Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

04/11/2015: La valutazione e prevenzione dei rischi ambientali

Disponibili gli atti del convegno "Inquinamento e salute: valutazione degli impatti e strategie di comunicazione".

Sono disponibili sul sito di ASL Bg gli atti del convegno del 2 ottobre  "Inquinamento e salute: valutazione degli impatti e strategie di comunicazione".
 
Scopo del convegno è stato quello di promuovere e migliorare la collaborazione e l’integrazione tra ASL, ARPA ed Enti preposti alla tutela dell’ambiente e della salute finalizzate ad iniziative comuni di valutazione integrata degli impatti ambientali e sanitari.
Tale collaborazione è prevista tra l’altro nel Piano Nazionale Prevenzione 2015-2018 (Macro obiettivo: ridurre le esposizioni ambientali potenzialmente dannose alla salute) e nel Piano Regionale della Prevenzione 2015-2018 di Regione lombardia (Programma integrazione Salute e ambiente).
 
Gli atti del convegno:
 
I SESSIONE - INQUINAMENTO E SALUTE: LA VALUTAZIONE E PREVENZIONE DEI RISCHI
- LA VALUTAZIONE DI IMPATTO SULLA SALUTE (V.I.S.) F. BIANCHI
- PROGETTO CCM V.I.S.: “LINEE GUIDA PER VALUTATORI E PROPONENTI” M. NATALI
- LINEE GUIDA V.I.S.: RUOLO DELL’ISTITUTO SUPERIORE DI SANITÀ L. MUSMECI
 
II SESSIONE - LINEE GUIDA PER UNA VALUTAZIONE INTEGRATA AMBIENTE E SALUTE. DALL’ESPOSIZIONE ALLA CARATTERIZZAZIONE DEL RISCHIO ED ALLA STIMA DEL DANNO
- I CRITERI DELLE LINEE GUIDA SULLA VALUTAZIONE INTEGRATA DI RISCHIO E DI IMPATTO AMBIENTALE E SANITARIO RECENTEMENTE APPROVATE DAL CONSIGLIO FEDERALE DELLE ARPA ED ISPRA G. ASSENNATO
- LINEE GUIDA DI REGIONE LOMBARDIA PER LA REDAZIONE DEL CAPITOLO “SALUTE PUBBLICA” DELLO STUDIO DI IMPATTO AMBIENTALE (SIA) C. CAPETTA, C. ZOCCHETTI
- QUALITÀ DELL'ARIA: LA VALUTAZIONE DELL’ESPOSIZIONE DELLA POPOLAZIONE G. LANZANI, S.A. BELLINZONA, E. ANGELINO
- INQUINAMENTO ATMOSFERICO E SALUTE DELLA POPOLAZIONE LOMBARDA P. BERTAZZI
 
 
III SESSIONE - COMUNICAZIONI SULL’APPROCCIO TOSSICOLOGICO ED EPIDEMIOLOGICO: ESPERIENZE IN CORSO, STRATEGIE DI COMUNICAZIONE E PARTECIPAZIONE
- APPROCCIO TOSSICOLOGICO: PRESENTAZIONE DI CASI SU ESPERIENZE LOCALI C. COLOSIO
- IMPATTO AEROPORTUALE D. CONSONNI, A. ZUCCHI, P. IMBROGNO, P. BERTAZZI
- IMPATTO INCENERITORI A. G. RUSSO, A. ZUCCHI, P. IMBROGNO
- LE FONTI DEI DATI PER LA V.I.S.: QUALI USARE E DOVE CERCARLI C. PICCINELLI
- VALUTAZIONE PARTECIPATA DEGLI IMPATTI SANITARI N. LINZALONE
 
Fonte: ASL BG
 
 

 
 
 
 

 
 
 
 

 
 
 
 

 

02/12/2015: Ambienti di lavoro sani e sicuri ad ogni età

Conto alla rovescia per la campagna Ambienti di lavoro sani e sicuri 2016–2017


01/12/2015: V Rapporto del Registro nazionale dei mesoteliomi: l’Italia tra i Paesi più colpiti

I dati di incidenza e di esposizione ad amianto per i casi di mesotelioma maligno


30/11/2015: Valutazione della conformità . pubblicata la UNI CEI ISO/IEC TS 17021-6

Pubblicata in lingua italiana la specifica tecnica UNI CEI ISO/IEC TS 17021-6 sulla valutazione della conformità


30/11/2015: Lezioni sulla sicurezza, Inail Piemonte tra i promotori dell’alternanza scuola-lavoro

Migliorare l’offerta formativa, rispondere alle esigenze delle aziende e diffondere la cultura e la prassi del tirocinio


27/11/2015: Delitti contro l'ambiente: gli atti del convegno

Promosso dalla Commissione parlamentare d'inchiesta sul ciclo dei rifiuti


26/11/2015: Napo: rinnovato il sito web

Un formato più user-friendly, accessibile e con interessanti funzionalità aggiuntive


25/11/2015: Come autocertificare i crediti formativi

La circolare con il modello di autocertificazione e la guida alla compilazione


24/11/2015: Guida non vincolante per l'implementazione della direttiva 2013/35/UE sui campi elettromagnetici

Un supporto per la valutazione dei rischi da campi elettromagnetici nei luoghi di lavoro


23/11/2015: ECHA e-news: Edizione speciale sulla scadenza REACH 2018

Nel numero del 17 novembre l'ECHA fornisce informazioni e strumenti ultili alle imprese che devono prepararsi alla registrazione REACH del 2018.


23/11/2015: Applicazione delle norme della serie EN 1090

La Linea Guida CONFORMA


20/11/2015: Incidenti stradali sul lavoro: protocollo d’intesa tra Inail e dipartimento della Ps

L’obiettivo è la promozione della cultura della prevenzione per la riduzione degli infortuni in itinere e riguardanti i conducenti professionali, anche con interventi di formazione e sensibilizzazione


20/11/2015: REACH: pubblicata la bozza del CORAP 2016-2018

Una proposta per aggiornare il piano d' azione a rotazione comunitario per 2016-2018: prevista la valutazione di 138 sostanze tra le quali 53 di nuovo inserimento


19/11/2015: Facciamo il punto ad oggi sulla figura del coordinatore della sicurezza

Si terrà il 25 novembre a Pordenone il convegno gratuito che si propone di fare il punto sulla professione del Coordinatore della Sicurezza nei cantieri


19/11/2015: L'INAIL promuove Responsible Care

Prosegue la collaborazione tra INAIL e Federchimica con l’obiettivo di sviluppare in modo sempre più significativo la cultura della sicurezza sul lavoro


18/11/2015: I RLS di fronte agli infortuni lavorativi alla guida

Si terrà a Rimini il convegno gratuito "“ON THE ROAD”


17/11/2015: La sicurezza in edilizia: volere … non volare

Incontro tecnico-operativo sulla sicurezza del lavoro in edilizia: Trieste, 19 novembre 2015


17/11/2015: Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti 2015

Il tema di quest'anno è la dematerializzazione, ovvero come “fare più con meno”


16/11/2015: Facebook Safety Check per gli attacchi terroristici di Parigi

Facebook ha attivato il Safety Check per gli attentati di Parigi: un servizio privato che, se coordinato da entità istituzionali, avrebbe maggior valore.


16/11/2015: UNI EN ISO 9001:2015: codici etici sempre più richiesti, ma ancora sconosciuti

La nuova UNI EN ISO 9001:2015 fornisce ulteriori spunti di riflessione, altre indicazioni da seguire e nuovi requisiti da considerare.


13/11/2015: La Cartella Sanitaria e di Rischio del Lavoratore e dell'Azienda

Quello della medicina del lavoro è forse l'unico caso nel nostro ordinamento in cui il contenuto minimo di una cartella sanitaria è stabilito per legge.


70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80