Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

 04/01/2016: Lavoro pubblico, siglata tra Inail e Scuola nazionale dell’amministrazione (Sna) la Convenzione attuativa

In programma progetti didattici, iniziative di formazione e aggiornamento su salute e sicurezza sul lavoro.

Circa 1000 dipendenti della Presidenza della Repubblica seguiranno appositi corsi di formazione in modalità e-learning su salute e sicurezza sul lavoro grazie all’azione sinergica tra Inail e Scuola nazionale dell’amministrazione (Sna). E’ una delle prime attività previste dalla Convenzione attuativa dell’Accordo quadro di collaborazione, inerente le attività formative rivolte al settore pubblico, sottoscritta tra Inail e Scuola nazionale dell’amministrazione il 10 dicembre scorso.
 
Un Accordo per salute e sicurezza nel lavoro pubblico. Firmato nel dicembre 2012, l’Accordo quadro contempla un piano di azioni integrate per lo sviluppo di programmi didattici, progetti formativi, corsi di formazione e di aggiornamento in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. Un apposito Comitato di Coordinamento paritetico, specificamente previsto e individuato, pianificherà le attività di pianificazione e programmazione sulla base delle valutazioni dei fabbisogni formativi rilevati, in funzione delle specifiche competenze e soddisfacendo le esigenze formative delle pubbliche amministrazioni, mettendo a disposizione le risorse necessarie per lo svolgimento di queste azioni sulla base di una indicazione programmatica congiunta e sistematica.
 
Nel 2016 altre edizioni, in aula e in modalità e-learning. Attraverso lo strumento della Convenzione attuativa è possibile avviare - in collaborazione con la Sna - i corsi di formazione per i dipendenti delle Pubbliche Amministrazioni rientranti nel Sistema unico di reclutamento e formazione dei dirigenti e funzionari pubblici delineato dal D.P.R. n. 70 del 16 aprile 2013. In particolare, Inail curerà la progettazione, la gestione, la direzione tecnico-scientifica e l’erogazione dei corsi di formazione, sia a livello centrale che territoriale, mentre Inail e Sna cureranno congiuntamente la pianificazione, la programmazione e l’organizzazione generale delle azioni formative. Oltre alla prima edizione della formazione per i dipendenti del Quirinale, a cui seguiranno, nel corso del 2016, altre edizioni, sono in programma dal primo febbraio ulteriori iniziative formative da erogare in aula.
 
 
Fonte: INAIL

Hai qualcosa da dire su questo articolo? Aggiungi ora il tuo commento


Ad oggi, nessun commento è ancora stato inserito.
Utente (obbligatorio)
Email (se vuoi ricevere l'avviso di altri commenti)
Inserisci il tuo commento (obbligatorio)

13/01/2016: Occhio all'etichetta!

I nuovi pittogrammi di pericolo che si trovano sulle etichette dei prodotti chimici più comunemente in commercio.


12/01/2016: Attività ispettiva: Linee Guida per lo svolgimento delle Ispezioni

Regolamento del 25 novembre 2015


12/01/2016: E’ nato il mantello invisibile!

Finalmente le fantasie stanno diventando realtà. Di A. Biasiotti.


11/01/2016: Attività di estetista: aggiornata la discilplina sulle apparecchiature utilizzabili

Il provvedimento entra in vigore il 12 gennaio 2016.


11/01/2016: Criteri per l’individuazione dell’unità produttiva

Il contenuto nella circolare n. 197/2015 dell'INPS.


08/01/2016: Abolizione registro infortuni e rilascio “Cruscotto infortuni”

La Circolare n.92 del 23 dicembre 2015


08/01/2016: Trasporti e magazzinaggio, in cinque anni gli infortuni diminuiti di un terzo

Dalle vibrazioni agli orari prolungati tanti fattori di rischio


07/01/2016: I pregi, ma anche i problemi, delle stampanti 3D

Negli ultimi tempi si è fatto un gran parlare delle stampanti 3D, che permetterebbero con relativa semplicità di realizzare prototipi e pezzi unici, a costi e tempi contenuti.


07/01/2016: Serrande tagliafuoco: pubblicata in lingua italiana la norma europea UNI EN 1366-2

UNI EN 1366-2:2015 “Prove di resistenza al fuoco per impianti di fornitura servizi - Parte 2: Serrande tagliafuoco”


05/01/2016: Bando Isi 2015: dall’Inail oltre 276 milioni di euro alle imprese che investono in sicurezza

Dal 1° marzo al 5 maggio 2016 le aziende possono inserire sul portale dell’Istituto le domande di finanziamento.


[<<-] [<-] 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 [->] [->>]