Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

26/11/2021: La transizione ecologica e culturale parte dalle scuole?

Centinaia di istituti hanno aderito alla settimana nazionale della RiGenarazione Scuola promossa dal Ministero dell'Istruzione per l’attuazione del Piano per la transizione ecologica e culturale delle scuole.

Il 3 novembre il Ministro dell'Istruzione Patrizio Bianchi e la sottosegretaria Barbara Floridia hanno inagurato la prima edizione della Settimana Nazionale della RiGenerazione Scuola; tutte le scuole di ogni ordine e grado sono state invitate a dare il proprio contributo di idee per diffondere tra le nuove generazioni la consapevolezza dei molti temi legati alla sostenibilità quali per es. la mobilità sostenibile, la riduzione degli sprechi, il riciclo, e l 'eliminazione della cultura del monouso, il rispetto della biodiversità, corretti stili di vita, bio-economia, economia circolare e quant’altro. La mappa con tutte le storie delle scuole protagoniste della settimana della RiGenerazione è stata pubblicata sul sito del Ministero dell'Istruzione.

"É la prima volta dopo tantissimi anni - ha sottolineato il Ministro- che si ha così chiara evidenza che i problemi si risolvono solo tutti insieme, abbiamo passato anni ed anni di individualismo pensando che i problemi sarebbero stati risolti magicamente dai mercati ma la pandemia ci ha insegnato che solo salvaguardando tutti insieme i beni pubbliciquali la salute e l’ambiente potremmo salvare la nostra terra".

Il Piano RiGenerazione Scuola mira a rigenerare la funzione educativa della scuola per ricostruire il legame fra le diverse generazioni, per insegnare che lo sviluppo è sostenibile solo se risponde ai bisogni delle generazioni presenti e non compromette quelle future e poggia su quattro pilastri: la rigenerazione dei saperi, dei comportamenti, delle infrastrutture e delle opportunità.

La scuola diventa il luogo dove educare i più giovani ad abitare il mondo in modo nuovo, dove si impara a crescere in modo sostenibile per andare verso un nuovo modello di società con nuovi stili di vita in cui l'attività antropica sia in equilibrio con la natura.


La sottosegretaria Barbara Floridia ha descritto il Piano affermando che siamo il primo paese europeo ad avere un piano sistemico, strutturale sulla sostenibilità che, attraverso l’educazione civica, è riuscito ad affrontare il tema ambientale nella sua complessità.

 

Il Ministero dell’Istruzione ha messo insieme le migliori eccellenze del paese che da sempre lavorano per la sostenibilità creando una Green Community , composta da una Cabina di regia e da una Rete di RiGeneratori con una formazione aperta all’accoglimento continuo di soggetti che possono contribuire al successo del Piano, che supporterà il Ministero e le scuole nella realizzazione delle attività di RiGenerazione e messo a disposizione risorse per più di un miliardo per la realizzazione di 200 scuole nuove a efficienza energetica. (Decreto di approvazione dell'elenco dei soggetti facenti parte della Green Community)

La settimana della RiGenerazione si è svolta in continuità con l’evento Youth4ClimateDriving Ambitions, la Conferenza dei giovani sul clima e la Conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici del 2021, conosciuta anche come COP26 appena conclusasi a Glasgow.

Sotto la presidenza del Regno Unito proprio a Glasgow si è tenuto l’evento congiunto dei Ministri dell’Istruzione e dell’Ambiente Together for tomorrow: Education and Climate Action, dove il Ministro Bianchi, in qualità di presidente del G20 sull’Istruzione a Catania, ha presentato l’esperienza italiana, come modello da perseguire nelle scuole di tutto il mondo.

Il Piano RiGenerazione Scuola risponde infatti alle esigenze di cambiamento che a gran voce le nuove generazioni pretendono dalle politiche mondiali per salvare il nostro pianeta minacciato dal cambiamento climatico e attribuisce alle scuole un ruolo strategico per ricostruire società migliori dalle macerie del COVID-19, dove per usare le parole del ministro Bianchi "occorre ricostruire il legame fra le diverse generazioni .... per affrontare insieme il cambiamento green ...Solo attraverso una scuola degli affetti, dei diritti, dell'inclusione, della legalità si potranno cogliere le interdipendenze tra i temi/argomenti che riguardano ciascuno di noi e affrontare tutti insieme il cambiamento che non può essere individuale ma corale, collettivo; occorre rimettersi in cammino insieme per salvaguardare la nostra vita e quella della terra...siamo chiamati tutti a fare la nostra parte... a sporcarsi le mani".

Ognuno di noi, infatti, da un lato, ha il diritto insindacabile di veder protetta dai rispettivi Stati la propria salute e l'ambiente, necessariamente interconnessi, con leggi, regolamenti e disposizioni che aggrediscano l'inquinamento e incentivino beni e servizi green ma dall'altro ciascuno di noi, per primo, ha il dovere di non inquinare, rispettare l'ambiente, diffondere studi e conoscenza per moltiplicare la consapevolezza che fino a quando vi sarà un solo cittadino non disposto a modificare agi e abitudini per la salute del clima saremo tutti a rimetterci.

Con il Piano di RiGenerazione Scuola in Italia, si passa dalle parole ai fatti; i cittadini e le cittadine di domani daranno il loro prezioso contributo dimostrando che un nuovo mondo dove l'uomo sia in armonia con la natura è possibile. 

Fonte: ARPAT


13/07/2021: Albo Gestori Ambientali

Responsabile tecnico - verifiche straordinarie ed aggiornamento quiz


09/07/2021: INL: nomina di Giordano più vicina dopo lo sblocco della procedura al Csm


08/07/2021: Di nuovo sul trattore: la bella storia di Claudio

Il video-racconto in cui un agricoltore 51enne parla dell’esperienza di riabilitazione e recupero del proprio ruolo professionale dopo un infortunio


05/07/2021: La Slovenia assume la presidenza del Consiglio dell’UE

La ripresa e la resilienza sono al centro del nuovo programma, che si basa sugli insegnamenti tratti dalla pandemia di COVID-19 e sulla transizione ecologica e digitale per creare un’UE più sana, sicura e stabile.


01/07/2021: Edilizia: firmato decreto per verifica congruità manodopera appalti e subappalti

Il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Andrea Orlando, ha firmato un decreto che definisce un sistema di verifica della congruità dell'incidenza della manodopera impiegata nella realizzazione di lavori edili.


30/06/2021: La Direttiva SUP sulla plastica monouso

Il 3 luglio entrerà in vigore la Single Use Plastic Directive (Direttiva SUP sulla plastica monouso) che vieta la vendita di oggetti in plastica usa e getta. I prodotti potranno essere venduti solo per esaurire le scorte.


28/06/2021: Una nuova era per la protezione dei lavoratori

Parte il quadro strategico dell’UE in materia di SSL 2021-2027


23/06/2021: Per un lavoro più equo: Rights for all seasons

La campagna europea per i diritti dei lavoratori stagionali


22/06/2021: Nuovo approccio metodologico per la gestione dei rischi e la prevenzione dei DMS

Un Webinar di presentazione dei risultati del progetto valido come aggiornamento per RSPP e ASPP


21/06/2021: Giornata di presentazione del nuovo Avviso pubblico informazione per la prevenzione

Webinar il 25 giugno sulle misure previste per il finanziamento di interventi informativi finalizzati allo sviluppo dell’azione prevenzionale


18/06/2021: DPCM Green Pass

Draghi firma il decreto. Dal 1° luglio certificati validi in tutta l’Ue


17/06/2021: Il nuovo quadro sociale europeo in materia di SSL

Partecipa al dibattito online


16/06/2021: Una nuova attività professionale nella stessa azienda

Il quarto video della campagna di comunicazione “Con Inail, ricomincio dal mio lavoro” racconta il percorso di reinserimento di un verniciatore che, dopo un infortunio


15/06/2021: Il cambiamento climatico è responsabile del 98% degli sfollamenti del 2020

Conflitti ed eventi metereologici estremi hanno portato all’ondata di migrazione più alta registrata in dieci anni. Oltre a un’azione umanitaria globale, serve un cambiamento nei tradizionali approcci di gestione del rischio.


11/06/2021: Esposizione occupazionale a farmaci antineoplastici in ambito sanitario

Una panoramica delle conoscenze attualmente disponibili sul tema


10/06/2021: Valutazione dei rischi connessi alla COVID-19 sul luogo di lavoro

Nella nuova versione di OiRA sono state integrate anche le prassi delle imprese in materia di test e vaccinazioni per la COVID-19.


09/06/2021: Studio EEA sui vantaggi del passaggio all'elettricità rinnovabile

Il maggiore utilizzo di elettricità rinnovabile in tutta l'UE non ha solo ridotto le pressioni legate al cambiamento climatico, ma anche all'inquinamento atmosferico e idrico


08/06/2021: Le schede di dimissione ospedaliera nell’epidemiologia occupazionale

Le fonti informative più utilizzate nell’epidemiologia occupazionale sono i registri d’incidenza dei tumori e i certificati di morte.


04/06/2021: Reinserimento lavorativo per una nuova occupazione

Due nuovi racconti nel terzo video della campagna di comunicazione “Con Inail, ricomincio dal mio lavoro”. Una nuova attività professionale, dopo un infortunio e oltre la disabilità, può diventare parte del percorso di rinascita personale


03/06/2021: Vaccini sui luoghi di lavoro

Parte la campagna di comunicazione del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali per le vaccinazioni sui luoghi di lavoro


17.5 18.5 19.5 20.5 21.5 22.5 23.5 24.5 25.5 26.5 27.5