore Ambiente

Un approfondimento sugli infortuni sul lavoro nel settore di igiene ambientale.


09/06/2020: I risultati dell’indagine ESENER 2019 ora disponibili con visualizzazione interattiva dei dati

ESENER 2019 ha acquisito dati relativi alle modalità di gestione della sicurezza e della salute sul lavoro (SSL), con particolare attenzione per i rischi psicosociali, da parte di imprese di 33 paesi europei.


09/06/2020: Bene Immuni. Se le altre app non hanno valutato i rischi, interverremo

Le piattaforme online hanno troppo potere sui nostri dati. La questione va portata in Europa". E poi: "Il ricorso a sistemi autogestiti e autoprodotti è avvenuto con poche garanzie" Intervista ad Antonello Soro, Presidente del Garante per la protezione dei dati personali.


08/06/2020: OIRA: la valutazione dei rischi legati alla Covid-19

Il nuovo strumento OiRA fornisce assistenza per la valutazione dei rischi legati alla Covid-19 sul luogo di lavoro


05/06/2020: Esposizione a silice cristallina: pubblicato il Rapporto scientifico 2000-2019

Un quadro aggiornato e dettagliato dell’esposizione occupazionale a silice e a polveri respirabili in Italia


05/06/2020: Come gestire i rifiuti costituiti da mascherine e guanti monouso

Le indicazioni del Ministero della Salute, dell'Istituto Superiore di Sanità (ISS), e del Sistema Nazionale di Protezione Ambientale.


04/06/2020: PuntoSicuro a Radio Anmil: si parla di ambienti confinati

Venerdì 5 giugno 2020 va in onda una nuova puntata della collaborazione tra PuntoSicuro e Radio Anmil Network. Si parlerà di sicurezza negli ambienti confinati con un’intervista a Paolo De Santis, della Contarp Lazio dell’Inail.


04/06/2020: COVID-19: quali i rischi e come comportarsi in spiaggia

Le indicazioni dell’ISS per i bagnanti e i gestori di stabilimenti


03/06/2020: App Immuni: disponibile dal 1 giugno

La APP è disponibile gratuitamente negli store di Apple e Google


03/06/2020: App Immuni: via libera del Garante privacy

Il Provvedimento di autorizzazione al trattamento dei dati personali effettuato attraverso il Sistema di allerta Covid-19 - App Immuni - 1° giugno 2020


[|«] [«] 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 [»] [»|]