Per utilizzare questa funzionalità di condivisione sui social network è necessario accettare i cookie della categoria 'Marketing'

03/08/2015: La pulitura delle grondaie e la possibilità di proporre nuove ricerche

Il portale del progetto: “A Modena La Sicurezza Sul Lavoro, In Pratica” si propone di costruire una “Cultura della Sicurezza” basata sull’apporto delle esperienze e delle testimonianze. I risultati di un sondaggio e la possibilità di proporne di nuovi.

Il portale del progetto: “A Modena La Sicurezza Sul Lavoro, In Pratica” si propone di costruire una “Cultura della Sicurezza” basata sull’apporto delle esperienze e delle testimonianze apportate da tutti gli attori che, a vario titolo, si occupano di sicurezza non trascurando il contributo fondamentale apportato da chi, come i lavoratori, opera a diretto contato con i pericoli e i rischi.
 
Fra gli strumenti adottati per raggiungere il risultato prefissato, un ruolo importante rivestono i sondaggi; sondaggi proposti periodicamente sul portale per coinvolgere gli utenti nelle attività di valutazione di specifiche attività, attività selezionate fra quelle ricevute direttamente dagli utenti del progetto.
 
Quanto proposto fino ad oggi (Potatura Alberi e Pulitura Grondaie) è stato utilizzato per favorire la collaborazione e condivisione di esperienze personali e per incentivare gli utenti a inviare attività da valutare attraverso le pagine del portale.
 
Le attività proposte, descritte tramite foto e un breve testo di presentazione, non possono sicuramente essere esaustive come potrebbero essere quelle da voi direttamente proposte per specifiche attività, l’augurio e l’invito è far sì che, sempre di più, ognuno di voi proponga attività da condividere e approfondire.
 
Dal 29 giugno al 19 luglio 2015 è stata aperta la 1° fase del sondaggio: “Pulitura Grondaie – Quali rischi?”.
Ai partecipanti è stato chiesto di valutare i rischi identificati, di indicare rischi nascosti o di mettere in evidenza particolari situazioni direttamente occorse o conosciute. In particolare è stato richiesto di esprimere un giudizio circa i rischi di: Caduta dall’alto, Taglio, Schiacciamento ed Esposizione al sole.
 
Al sondaggio hanno partecipato n. 22 utenti; 2 di essi si sono connessi da fuori Italia; uno dal Regno Unito ed uno dalla Germania.
L’età media dei partecipanti è risultata essere di 47 anni, il tempo medio di compilazione (12 minuti e 52 secondi) denota una particolare attenzione da parte degli utenti; i minuti dedicati alla compilazione non richiedono un impegno prolungato e, anzi, risultano essere un valido momento di riflessione e confronto circa l’attività identificata.
 
Uno degli studi della ricerca, oltre a favorire l’emersione dei rischi nascosti, è comprendere come il rischio sia percepito dagli utenti e, per i rischi proposti, comprendere quale di questi sia quello maggiormente principalmente percepito.
 
I risultati raccolti hanno evidenziato che, per l’attività proposta (Pulitura Grondaie), il rischio Caduta dall’alto risulta essere quello maggiormente percepito da tutte le classi di utenti (RSPP, Consulenti, Dirigenti, Datore di Lavoro, Lavoratore, Altro (ASPP, Tirocinante, Studente)).
I rischi: Esposizione al Sole e Taglio risultano sentiti mediamente in ugual modo; entrambi in maniera inferiore al rischio di Caduta dall’alto.
 
Fra i rischi proposti quello per il quale risulta esserci una minor percezione, sia per quanto riguarda la probabilità di accadimento che per quanto riguarda la gravità delle conseguenze, risulta essere il rischio di schiacciamenti. Mentre nel caso di caduta le conseguenze sono abbastanza serie (punteggio medio attribuito 7,5 su 10) le conseguenze nel caso di schiacciamento sono secondo gli utenti molto più limitate (2.86 su 10).
 
Da un’analisi complessiva dei risultati raccolti durante la 1° fase del sondaggio emerge che la figura del lavoratore è quella che complessivamente dimostra una minor percezione dei rischi rispetto alle altre figure.
 
Questi sono i risultati ottenuti a seguito della 1° fase.
Collegandoti al portale www.sicurezzainpratica.eu puoi confrontare e verificare le tue opinioni rispetto a quanto emerso dal sondaggio; inoltre potrai valutare i nuovi rischi identificati dagli utenti nel corso della 1° fase.
 
Fra i nuovi rischi proposti: punture di insetti, rischio biologico e posture incongrue.
 
La 2° fase è aperta fino a domenica 9 agosto, collegati al portale e contribuisci anche tu ad aumentare la “Cultura della Sicurezza” tua e di chi ti sta intorno.
 
 
Fonte: Comunicato Stampa del C.R.I.S. - Centro di Ricerca Interdipartimentale sulla Sicurezza e Prevenzione dei Rischi dell’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia
 
 


23/06/2022: Come affrontare gli effetti del cambiamento climatico

Il clima non è più stabile, le temperature sono in aumento e le piogge sono brevi e spesso intense ma la vegetazione arborea può venirci incontro con soluzioni in grado di combattere il cambiamento climatico


21/06/2022: Menzione speciale per le “Belle storie Inail”

L’iniziativa che si è svolta a Milano presso il Campus Sda Bocconi School of Management, alla presenza del ministro per la PA, Renato Brunetta, intende favorire l’innovazione e la modernizzazione nel settore pubblico valorizzando le buone pratiche


15/06/2022: Valutazione del rischio associato all’esposizione a contaminanti multipli

Elementi metodologici per una valutazione, con particolare riferimento alla popolazione residente in aree di particolare rilevanza ambientale


08/06/2022: Buone pratiche per la sicurezza nei cantieri temporanei o mobili

Premiati i vincitori della prima edizione del concorso INAIL


31/05/2022: Near Miss. Quale indicatore di esposizione al rischio

Si svolgerà il 10 giugno il convegno gratuito relativo al progetto "Condivido" di ASL e Formedil Cpt Taranto.


30/05/2022: La nuova regola tecnica sulle facciate e le chiusure d’ambito

Seminario gratuito in FAD sincrona l'8 giugno


27/05/2022: Un protocollo per la formazione di insegnanti e studenti sulla sicurezza sul lavoro

Aumentare la consapevolezza del rischio nelle istituzioni scolastiche, a partire dai giovani impegnati nei Percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento.


26/05/2022: Uniti per luoghi di lavoro senza rischio di cancro

La settimana europea contro il cancro, che si svolge dal 25 al 31 maggio, mobilita governi, organizzazioni e singoli cittadini nella lotta contro il cancro.


24/05/2022: Affrontare precocemente la salute muscolo-scheletrica

Gli effetti permanenti in una generazione di lavoratori


20/05/2022: Equiparata la formazione in videoconferenza alla formazione in presenza

Approvata in via definitiva la conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 24/2022 in materia di contrasto al COVID-19. Un articolo indica che la formazione obbligatoria può essere erogata anche a distanza in modalità sincrona.


17/05/2022: L'ipoteca sulla transizione

I motori elettrici dei veicoli sono alimentati da batterie la cui realizzazione prevede la disponibilità di ingenti quantità di sostanze estratte dai giacimenti.


12/05/2022: Forum Sicurezza: un webinar il 16 maggio

Dalla sicurezza della forma alla sicurezza della sostanza


09/05/2022: Gli impatti ambientali delle microplastiche rilasciate dai tessuti

Il nuovo rapporto dell'Agenzia Europea per l'ambiente sulle microplastiche rilasciate dai tessuti esamina in modo dettagliato gli impatti che queste hanno sull'ambiente


04/05/2022: Gli studenti di oggi, i lavoratori di domani

Considerare la salute muscolo-scheletrica nel lungo periodo


03/05/2022: Soluzioni emergenti per la sicurezza del lavoro negli stabilimenti di processo

Un seminario online che presenta i risultati ottenuti nelle ricerche svolte in collaborazione da Inail, Università e Cnr sulla realtà immersiva e lo sviluppo di sensori chimici indossabili


02/05/2022: Primo maggio, presidente e direttore generale dell’Inail alla Festa del Lavoro al Quirinale

Franco Bettoni e Andrea Tardiola hanno partecipato alla celebrazione con il Capo dello Stato e i più alti rappresentanti istituzionali.


02/05/2022: 1 maggio: non può esserci festa se cresce strage sul lavoro

Le testimonianze sono un antidoto efficace


29/04/2022: Festival internazionale della Salute e Sicurezza sul Lavoro

Il programma della manifestazione che si svolgerà dal 4 al 6 maggio


28/04/2022: Giornata mondiale della SSL 2022

Collaborare per costruire una solida cultura della salute e della sicurezza


28/04/2022: I temi chiave della Giornata mondiale per la sicurezza sul lavoro

L’omaggio ai caduti, la prevenzione, le sfide del dopo pandemia: i temi delle celebrazioni


1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11