Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

 30/09/2020: Le Nuove applicazioni biotecnologiche: laboratorio Inail di Biotecnologie e Sicurezza

Due eventi in streaming l'1 e il 2 ottobre.

 Inail partecipa per il secondo anno alla European Biotech Week (Ebw), una settimana di eventi e incontri in tutto il mondo per illustrare le biotecnologie a un pubblico vasto ed eterogeneo, coordinata e promossa a livello nazionale da Assobiotec-Federchimica. La manifestazione incentrata sul  ruolo chiave che il biotech ha nel migliorare la qualità della vita, è stata lanciata in Canada nel 2003 e arrivata in Europa nel 2013, e dal 2016 si organizza in diversi continenti, dando vita a una vera e propria “Global Biotech Week”, a testimonianza di quanto le biotecnologie rappresentino una risorsa senza confini, capace di offrire soluzioni alle grandi sfide della società a livello mondiale.
 
I temi "emergenti" del settore Biotech. L’evento dell’1 e 2 ottobre è organizzato dal Dipartimento Innovazioni Tecnologiche e Sicurezza degli Impianti, Prodotti ed Insediamenti Antropici con il proposito di sensibilizzare i docenti e gli studenti degli Istituti d’Istruzione Superiore sui temi del settore Biotech, considerati “emergenti” e che richiedono pertanto maggiore attenzione, responsabilità individuale e consapevolezza sulle opportunità e i nuovi rischi.
 
Epigenomica e corretti stili di vita; le nuove scienze omiche e l’intelligenza artificiale. Si parlerà di epigenetica e di corretti stili di vita, al fine di sensibilizzare i ragazzi sull’importanza di adottare comportamenti e stili di vita corretti promuovendo la consapevolezza delle proprie scelte, tema di particolare rilevanza in questo momento di pandemia; si discuterà di regolazione circadiana dei geni che, se alterata, può avere impatto negativo su diverse funzioni fisiologiche e determinare una predisposizione a sviluppare tumori, malattie cardiovascolari e metaboliche tra cui obesità e diabete. Particolarmente interessante il tema delle nuove tecniche biotech in relazione alla sicurezza nel settore agroalimentare; ed infine, si argomenterà di intelligenza artificiale quale  strumento utile per l’interpretazione della grande mole dei dati prodotti dalla ricerca biotecnologica.
 
Sicurezza e biotech: dal laboratorio alla sperimentazione clinica, ai tempi della pandemia. Il mondo del biotech italiano è protagonista di uno straordinario sviluppo, riconducibile all’indiscussa eccellenza della nostra ricerca accademica e industriale. Le applicazioni biotech in campo biomedico rappresentano attualmente il settore nel quale le biotecnologie hanno dato il contributo più significativo, sia in termini di prodotti terapeutici che di ricerca e sviluppo. Gli esperti affronteranno, inoltre, il tema della sicurezza e della normativa in ambito biotech: dalla manipolazione in laboratorio fino alla sperimentazione clinica, per lo sviluppo di vaccini contro il Sars-Cov-2. Per concludere, sarà discusso come le nuove scoperte delle neuroscienze possano gettare nuova luce sui tanti e diversi aspetti che riguardano le modalità di apprendimento, tema importante per le attività di formazione ai fini della sicurezza.
 
L’evento sarà disponibile in streaming, a partire dalle ore 9:45 del 1 ottobre 2020 al link sottostante.
 
  • La settimana europea delle biotecnologie

    Lo streaming in diretta dell'evento organizzato in occasione della manifestazione di divulgazione scientifica European biotech week (Ebw) presso la sede centrale DCOD Inail a Roma

  •  

 

Fonte: INAIL


Hai qualcosa da dire su questo articolo? Aggiungi ora il tuo commento


Ad oggi, nessun commento è ancora stato inserito.
Utente (obbligatorio)
Email (se vuoi ricevere l'avviso di altri commenti)
Inserisci il tuo commento (obbligatorio)

10/11/2020: Reinserimento lavorativo delle persone con disabilità da lavoro

INAIL promuove una campagna sul reinserimento e l’integrazione lavorativa delle persone con disabilità da lavoro


09/11/2020: Sono aperte le candidature per i Premi per le buone pratiche

EU-OSHA è alla ricerca di approcci innovativi per affrontare i disturbi muscolo-scheletrici (DMS) sul lavoro ai fini dell’iscrizione ai Premi per le buone pratiche 2020-22.


06/11/2020: Premio imprese per la sicurezza 2020: proroga termine di partecipazione

Prorogato al 21 dicembre 2020 il termine per la partecipazione al Premio imprese per la sicurezza 2020 - VII edizione.


05/11/2020: Pilastro europeo dei diritti sociali

Di’ la tua sul rafforzamento dell’Europa sociale e cogli l’occasione per esprimere il tuo punto di vista sul ruolo che la salute e la sicurezza sul lavoro (SSL) dovrebbero svolgere nel quadro del pilastro europeo dei diritti sociali.


04/11/2020: Coronavirus: firmato il DPCM 3 novembre 2020

Il testo con le nuove indicazioni e limitazioni in vigore dal 5 novembre 2020.


03/11/2020: APProva di privacy

Suggerimenti per usare le APP proteggendo i propri dati


02/11/2020: Test di laboratorio per SARS-CoV-2 e loro uso in sanità pubblica

Online la nota tecnica ad interim che rappresenta uno degli strumenti per l’implementazione e l’organizzazione della strategia di testing in modo omogeneo sul territorio nazionale


30/10/2020: COVID-19: pubblicato il Decreto Ristori

DECRETO-LEGGE 28 ottobre 2020, n. 137 Ulteriori misure urgenti in materia di tutela della salute, sostegno ai lavoratori e alle imprese, giustizia e sicurezza, connesse all'emergenza epidemiologica da Covid-19. 


29/10/2020: Il video della giornata di studi: La nuova normalità: come cambia la sicurezza

Disponibile il video della giornata di studi SicurezzAccessibile che ha affrontato il tema della sicurezza in periodo di emergenza Covid-19.


28/10/2020: Trasporti e logistica, tra il 2015 e il 2019 le denunce di infortunio in calo del 6%

A questo settore multiforme e dinamico, che l’anno scorso ha dato lavoro a 1,2 milioni di persone, è dedicato il nuovo numero del periodico statistico Dati Inail. Nello stesso quinquennio il calo dei casi mortali segnalati all’Istituto è stato del 22,9%, da 144 a 111 decessi


1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11