Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

 25/11/2019: Non capisco. ma mi adeguo!

La Corte di Appello “vincolata” a dare attuazione al principio di “nuovo infortunio ex. art.80 ”, sancito dalla Cassazione con sentenza n.1048/2018, cui non sembra credere

La Corte – C. Costituzionale n.46/2010, C. Cassazione n.1048/2018 – ha affermato, dapprima per le malattie professionali e poi per gli infortuni, che il principio di stabilizzazione dei postumi non può precludere la tutela di tutti gli esiti collegati causalmente all’evento che li ha originati, anche dopo la scadenza dei termini revisionali, intento che era auspicabile, lodevole e condiviso, ma lo ha fatto con metodologia che offre il fianco a numerose critiche della dottrina medico-legale, pur di non dichiarare l’incostituzionalità parziale  degli artt. 83 e 137 del T.U. n.1124/1965 sulla stabilizzazione dei postumi.
In considerazione che difficilmente la Corte  tornerà sui propri passi, si auspica che il legislatore, al fine di un riordino della problematica revisionale,  vi ponga rimedio e con una semplice aggiunta tra il comma tra il 7 e l’8 dell’art.83 del seguente tenore: “I termini revisionali di cui sopra possono essere superati, a domanda del titolare della rendita, solo se il lavoratore dimostri che l’aggravamento sia derivato causalmente dai postumi dell'infortunio che ha dato luogo alla liquidazione della rendita."

 

Ossicini Adriano

già Sovrintendente Medico Generale Inail,

già Docente a contratto Medicina Legale c/o Università “La Sapienza” Roma

 

Fonte: preventionandresearch.com


Hai qualcosa da dire su questo articolo? Aggiungi ora il tuo commento




Rispondi Autore: Luca Voch - likes: 0
29/11/2019 (14:14:33)
L'Inail è una assicurazione e purtroppo si comporta come tale. Spero sempre però in un cambiamento di rotta visto il campo sociale entro cui opera. Ad esempio, casi di ricadute per dolori lombari accusati da chi ha ottenuto il riconoscimento INAIL per ernie non possono essere negati come oggi di fatto avviene.
L'onere della prova lo lascerei ad altri e non certo all'infortunato-amnalato.
Rispondi Autore: Pasquale Cantisani - likes: 0
28/11/2019 (08:19:43)
Non comprendo i commenti fatti. C'è scritto come intestazione dell'articolo "Non capisco ma mi adeguo" e allora perchè si pretende di capire? Le leggi sono scritte apposta per non essere capite se non da pochi eletti.
Rispondi Autore: Giuseppe mossinelli - likes: 0
27/11/2019 (10:46:07)
Buongiorno nn posso che accordarmi alle considerazioni precedenti e condividerle. Faccio fatica a capire, oggi cercherò di concentrarmi. L'auspicio è che si possano semplificare un po' questi scritti per facilitarne la comprensione. Buona giornata
Rispondi Autore: Stefano Stefano Arcangeli - likes: 0
27/11/2019 (08:29:55)
Condivido il post di Silvio Rasetti : sarà l'ora presta del mattino sicchè sveglio appieno non sono, ma tre volte ho dovuto ripassar con gli occhi queste dotte righe perchè ne avessi intendimento. Grazie comunque di cotanta dottrina.
Rispondi Autore: Silvio Rasetti - likes: 0
26/11/2019 (08:42:52)
Io, invece, capisco la professionalità di chi scrive questi articoli, ma pur avendo una laurea, mi viene il prurito a leggere contenuti così complessi, su una materia che dovrebbe essere causa comune di tutti i professionisti di tale ambito, divulgarne il più possibile i principi.

Utente:
Email (se vuoi ricevere l'avviso di altri commenti)
Inserisci il tuo commento:(obbligatorio)

15/01/2020: 80 app spia per ogni smartphone. Serve uno scudo digitale

Antonello Soro, Garante dei dati personali: "Il diritto alla privacy sia riconosciuto come universale, altrimenti sul piano economico e tecnologico saremo terra di conquista"


14/01/2020: Amianto, online il nuovo opuscolo sul Fondo Inail per le vittime

stituito nel 2008 per garantire una prestazione aggiuntiva ai lavoratori che percepiscono una rendita per patologie asbesto-correlate e ai loro eredi, dal 2015 prevede anche una misura assistenziale una tantum per i malati di mesotelioma non professionale causato da esposizione familiare o ambientale


13/01/2020: Prosegue online la Consultazione Pubblica su salute e sicurezza nei luoghi di lavoro

Fino a venerdì 31 gennaio sarà online, sul sito del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, la Consultazione Pubblica sulla salute e la sicurezza nei luoghi di lavoro.


10/01/2020: Assicurazione obbligatoria contro gli infortuni domestici

Un vademecum completo sull’assicurazione, dall’iscrizione alle prestazioni economiche, le modalità per richiederle e cosa fare in caso di infortunio. In evidenza l’attivazione dei nuovi servizi telematici obbligatori dai 1° gennaio 2020.


09/01/2020: Eea: Europa lontana dai target ambientali, male la gestione degli ecosistemi

Su clima e inquinamento si fa troppo poco: l'Europa non raggiungerà i suoi obiettivi per il 2030 senza un’azione urgente. Timmermans promette: “Nei prossimi cinque anni metteremo in atto un’agenda veramente trasformativa”.


08/01/2020: Bando Isi 2019

Dall’Inail più di 250 milioni di euro per la sicurezza nei luoghi di lavoro


07/01/2020: Venticinque iniziative politiche nazionali per affrontare i DMS legati al lavoro

Che cosa fanno i paesi europei ed extraeuropei per affrontare i disturbi muscoloscheletrici associati al lavoro (DMS)?


20/12/2019: Albo Nazionale Gestori Ambientali: iscrizione macchine operatrici

Alcuni chiarimenti in merito all’iscrizione dei veicoli classificati come “macchine operatrici”.


19/12/2019: Il Rapporto annuale del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti sull’incidentalità nei trasporti stradali

L’Inail ha partecipato allo studio e all’analisi dell’argomento con un contributo in cui vengono presentati i dati riferiti alle denunce di infortunio e agli indennizzi erogati dall’Istituto


18/12/2019: Il diritto di accesso. Lettura guidata alle principali questioni controverse

La guida operativa sul diritto di accesso è destinata a tutte le figure professionali Inail impegnate quotidianamente nella non semplice gestione delle istanze di accesso agli atti.


[|«] [«] 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 [»] [»|]